Tra i molteplici personaggi partoriti dalla mente del maestro Akira Toriyama uno dei più amati dei fan è sicuramente Broly, il Super Saiyan Leggendario affrontato varie volte dai protagonisti di Dragon Ball.

Nonostante inizialmente fosse un personaggio apparso esclusivamente nei film l’amore che i fan hanno sempre provato per questo personaggio hanno convinto l’autore a inserirlo in maniera canonica e rivisitata nella trama con il film “Dragon Ball Super: Broly“.

Come già detto esistono quindi due Broly con caratteristiche e storie diverse che adesso andremo ad esaminare per avere una visione completa di questo personaggio così apprezzato.

Introduzione al personaggio

Design del Broly originale
Design del Broly originale curato da Akira Toriyama

La prima volta che il personaggio di Broly apparve nell’universo di Dragon Ball fu nel 1993 nel lungometraggio “Il Super Saiyan della Leggenda“, in cui il saiyan leggendario rappresenta l’antagonista principale.

In questa sua prima apparizione la storia del personaggio di Broly era stata ideata da Takao Koyama, il produttore che si è sempre occupato dei film di Dragon Ball Z, mentre il design era curato da Akira Toriyama in base alla storia per lui ideata.

Col passare del tempo il personaggio di Broly ebbe sempre un posto speciale nel cuore dei fan tanto da meritarsi un apparizione in ben tre film non canonici e in un ammontare enorme di giochi ed altri prodotti legati al mondo di Dragon Ball.

Con l’avvento di Dragon Ball Super e la nuova serie di film finalmente canonici Akira Toriyama decise di ripescare quel personaggio tanto amato dai fan per renderlo canonico e dargli un ruolo di primo piano in un film a lui dedicato.

Da questa scelta ebbe origine il “secondo” Broly, quello del film “Dragon Ball Super: Broly”, che vede il suo design e la sua storia interamente curati da Akira Toriyama.

Design del nuovo Broly
Design del nuovo Broly curato da Akira Toriyama

In un interessante intervista lo stesso Toriyama dice che per il design del nuovo Broly ha cercato di mantenersi fedele all’originale, rielaborando il minimo per non tradire un personaggio così amato dai fan.

Per quanto riguarda la storia invece il cambiamento è totale, sia per il diverso momento storico in cui è ambientato il nuovo film sia per migliorare quella che a conti fatti era una storia molto semplicistica per un personaggio così apprezzato.

Storia del Broly Originale

Passato

Broly salva Paragas

Broly nasce sul Pianeta Vegeta nell’anno 737, quando il pianeta era già sotto il comando dell’esercito di Freezer.

Dopo la nascita viene messo in una culla accanto al neonato Goku che lo disturba continuamente con i suoi pianti, causando in Broly spavento e sentimenti di odio verso il giovane saiyan.

A causa del suo livello di potere elevatissimo, pari a 10000 sin da neonato, Re Vegeta decide di eliminarlo in quanto non poteva sopportare il disonore che il figlio di un normale soldato fosse più forte di suo figlio Vegeta.

Nonostante l’opposizione del padre Paragas sia lui che il figlio vengono colpiti a morte e lasciati morire.

Paradossalmente è la distruzione del pianeta Vegeta da parte di Freezer a salvare Broly e suo padre in quanto il neonato crea inconsciamente una barriera intorno a se che salva i due da morte certa.

Durante la sua crescita Broly diventa sempre più forte ed incontrollabile, sfogando la sua immensa potenza su vari pianeti e disobbedendo al padre durante i suoi tentativi di fermarlo.

Questa violenza estrema porta Paragas a creare un dispositivo per controllare il figlio, che riesce a mettere dopo vari tentativi che gli costano anche la perdita di un occhio.

Con Broly sotto controllo Paragas decide di utilizzare la potenza del figlio per vendicarsi contro la famiglia Vegeta.

Il Super Saiyan della Leggenda

Broly sconfigge Goku

Per attuare la sua vendetta Paragas invita Vegeta sul pianeta Neo Vegeta, spacciato dal padre di Broly come un luogo ideato apposta per far rinascere la stirpe Saiyan.

A causa della minaccia di un “Super Saiyan Leggendario” Vegeta accetta di andare per proteggere il pianeta. In seguito anche Goku e gli altri Z Warrior arrivano sul pianeta informati da Re Kaio del pericolo del leggendario guerriero.

