Ai tempi di Pokémon Diamante, Perla e Platino, nel pieno della quarta generazione, uno dei Pokémon più unici ottenibili, sia per i requisiti necessari per farlo apparire che per il Pokémon di per sé, era sicuramente lo spettro Spiritomb.

Con l’uscita della seconda espansione “Le terre innevate della corona” di Pokémon Spada e Scudo, però, Game Freak ha voluto richiamare quel particolare evento, rendendolo nuovamente disponibile per la cattura.

Ecco quindi cosa fare per ottenerlo.

Come ottenere Spiritomb

Spiritomb dall’anime di Pokémon

Il primo passaggio che dovremo seguire sarà arrivare davanti ad una specifica tomba nelle Lande Corona.

Per raggiungere questa posizione, dovrete usare il viaggio rapido e teletrasportarvi vicino all’albero di Ballimere Lake, dove dovrete girare a destra, superare l’albero di bacche e andare dritti tenendovi sulla sinistra.

Scendete dalla discesa e continuate a tenervi sulla sinistra per arrivare alla fine di quella microarea e trovare la tomba necessaria per l’evocazione.

Una volta trovata, dovrete prima interagire con essa e poi entrare in modalità online ed aspettare che appaiano tutti gli allenatori degli altri giocatori in giro per la mappa, e quindi parlare con 32 di loro.

Questo processo mimerà alla perfezione quello dei titoli di quarta generazione, anche se qui non dovremo interagire nei sotterranei ma ci basterà incontrare le persone nella mappa.

Se tutto sarà andato per il meglio, provando ad interagire con la tomba uscirà un messaggio completamente diverso, quindi ci basterà ricaricare l’area teletrasportandoci altrove e ritornandoci per far apparire il Pokémon.

Ricordate di salvare davanti a lui visto che, se vorrete, potrete ottenerlo anche in versione shiny.

Un po’ di informazioni sul Pokémon

Spiritomb è un Pokémon introdotto in quarta generazione dal caratteristico tipo Spettro/Buio, una combinazione molto particolare ai tempi poiché era l’unica a non presentare alcun tipo di debolezza (ora ha una debolezza 2x a Folletto).

Oltre a questo, un’altra particolarità del Pokémon è il forte legame col numero 108, citato in molteplici modi nei giochi.

Ad esempio, le sue statistiche di difesa e difesa speciale sono 108, pesa 108 kg ed è il Pokémon numero 108 nel Pokédex di Sinnoh.

Questa ispirazione deriva principalmente dalla tradizione buddista di fine anno di suonare 108 volte una campana per scacciare le 108 tentazioni e raggiungere il Nirvana. In alternativa, potrebbe anche essere una citazione alle 108 spiriti di demoni rilasciati nel celebre romanzo cinese “I Briganti”.

Nei giochi originali di quarta generazione, per evocarlo era necessario inserire una Roccianima all’interno del Pozzo Memoria, per poi entrare nei sotterranei e parlare con 32 giocatori.

Il Pozzo Memoria

Dal punto di vista competitivo non ha mai brillato se non in qualche strategie da gioco in singolo, tutti gli interessanti aneddoti però dietro alla sua ispirazione ed al suo metodo di cattura riescono comunque a renderlo un Pokémon più che interessante.

Per il resto, vi lasciamo ad altri nostri articoli sulla nuova espansione che potrebbero tornarvi utili:

#LiveTheRebellion