Tra le tante aggiunte introdotte con il nuovo DLC di Pokémon Spada e Scudo, Terre Innevate della Corona, sono presenti tre versioni particolari di tre storici leggendari della prima generazione Pokémon. Questi sono Moltres, Zapdos e Articuno di Galar. Ognuno di essi ha una missione dedicata che permette di ottenerli per completare il vostro Pokédex, e sono qui per aiutarvi a scovarli.

Per poter accedere a questi tre Pokémon leggendari, che non solo cambiano nell’aspetto come altri Pokémon di Galar, ma che hanno un completo restyle anche a livello di tipo e abilità, vi servirà aver acquistato il secondo dei due DLC previsti per l’ottava generazione del titolo di Gamefreak. All’interno della nuova ambientazione presente in questo DLC, infatti, avrete modo di catturare questi Pokémon mentre sono ancora selvatici.

Moltres, Zapdos e Articuno di Galar – Quello che c’è da sapere

Rispetto alla versione originale dei tre uccelli leggendari di Kanto, il cambiamento sia a livello estetico che a livello di tipi è palese. Per Moltres, si passa da fuoco/volante a buio/volante, per Zapdos da elettro/volante a lotta/volante e per Articuno da ghiaccio/volante a psico/volante.

Per quanto riguarda il design, Moltres ricorderà una fiamma rossa, con la maggior parte del corpo di colore nero a ricordare il suo tipo buio, che rimpiazza il giallo originale del Pokémon. Zapdos mantiene la sua forma che richiama l’elettricità, ma in questo caso il colore principale sarà l’arancione, e al posto di volare il Pokémon si affiderà sulle proprie zampe. Articuno invece pare quasi un pavone, con un design elegante di colore violetto che prende il posto dell’azzurro originale.

Per incontrare per la prima volta questi tre Pokémon, che vedrete subito in combattimento tra di loro, vi basterà arrivare nella zona Lago Ballimere e avvicinarvi all’enorme albero presente nella zona. Una volta che sarete lì vicino, partirà un filmato che mostrerà i tre uccelli leggendari mentre combattono tra di loro per poi fuggire. Per riincontrare questi tre Pokémon, vi servirà aspettare il livello 70, ma sfortunatamente non potrete trovarli in forma Shiny.

Dove trovare e come ottenere il Moltres di Galar

Dopo il combattimento, Moltres fuggirà verso l’Isola Solitaria dell’Armatura, l’area in cui si sono svolti gli eventi del primo DLC di Pokémon Spada e Scudo. Qui il Moltres di Galar volerà sopra l’area iniziale della mappa, e catturarlo sarà abbastanza semplice.

Avvicinandovi all’area che il Pokémon controlla, questo vi attaccherà subito, incominciando la battaglia e permettendovi di catturarlo. Non dovreste avere particolari problemi, ma vi consiglio di stare attenti, perché il Pokémon vi noterà anche a un bel po’ di distanza, quindi tenete a mente la vostra posizione e preparatevi per bene prima di affrontarlo.

Come catturare lo Zapdos di Galar

Per quanto riguarda Zapdos, la zona in cui fuggirà sarà leggermente diversa. Per trovare questo rapido Pokémon vi basterà arrivare alle Terre Selvagge di Galar, dove passerà il tempo fino a quando non lo avrete trovato.

Quando avvicinerete il Pokémon all’interno della Wild Area – sarà infatti facile trovarlo – questo scapperà a gambe levate. Per riuscire a inseguirlo alla sua velocità, vi consiglio di mettervi in sella e seguirlo con la vostra bici. Continuate a inseguirlo all’interno della zona finché non smetterà di fuggire per avere la possibilità di combatterlo e catturarlo.

Rintracciamento di Articuno nella Terra Innevata della Corona

Infine, il terzo Pokémon leggendario si troverà all’interno dell’area del nuovo DLC. Dopo lo scontro si nasconderà in particolari zone delle Montagne Innevate, e quello che vi servirà è un po’ di pazienza per ritrovarlo. Tra le aree in cui potrebbe essere ci sono Valle Innevata e Letto del Gigante. Questo sarà però solo parte della fatica, perché a differenza degli altri due Pokémon vi servirà un po’ di fortuna e preparazione.

Articuno di Galar può infatti creare due copie finte di se stesso, che voleranno in cerchio uno attorno all’altro. Per poterlo sfidare, vi servirà trovare quello vero, ma in questo caso è pura questione di fortuna. Proprio per evitare spiacevoli sorprese, vi consiglio di salvare prima di andare incontro al Pokémon per non rischiare di perderlo.
Se anche questo dovesse succedere, vi servirà semplicemente ritrovarlo all’interno della mappa del nuovo DLC. Scegliendo quello giusto, invece, questo vi attaccherà, iniziando la sequenza di lotta e dandovi la possibilità di mettere mano alle Pokéball.

#LiveTheRebellion