Ovviamente anche Broly è presente sul pianeta e come il padre inizialmente sembra avere buone intenzioni, accompagnando Vegeta nella ricerca del misterioso nemico.

Le cose cambiano radicalmente quando Broly incontra Goku e, ricordando il pianto del saiyan, mostra i primi segni di instabilità.

L’odio verso Goku è talmente forte che durante la notte il saiyan leggendario cerca di attaccarlo, venendo però fermato dal dispositivo di controllo del padre.

Il controllo del padre dura però poco dato che il giorno successivo quando Goku svela a Vegeta la verità sul piano di Paragas Broly preso dalla furia si libera del dispositivo di controllo e si trasforma nel Super Saiyan Leggendario.

Da questo momento in poi inizia un epica battaglia dove Broly la fa da padrone, sovrastando non solo Goku e Vegeta ma pure Gohan, Trunks e Piccolo.

La potenza di Broly è così devastante che nessuno riesce a tenergli testa e ben presto tutti i protagonisti finiscono annientati dallo strapotere del Super Saiyan Leggendario.

Il gruppo, ormai esausto, decide di donare la propria energia a Goku che con un ultimo colpo devastante riesce a sconfiggere Broly, ponendo momentaneamente fine alla sua minaccia.

Sfida alla Leggenda

Broly combatte contro Gohan

Subito dopo la sconfitta subita contro Goku e la distruzione del pianeta Neo Vegeta Broly riesce a salvarsi salendo su una navicella spaziale.

Purtroppo per lui l’esplosione del pianeta lo spinge verso la Terra con violenza, facendolo atterrare in un ghiacciaio in cui rimane congelato.

A risvegliarlo ci pensa sfortunatamente Goten, presente nelle vicinanze alla ricerca delle Sfere del Drago, la cui voce viene scambiata da Broly con quella di Goku.

Dopo il suo risveglio Broly inizia a distruggere tutto fino a che non incontra Videl, anch’essa lì presente per accompagnare Goten, Gohan e Trunks alla ricerca delle Sfere del Drago.

Ovviamente il dislivello di potenza permette a Broly di sconfiggere facilmente la ragazza e solo l’intervento di Goten e Trunks evitano il peggio.

I due ragazzi nonostante la loro forma Super Saiyan non riescono a contenere il Super Saiyan Leggendario e solo un intervento di Gohan salva la situazione.

Lo scontro che ne segue vede Broly nettamente in vantaggio su Gohan, soprattutto dopo la sua trasformazione in Super Saiyan Leggendario.

Il figlio di Goku decide così di provare a vincere d’astuzia, prima cercando di far uccidere il nemico con le sfere del Drago e poi cercando di farlo cadere in un vulcano attivo.

Il primo tentativo fallisce a causa di Goten che non conosce la formula mentre il secondo riesce. I festeggiamenti dei protagonisti durato poco però dato che Broly è ancora vivo.

Il Super Saiyan Leggendario rinizia così a devastare i suoi nemici e solo il coraggioso intervento di Videl permette a Gohan di prendere coraggio e scagliare una potentissima Kamehameha contro il nemico.

Broly risponde col suo colpo più potente, l’Esplosione Omega, e la situazione torna in mano al Saiyan Leggendario.

Nonostante anche Goten si unisca alla Kamehameha del fratello nulla cambia e l’esito della battaglia sembra ormai scontato.

Per fortuna grazie all’apparizione momentanea di Goku, richiamato momentaneamente sulla Terra dalle sfere del drago, i tre riescono con le loro Kamehameha a sovrastare Broly e a lanciarlo contro il sole, ponendo definitivamente fine alla sua minaccia.

L’irriducibile Bio Combattente

Bio Broly contro Goten e Trunks

In questo film non appare il vero e proprio Broly quanto più precisamente un suo bio clone creato da Jaguar Batter, un barone rivale di Mr Satan.

Questo personaggio riesce ad aggiungere Broly ai suoi bio combattenti grazie al DNA trovato nella navicella con cui il Saiyan Leggendario si era schiantato sulla Terra.

Quando il barone decide di sfidare Mr Satan questi manda al suo posto Goten, Trunks e Androide 18 che riescono a battere senza problemi i bio combattenti minori.

Durante la permanenza sull’isola di Jaguar i tre scoprono l’esistenza del clone di Broly poco prima che venga liberato per combattere.

Nonostante la forza del clone non sia paragonabile all’originale, nemmeno le forze combinate dei tre guerrieri riesce a fermare il guerriero.

A peggiorare la situazione i danni causati dal combattimento al laboratorio fanno sprigionare una melma violacea che inizia a distruggere tutto.

Bio Broly continua nonostante sia colpito dalla sostanza ad attaccare i tre e a causare distruzione mentre i suoi nemici scappano in cerca di salvezza.

Per fortuna la situazione si risolve da sola dato che il clone al contatto col mare inizia a pietrificarsi diventando così inerme da venire distrutto definitivamente da Goten e Trunks.

Trasformazioni del Broly originale

broly forma base

Come la maggior parte dei Saiyan apparsi in Dragon Ball anche Broly ha accesso alla trasformazione in Grande Scimmia e in Super Saiyan, in quanto guerriero dall’enorme potenziale combattivo.

La vera differenza rispetto agli altri Saiyan è il suo status di Super Saiyan Leggendario, che ha una chiara influenza sulle sue trasformazioni dato che a differenza di quanto visto nei protagonisti di Dragon Ball Broly ha accesso a una trasformazione unica: il Super Saiyan Leggendario.

Super Saiyan

Come già anticipato anche Broly ha accesso alla forma Super Saiyan però con risultati diversi in base al fatto se sia o meno sotto l’influsso del dispositivo di controllo di Paragas.

Durante il film “Il Super Saiyan della Leggenda” mentre è ancora sotto il controllo del padre raggiunge uno stato “indebolito” del Super Saiyan.

Questa forma ha come particolarità i capelli di un colorito violaceo e dà un potenziamento molto minore rispetto al classico Super Saiyan.

Questa trasformazione prende il nome di “Super Saiyan C Type” e nonostante sia più debole della trasformazione classica permette a Broly di combattere con una potenza degna di nota.

La vera trasformazione in Super Saiyan di Broly, chiamata “Super Saiyan A Type”, ha tutte le caratteristiche della trasformazione classica, estetica compresa.

Questa trasformazione parrebbe essere leggermente più forte di un normale Super Saiyan dato che nel film “Sfida alla Leggenda” riesce in questa forma a sbarazzarsi di Goten e Trunks Super Saiyan senza particolare sforzo.

Nonostante la potenza questa forma pare comunque essere meno forte di un Super Saiyan 2 dato che appena Gohan si trasforma in questo stato Broly decide di trasformarsi in Super Saiyan Leggendario.

Super Saiyan Leggendario

broly super saiyan leggendario

La trasformazione a cui Broly deve probabilmente buona parte della sua fama, rimasta nel cuore dei fan per il suo design e la spettacolarità.

Questa trasformazione esteticamente pompa i muscoli di Broly in maniera estrema e lo rende una vera macchina da guerra instancabile e inarrestabile in battaglia.

Il livello di potenza di Broly in questa forma è incalcolabile e durante i film questo viene dimostrato dalla facilità con cui si libera di ogni avversario, dai protagonisti in forma Super Saiyan a Gohan in forma Super Saiyan 2.

Durante questa trasformazione oltre a una velocità e una potenza devastante Broly sembra avere una resistenza estrema, tanto che nel corso dei film dove appare quasi nessuno riesce nemmeno a scalfirlo.

Tecniche e abilità del Broly Originale

Abilità

Tecniche

Storia del nuovo Broly

Passato

broly bambino

Broly nacque all’incirca nello stesso anno di Vegeta e Goku sul pianeta Vegeta con la particolarità di avere un livello di potenza pari a 10000 fin da neonato.

Questo suo enorme potenziale rese Re Vegeta invidioso dato che il livello di potenza era assai maggiore di quello di suo figlio.

La paranoia e l’invidia del re lo spinsero ad esiliare Broly e suo padre Paragas su un pianeta di frontiera chiamato Vampa allo scopo di farli morire di stenti.

Fortunatamente i due si adattarono alla vita su Vampa e riuscirono a sopravvivere grazie alla loro forza.

Durante la permanenza sul pianeta il piccolo Broly fece amicizia con una creatura del luogo che chiamò “Bah”.

Nonostante l’istinto combattivo della creatura Broly riesce a farsela amica schivando tutti i suoi attacchi ed allenandosi in un certo senso nel farlo.

La situazione cambia quando Paragas vedendo l’amicizia con Bah come un ostacolo alla crescita di Broly decide di sparare alla creatura tagliandole un orecchio.

Bah ormai diffidente decide di non presentarsi più a Broly e il saiyan decide di indossare l’orecchio della creatura come pelliccia per ricordarsi dei bei momenti passati in compagnia dell’amico.

Dragon Ball Super: Broly

La vita di Broly e Paragas cambia quando sul loro pianeta giungono Lemo e Cheelai, due membri non combattenti dell’esercito di Freezer in cerca di guerrieri degni per il loro capo.

Dopo aver salvato i due dall’attacco di un mostro Broly e il padre vengono portati sulla nave di Freezer e arruolati.

L’imperatore galattico estremamente curioso del potenziale di Broly decide di andare immediatamente sulla terra per testare la vera potenza del saiyan.

Al suo arrivo Broly inizia immediatamente a combattere contro Vegeta, che insieme a Goku stava aspettando la navicella di Freezer preoccupato per i suoi piani.

Goku e Vegeta nel film di Broly Super

Grazie alla sua capacità di migliorare costantemente in combattimento Broly riesce a tenere il passo con Vegeta che comunque dirige il combattimento.

Lo scontro prosegue finché Vegeta decide di trasformarsi in Super Saiyan God e farla finita, colpendo Broly con un colpo energetico estremamente potente.

Il colpo subito fa però entrare Broly nella sua forma Rage e gli permette di sovrastare in potenza Vegeta, che viene presto sostituito in battaglia da Goku.

Nonostante la potenza di Goku in forma Super Saiyan God Broly sembra dominare lo scontro tanto da costringere il protagonista ad utilizzare la forma Super Saiyan Blue.

L’aiuto di Freezer e la comparsa di Gogeta

Finalmente in questa forma Goku sembra avere la meglio ma Freezer, ricordando la modalità con cui il rivale si trasformò per la prima volta in Super Saiyan su Namek, decide di uccidere Paragas per far infuriare Broly.

L’imperatore spaziale riesce nel suo scopo facendo trasformare Broly in Super Saiyan Leggendario e ponendo Goku e Vegeta in grandissima difficoltà contro la rinnovata potenza del nemico.

La situazione cambia quando i due saiyan riescono a puntare l’attenzione di Broly su Freezer ed avere così il tempo per poter utilizzare in tranquillità la tecnica della fusione.

Dopo aver attaccato Freezer in preda all’ira broly finalmente si trova a combattere contro Gogeta, in uno scontro epico in cui entrambi i combattenti hanno ormai livelli di potere sopra ogni limite.

Dopo uno scontro senza esclusione di colpi Broly viene sconfitto da Gogeta Super Saiyan Blue e sta per essere ucciso dalla Kamehameha del nemico.

Per fortuna per lui Cheelai e Lemo, che ne frattempo avevano raccolto le Sfere del Drago, chiedono al drago Shenron di teletrasportare Broly sul pianeta Vampa salvandolo così dal suo destino.

Dopo essersi ricongiunto con i due salvatori Broly vive tranquillamente sul pianeta Vampa finchè non viene raggiunto da Goku che si complimenta con lui e decide di lasciarlo vivere per combattere di nuovo con lui.

Broly sembra apprezzare l’offerta e decide di restare su Vampa con i suoi amici aspettando il ritorno di Goku.

Trasformazioni del nuovo Broly

A differenza del Broly originale questa versione viene mostrata nella forma Grande Scimmia, per ragioni di trama legate al film.

Ovviamente anche il vecchio Broly in quanto saiyan è in grado di potersi trasformare in Grande Scimmia ma nei film dove appare non lo fa e non viene data spiegazione sull’assenza della coda.

Inoltre è presente una forma nuova, lo “stato furioso”, non apparso nei film dove appariva il Broly originale.

Grande Scimmia (Oozaru)

Broly grande scimmia

Forma che Broly ottiene dopo essere arrivato sul pianeta Vampa dopo l’esilio. In questa forma il saiyan è privo della ragione e stermina una grande quantità di creature del pianeta.

Pur mantenendo questa forma per un periodo breve di tempo Paragas decide di tagliare la coda al figlio spaventato dalla sua potenza distruttrice. Questa decisione spiega l’assenza della coda in Broly al momento della sua apparizione nel presente.

Per maggiori dettagli potete consultare la nostra analisi sugli Oozaru.

Stato Furioso

broly in stato furioso

Forma originale del nuovo Broly che viene raggiunta dal saiyan dopo essere stato duramente colpito da Vegeta.

In questa forma Broly diventa molto più forte e irascibile perdendo quasi il controllo di se stesso durante il combattimento.

Paragas dice che questa forma è il frutto del controllo della trasformazione in Grande Scimmia mantenendo la forma umana.

La spiegazione ha senso in quanto Broly acquista la resistenza e la forza tipica della Grande Scimmia, portando con se anche lo scarso controllo e il furore che accompagnano la trasformazione. Allo stesso tempo, Broly fa anche largo uso dello Zenkai power per potenziarsi tantissimo e tenere testa a Goku e Vegeta.

Super Saiyan Leggendario

prima fase del super saiyan leggendario

Forma ottenuta da Broly dopo aver visto il padre morire. Rappresenta una sorta di primo stadio della vera e propria trasformazione in Super Saiyan Leggendario ma comporta già un incredibile aumento di potenza nell’utilizzatore.

I cambiamenti fisici sono quelli tipici del Super Saiyan molto accentuati, con un ingrossamento della muscolatura e una perdita delle pupille tipiche dello stato berserk.

Super Saiyan Leggendario Full Power

broly super saiyan leggendario

Vera e propria forma finale di Broly, dove usa tutta la potenza derivatagli dal suo status di Super Saiyan Leggendario. In questa forma potenza e resistenza diventano semplicemente incalcolabili, come dimostrato dal fatto che solo Gogeta e Whis possono competere con Broly in questo stato.

In maniera simile alla versione originale anche qui il corpo di Broly si pompa al massimo con la sola differenza che l’aura del Saiyan tende piuttosto a un colore verde con varie tonalità.

La resistenza in questo stato pare praticamente infinita, dato che dopo aver combattuto un ora contro Freezer decide di spostarsi su un altro bersaglio senza aver minimamente perso energie.

In questa forma Broly entra canonicamente tra i combattenti più forti di tutti gli universi di Dragon Ball. Una conferma di ciò viene da Goku che dice, alla fine del film, a Broly che al massimo della potenza gli è sembrato più potente persino di Lord Beerus.

Tecniche ed abilità del nuovo Broly

Abilità

Tecniche

Differenze tra i due Broly

Dopo aver esaminato nel dettaglio i due personaggi è tempo di tirare le somme sulle differenze principali.

Oltre ai vari cambiamenti che la storia e il design del personaggio hanno subito possiamo dire che la principale differenza tra le due versioni sta soprattutto nella personalità del personaggio.

Il primo Broly ci viene presentato come un folle senza controllo, frenato solo dal crudele dispositivo di controllo di Paragas dal suo intendo di distruggere tutto.

I futili motivi per cui detesta Goku sono un esempio palese dell’instabilità mentale del personaggio.

Va anche detto che questa caratterizzazione abbastanza povera è dovuta principalmente al fatto che fosse pensato come un personaggio per film, quindi probabilmente senza particolari richieste creative dietro al suo concepimento.

Proprio per rendere il personaggio più complesso e degno della trama canonica Toriyama ha deciso di intervenire non solo sulla storia ma soprattutto sulla personalità del personaggio con risultati evidenti.

Nella sua forma più recente Broly appare infatti come un personaggio molto più complesso, in grado non solo di odiare ma anche di amare e farsi pure degli amici.

Esempio palese è l’affetto che ha verso Cheelai e Lemo oltre che per il padre seppure questo l’abbia sottoposto a una vita violenta.

Durante la durata del film viene inoltre fatto vedere come il carattere di broly si evolva col tempo, passando da individuo interessato solo alla lotta a personaggio capace di vivere una vita tranquilla in compagnia di altri personaggi.

Curiosità sul personaggio

Dopo aver esaminato ogni aspetto del personaggio ecco alcune curiosità che potrebbero essere sfuggite anche ai fan più accaniti:

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion