Community, comunità, gruppo: un caposaldo di Pokémon GO. Il concetto di aggregazione e socialità che è tanto caro al gioco, e che da mesi a questa parte il gioco ha dovuto temporaneamente mettere da parte in favore del nostro benessere fisico. Ma non del tutto: Niantic si è impegnata perché ci ricordassimo di non essere soli, anche se distanti. Anche se chiusi in quattro mura, abbiamo potuto catturare e lottare – purtroppo non scambiare – e adesso possiamo anche farci invitare ai raid.

Ma ciò che in Pokémon GO più si fa carico della volontà di portare insieme le persone sono gli appuntamenti fissi. Dall’ora del Pokémon in primo piano del martedì all’ora leggendaria del mercoledì, passando per le specialissime “giornate” raid che bussano alla nostra porta di tanto in tanto. Il culmine di questi incontri è un appuntamento fisso mensile.

Grandi gruppi di persone popolano le vie delle città, telefoni alla mano e sorriso sul volto mentre scambiano due parole e catturano Pokémon. Un altro appuntamento che ha dovuto sottostare alle dure leggi della quarantena, obbligando Niantic a ripensarlo da capo in attesa del giorno in cui potesse tornare ai vecchi fasti. Parliamo del giorno in cui le comunità di giocatori si riuniscono insieme: il Community Day.

Il Community Day e i suoi bonus

Il Community Day, come accennato, è uno speciale appuntamento mensile che di solito dura tre ore. In questo lasso di tempo un Pokémon sarà protagonista indiscusso: inonderà le strade della vostra città, sarà al centro delle missioni di ricerca sul campo, schiuderà più di frequente dalle uova. Ciò si traduce di frequente in un’occasione per accatastare quante più caramelle possibile di un Pokémon non molto comune, per poterlo evolvere quando desiderate.

Non finisce qui, perché ci sono altri bonus speciali previsti per quelle tre ore. Si tratta, a rotazione, di uno tra i seguenti:

Ognuno di questi si rivelerà estremamente utile. Può ad esempio essere utile il bonus caramelle per quei Pokémon meno comuni, difficili da ottenere e quindi da evolvere e potenziare per le lotte. Anche la polvere di stelle vi sarà necessaria a potenziare i Pokémon o sbloccare altre mosse caricate, se avete intenzione di farlo. Aromi e moduli esca poi saranno utilissimi nel trarre il massimo dall’evento.

Alcuni utili consigli dunque potrebbero essere quelli di approfittare di questi bonus utilizzando anche gli oggetti ottenuti fuori dai Community Day. Parlo del Fortunuovo, del Pezzo Stella e delle Baccananas, che aumentano ancora rispettivamente l’esperienza, la polvere e le caramelle ottenute. I primi due, inoltre, godono spesso di una durata prolungata durante i Community Day – coprendo tutte le tre ore se attivati ad evento iniziato. Non possiamo ignorare poi i Moduli esca: anch’essi durano per l’intero evento se attivati dopo il suo inizio.

Le mosse legacy

I benefici non finiscono qui. Innanzitutto, il Pokémon protagonista dell’evento vede spesso rilasciata la sua forma cromatica, che in ogni caso diventa più semplice reperire durante l’evento anche se già rilasciata in precedenza. Ma la vera esclusiva dei Community Day, che lo rende in alcuni casi molto appetibile per i giocatori PvP, sono le cosiddette “mosse legacy“.

Si tratta di mosse che non possono più essere ottenute fuori dall’evento, se non con una rarissima MT Elite ottenibile a fine stagione dalla Lega Lotte GO (previo raggiungimento di almeno il livello 7). Le più adocchiate dai giocatori sono sicuramente quelle dei Pokémon iniziali delle varie regioni – Radicalbero, Idrocannone e Incendio a seconda del tipo. Richiedono un onesto quantitativo di energia per l’utilizzo, e il danno inflitto all’avversario è considerevole anche quando non superefficace. Analizziamo quelle finora disponibili.

MossaChi può impararla
Radicalbero
Idrocannone
Incendio
Surf
Dragobolide
Dragopulsar
Pugnodombra
Sincrumore
Devastomasso
Semitraglia
Tripletta
MossaChi può impararla
Abbattimento
Ultimascelta
Meteorpugno
Forzantica
Corposcontro
Idrondata
Geoforza
Oltraggio
Contrattacco
Giravvita

Come imparare le mosse legacy

Perché imparino le mosse esclusive, i vostri Pokémon devono evolvere nella loro forma finale al massimo entro le due/tre ore successive alla fine dell’evento. Utilizzare MT di qualsiasi tipo non servirà ad insegnarne a Pokémon evoluti in precedenza, con l’eccezione delle MT Elite che invece ve lo consentono. Non è consigliato tuttavia sprecare questo oggetto, raro e faticoso da ottenere, quanto piuttosto attendere più in là durante l’anno.

Se avete perso queste occasioni uniche di insegnare mosse legacy ai vostri Pokémon, infatti, ricordate che Niantic è solita tenere un Community Day speciale a dicembre. Una sorta di evento riassuntivo su più giorni, durante il quale i Pokémon sopra citati si alterneranno nella vostra mappa. Per tutta la durata dell’evento potranno inoltre imparare le mosse legacy precedentemente rilasciate.

Il Community Day di ottobre

Il 17 ottobre, per la prima volta in assoluto, verrà riproposto come protagonista del Community Day un Pokémon già visto in precedenza (eccettuando gli eventi “riassuntivi” di dicembre). Si tratta di Charmander, secondo in classifica nelle votazioni tenutesi via Twitter tempo fa (vinte invece da Porygon, protagonista di settembre). Stavolta, evolvendo Charmeleon in Charizard potrete fargli ottenere la mossa rapida di tipo Drago Dragospiro. Non è ancora chiaro se sarà possibile insegnargli in qualche modo Incendio, ottenuta durante il primo Community Day.

Per darvi tutto il tempo di catturare e decidere quali Porygon evolvere, il Community Day di ottobre durerà sei ore invece di tre (11:00 – 17:00). Come di consueto, il tempo utile ad ottenere la mossa esclusiva scade alle 19 esatte, due ore dopo l’evento. Cambiano ovviamente i bonus: questo mese potrete ottenere il triplo della polvere di stelle da ogni cattura (quindi mano ai Pezzo stella!), e gli aromi attivati dopo le 11 dureranno per tre ore. Interagendo con uno qualsiasi dei vostri Pokémon in modalità Foto GO, inoltre, Charmander farà la sua apparizione anche come incontro a sorpresa (fotobomb). Dalle missioni sul campo potrete anche ottenere megaenergia per Charizard!

Come al solito il negozio del gioco offre la possibilità di spendere valuta virtuale o reale per aiutarvi nell’esperienza. Il pacco Community Day di ottobre, acquistabile per 1280 Pokémonete, conterrà una MT Attacco Caricato Fuoriclasse, tre Pezzi stella, tre Superincubatrici e 30 Ultra Ball. Al prezzo di 0,99€ infine potrete acquistare un biglietto per una ricerca speciale da completarsi durante l’evento (“Un racconto di code“), che tra le altre ricompense conterrà anch’essa megaenergia per Charizard.

#LiveTheRebellion