Con l’annuncio all’E3 di Shin Megami Tensei V, Atlus ha cominciato a rilasciare trailer giornalieri coprendo ogni volta un demone diverso, mostrandone animazioni, modello e varie caratteristiche. Oggi è il turno di Silky, la fata umanoide dall’aspetto simile ad una casalinga.

Origine mitologica

Silky, nel folclore inglese e scozzese, è uno spirito femminile che si diceva occupasse le case. Di per sé è benigna, occupandosi di pulizie ed altre faccende di casa quando i padroni dormono o non possono farle, però si dice possano divenire aggressive se questi ultimi vengono minacciati.

Per quanto riguarda il vestiario, portano un abito in seta di cui è possibile sentire il fruscio.

Apparizioni nella serie e design

Curiosamente, Silky è stata introdotta nella serie non su Devil Summoner o in dei capitoli mainline, ma da Ronde. Sì, lo spinoff con gameplay strategico ritenuto il motivo per cui la serie Majin Tensei è definitivamente morta è il primo titolo in cui questo demone è comparso.

Il design utilizzato poi è sempre stato lo stesso, quindi una donna con pelle verde, abito completo arancione e un panno sulla testa.

Artwork di Devil Summoner: Soul Hackers

Informazioni generali in battaglia

Le statistiche qui elencate sono quelle mostrate nei trailer, però potrebbero subire modifiche nella versione finale del gioco.

Nel video utilizza la stessa Magic Donum mostrata nel trailer di Horus, Diarama e Bufula.

Altri demoni mostrati

In battaglia sono anche stati mostrati Horus, Orobas, Zhen, Mandrake e Tsuchigumo, quindi nessuna novità.

Prossimo demone in arrivo

Domani, alle 12:00, verrà pubblicato come al solito il prossimo demone. La silouette mostrata alla fine del trailer di Silky mostra chiaramente i lineamenti tipici di Kurama Tengu, il Tengu blu di grado superiore ai normali Koppa Tengu.

Silouete di Kurama Tengu

Tutti i Demon Showcase rilasciati

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion