Si sa, i combattimenti sono tra le componenti principali di svariate opere Shonen, di cui uno degli esempi più famosi è sicuramente Dragon Ball. In quest’ultimo in particolare sono spesso accesi i dibattiti sui vari livelli di forza dei suoi personaggi, che conosciamo grazie allo scouter o agli apparentemente invalicabili divari fra un lottatore e l’altro.

Per evitare comunque confusione, oggi vi parlerò proprio di questo argomento delicato, prendendo esclusivamente in analisi materiali ufficiali e affermazioni dell’autore stesso per darvi un’infarinatura generale sull’argomento.

Cosa è il livello di combattimento?

Il livello di combattimento in Dragon Ball, come evidente dal termine stesso, è il grado di potenza che detiene ciascun personaggio. Proprio come nella realtà, ogni persona è diversa dall’altra, risultando quindi in capacità e forza radicalmente differenti per ciascun alleato e nemico che si unirà alle vicende.

Non sono però unicamente gli attributi fisici qui a fare la differenza. Bisogna prima di tutto anche prendere in considerazione la forza spirituale o Ki, che rappresenta un’energia interna alla persona che racchiude il suo massimale combattivo.

Ad esempio, quando il giovane Goku in piene forze e in gioventù conosce l’anziano Maestro Muten è nettamente più debole di lui, nonostante la differenza di età e di muscolatura.

Goku e Muten si danno un calcio sul viso reciprocamente

Altri fattori che possono influire sull’esito di una battaglia sono la determinazione e le tecniche utilizzate.

Ovviamente alcuni popoli nascono con un potere combattivo maggiore rispetto ad altri, e il Ki può aumentare grazie all’intenso allenamento o in alcuni casi anche grazie all’esperienza di una sconfitta. Andiamo ad analizzare alcune delle varie razze presenti nell’universo di Dragon Ball.

La potenza delle razze in Dragon Ball

Diverse popolazioni aliene hanno differenti livelli basilari di combattimento o abilità. Mentre alcune razze sono più deboli e hanno meno forza spirituale, altre ne hanno di più e generano così combattenti eccezionali.

Essendo un popolo pacifico, può sembrare che i Namecciani siano molto deboli, ma non fatevi ingannare. Nonostante non siano presenti particolari guerrieri di punta, anche loro hanno a disposizione una discreta forza spirituale.

Inoltre hanno la caratteristica peculiare di potersi fondere con un loro simile per creare una nuova entità combattiva, motivo per cui non sono avversari da sottovalutare. L’esempio più famoso di ciò è proprio Piccolo, uno dei compagni più iconici di Goku.

Nail si fa ricrescere il braccio dopo che gli è stato amputato

Una delle razze più famose e più deboli nell’universo di Dragon Ball è senza ombra di dubbio quella degli Tsufuru, abitanti del Pianeta Plant. Nonostante siano molto avanzati tecnologicamente, hanno un livello combattivo molto basso e nel giro di pochi anni vengono sottomessi e sterminati dai Saiyan.

D’altra parte i Saiyan stessi dell’epoca dell’invasione di Plant non hanno un livello di potenza altissimo come i loro antenati, infatti non detengono la stessa energia spirituale dei loro predecessori e vengono sottomessi e schiavizzati immediatamente da Freezer.

Nonostante il loro basso livello combattivo rispetto ad altre specie, grazie alla trasformazione in giganteschi scimmioni riescono a decuplicare la loro forza, cosa che suscita allerta nel tiranno.

Solo durante la saga dei Saiyan i discendenti degli originali Super Saiyan leggendari riscopriranno un potere combattivo stupefacente. Esempio di ciò, oltre ai classici Goku, Vegeta e figli, è il guerriero Broly, che ha dimostrato quanto può essere temibile questa razza.

La razza di Freezer non ha un nome ufficiale, ma è comunque molto potente. Costituita da una classe elitaria di potentissimi combattenti di stirpe nobile, in passato ha quasi conquistato l’intero Settimo Universo.

Freezer e Frost compaiono con il loro ghigno malvagio

Non sono solo dotati di una forza sovraumana, ma possono anche aumentare il loro potere spirituale trasformandosi ed esplodendo in un tripudio di potenza. Anche qua prendiamo per esempio Frost, combattente del Sesto Universo.

I Namecciani hanno creato le Sfere del Drago per poter aiutare le persone, ma quando accumulano troppa energia malvagia ognuna delle sette sfere si trasforma in un temibile drago da combattimento i Draghi Eterni.

Li Shenron guarda verso lo schermo

Presenti solo nella serie GT, i 7 Draghi sono avversari potenti che daranno filo da torcere anche alla fusione di Goku e Vegeta di quarto livello. Uno degli esempi più lampanti e nostalgici è senza dubbio Nuova Shenron, il drago della sfera a quattro stelle, appartenuta a Nonno Gohan, Goku e Gohan.

Alcuni esempi di livelli di potenza

Quando Goku viene spedito da Bardack sulla terra ha un potere spirituale pari a 2, molto basso anche per un Saiyan di basso rango come quelli della sua famiglia. Suo padre però riesce ad arrivare ad un potere combattivo di circa 10.000 affrontando Freezer, poco prima di essere ucciso.

Durante la saga del Grande Mago Piccolo, Goku e Al Satan hanno lo stesso livello di potenza, ovvero 260. Tuttavia, durante lo scontro Piccolo riesce ad indebolire Goku, ma viene ugualmente sconfitto grazie alla determinazione del giovane Saiyan.

Pochi anni dopo, Goku si scontra con Piccolo durante il ventitreesimo torneo Tenkaichi, e mentre lancia la Super Onda Energetica riesce a raggiungere un livello di potenza di 910 secondo il Weekly Jump n° 31 del 1991.

Goku e Piccolo si scontrano quasi alla pari durante il ventitreesimo torneo Tenkaichi

All’arrivo dei Saiyan Vegeta e Nappa sulla terra, i numeri cominciano a lievitare in maniera sconsiderata. Mentre Nappa ha 4.000 di potenza, la maggior parte dei guerrieri Z non arriva ai 2.000, escludendo Piccolo che è a 3.500.

Quando arriva Goku scende in campo anche Vegeta che ha un potere di 18.000, mentre Goku riesce ad arrivare fino a 21.000 grazie al Kaioken 3. Essendo però quest’ultimo molto difficile da sopportare, non riesce a mantenere il potenziamento a lungo.

Durante la saga di Freezer, il tiranno nemico riesce a raggiungere 1.200.000 di potenza durante la sua forma perfetta al 100%, mentre Goku Super Saiyan arriva a 1.500.000 scavalcandolo e riuscendo poi a sconfiggerlo.

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion