Se avete intenzione di cimentarvi nella cultura nipponica tramite l’arte dell’animazione, una tappa obbligatoria è senza ombra di dubbio quella degli anime di combattimento, spesso tratti da manga battle shonen. Ad ogni modo, gli anime di combattimento sono spesso conditi con frequenti gag, dedicati per lo più ad un pubblico giovane, anche se pure gli spettatori più maturi possono divertirsi a guardarli. Ricordiamo inoltre che il termine battle shonen è riferibile solamente ai manga e per saperne di più vi invitiamo a leggere il nostro articolo sui generi di anime e manga e le differenze tra i due media.

Ci sono veramente tanti titoli a disposizione, da quelli con le trame più intricate e con riferimenti alla realtà, per arrivare a battaglie frenetiche di un potentissimo protagonista contro un esercito alieno. Per quanto molto commerciali e spesso troppo prevedibili, sono estremamente godibili, soprattutto quelli che vi stiamo per proporre. Quasi tutti sono recuperabili sulle più comuni piattaforme di streaming disponibili in Italia. Continuate a leggere per vedere i nostri suggerimenti!

Le bizzarre avventure di JoJo

Nato dalla penna di Hiroiko Araki, Le bizzarre avventure di JoJo raccontano le folli gesta della casata dei Joestar impegnata a lottare contro il formidabile vampiro Dio Brando e i relativi alleati. La serie comincia agli albori del XIX secolo e continua fino ai giorni nostri. Peculiarità dei protagonisti è il soprannome comune che ciascuno porta, ovvero JoJo, dovuto alla contrazione dei loro nomi.

Jotaro Kujo da "le bizzarre avventure di JoJo"

I personaggi e le ambientazioni, per quanto ambientate in un mondo realistico, sono estremamente bizzarre e vi terranno incollati allo schermo. Il manga è stato disegnato dagli anni ’80 e ha preso molti spunti da Hokuto no Ken, ma ha la peculiarità di essere un’opera in continua evoluzione.

Questo si può vedere dallo stile dei disegni, che nelle prime serie ritraeva personaggi e antagonisti simili appunto a Kenshiro, muscolosi e molto mascolini, per poi cambiare in figure più snelle e delicate nelle successive.

Ha sempre avuto un forte impatto mediatico in Giappone e molti mangaka o sviluppatori di videogiochi hanno preso spunto dallo stile di Araki, sia per i combattimenti che per i design stessi. Resta ancora oggi una delle migliori serie animate per chi possiede Netflix o Crunchyroll.

Dove recuperarlo: Netflix, Crunchyroll

Fullmetal Alchemist: Brotherhood

Disegnato come manga da Hiromu Arakawa, Fullmetal Alchemist Brotherhood è la trasposizione animata di Fullmetal Alchemist. La storia è ambientata ad Armestris, un continente in un’era steampunk dove l’alchimia ha preso piede al pari passo della scienza.

Essa è una scienza che si avvicina molto alla magia, con la regola fondamentale dello scambio equivalente. Per trasmutare un oggetto è necessario che l’oggetto originale abbia la massa e valore del derivato. Tuttavia due giovani, i fratelli Edward e Alphonse Elric, decidono di violare il taboo dell’alchimia, trasmutando una persona ormai morta.

Fullmetal Alchemist: Brotherhood

A seguito di questo grave sbaglio, Edward perde un braccio ed una gamba, mentre il fratello minore l’intero corpo. Per ovviare la disabilità al maggiore vengono installate delle protesi d’acciaio, dove il manga prende il nome. Per provare ad ovviare a questo errore, i due giovani viaggeranno per tutto il mondo alla ricerca della pietra filosofale, per riottenere quello che hanno perduto.

Il comparto grafico dell’anime è fluido e preciso con una storia intricata e mai scontata. Inoltre, la caratterizzazione dei personaggi è decisamente ottima e vi farà affezionare a ogni membro del cast, sia nemico che amico.

I combattimenti sono incentrati su un misto congiunto di arti marziali e formule alchemiche, che serviranno a confondere o attaccare l’avversario tramite oggetti dello scenario.

Oltre a Brotherhood, esistono anche diversi live action insieme ad una prima serie animata. Quest’ultima però si discosta dalla storia originale essendo stata creata prima della conclusione del fumetto, presentando risvolti di trama ed un finale completamente inediti.

Dove recuperarlo: Netflix

Dragon Ball

Difficile non conoscere Dragon Ball, serie nipponica che ha letteralmente invaso tutto il mondo tra gadget, fumetti e innumerevoli serie animate durante gli anni ’90. Disegnato da Akira Toriyama, la serie nasce come interpretazione personale della novella storica Saiyuki, dove un gruppo di guerrieri viaggia verso l’Occidente per salvare il mondo. Quest’opera però è adattata in maniera molto più moderna e con più combattimenti.

Il giovane Son Goku dovrà viaggiare insieme a Bulma alla ricerca delle sette sfere del drago, che se riunite garantiranno la realizzazione di un qualsiasi desiderio da parte di un fantomatico drago.

Dragon Ball

Nella serie originale conoscerete un giovane Goku spensierato alla ricerca di avversari sempre più forti per potersi allenare e migliorare nelle tecniche di combattimento. Proseguendo, con la serie Z ed infine Super, troverete un Goku adulto che vuole non solo cercare avversari più forti, ma riuscire a salvare il suo mondo e non solo.

I combattimenti sono incentrati sull’utilizzo della propria forza spirituale per poter sferrare attacchi energetici e intensi combattimenti acrobatici aerei, che sono sempre riusciti ad appassionare ogni spettatore. Dragon Ball resta dopo anni a mani basse anche uno dei migliori anime basato sulle arti marziali.

Dove recuperarlo: Netflix, Yamato Video

One Piece

Se Dragon Ball ha influito sulla generazione degli anni ’90, One Piece è senza ombra di dubbio un suo degno successore negli anni 2000. Eichiro Oda, l’autore, ha ambientato la sua opera in un mondo di pirati dove ciascun personaggio sarà alla ricerca di un leggendario tesoro (il One Piece, appunto) nascosto anni prima dal bucaniere Gol D. Roger.

I protagonisti di One Piece

La storia è incentrata sulla ciurma dei Pirati di Cappello di Paglia, capitanata da Monkey D. Rufy, singolare ragazzo dotato di un corpo letteralmente gommoso, che potrà allungare, gonfiare e ingrandire come vuole. Nel tentativo di trovare il tesoro citato in precedenza, proverà a racimolare una variegata e pittoresca ciurma, con origini e poteri differenti.

Tra eccentrici personaggi e potenti nemici, le battaglie saranno sempre all’ordine del giorno, con una varietà sorprendente data dai Frutti del diavolo, origine dei differenti poteri che ciascuno avrà.

La serie è ancora in corso, vantando 20 stagioni e più di 900 episodi da poter guardare.

Dove recuperarlo: Crunchyroll, Netflix

Hokuto no Ken – Ken il Guerriero

Ken il Guerriero è un manga disegnato da Tetsuo Hara nonché un simbolo degli anni ’80 con la sua cruda realtà. In un mondo devastato dalle guerre nucleari con ispirazioni a Mad Max, la cattiveria dell’uomo regna sovrana e i superstiti sono organizzati in villaggi. Questi ultimi cercheranno sempre riparo dai problemi causati dai predoni e dagli elementi atmosferici.

Ken Il Guerriero

Kenshiro è un uomo sensibile e innamorato di Julia, la sua dolce amata. Un giorno però, Shin, un guerriero di una scuola rivale lo ferisce gravemente incidendogli sul petto sette cicatrici disponendole come il Grande Carro e lasciandolo in fin di vita, rapendo anche la sua amata.

Da quel momento Ken avrà un unico scopo, ritrovare la ragazza e affrontare tutti i nemici che gli si pareranno davanti.

La particolarità dell’opera non è comunque di certo la trama, ma gli scontri che verranno presentati episodio dopo episodio. Nonostante infatti Ken appartenga alla Sacra Scuola di Hokuto, che sfrutta i punti di pressione per combattere, incontrerà nel suo cammino nemici con stili completamente diversi, creando battaglie non solo fisiche, ma anche ideologiche.

Anche se l’anime potrà risultare un poco datato, è tutt’altro che invecchiato male, quindi avrete l’occasione di godervelo appieno nonostante tutto.

Dove recuperarlo: Netflix, Amazon Prime Video

Saint Seiya – I Cavalieri dello Zodiaco

Sempre rimanendo sul filone dei battle shonen classici, come non citare l’iconica opera di Masami Kurumada, Saint Seiya (qui conosciuto come I Cavalieri dello Zodiaco). Nato a metà degli anni ’80 sulla scia di altri battle shonen del calibro di Kenshiro, questo anime si è differenziato per la location in un mondo realistico, governato però dalle divinità mitologiche che sono in lotta in un piano dimensionale parallelo al nostro.

Saint Seya

La trama racconta di come alcuni ragazzi prescelti dalla dea Atena vengano allenati per diventare suoi Saint, vestendo le Cloth, armature con poteri magici, per proteggere la terra dalle divinità furiose e dai loro emissari.

Tra armature scintillati, sfruttamento del Cosmo, combattimenti con arti marziali e mistiche, quest’opera vi saprà conquistare dall’inizio alla fine, imperdibile per chi tra voi è appassionato del genere.

Dove recuperarlo: Yamato Video, Netflix

Bleach

Originariamente disegnato di Tite Kubo, Bleach è una serie basata sull’equilibrio fra il mondo dei vivi e dei morti. La storia è ambientata ai giorni nostri in un Giappone moderno, dove alcune rarissime persone possono intrecciare rapporti con i defunti.

I personaggi principali di Bleach

Ichigo Kurosaki è il protagonista della serie, ed è una di queste poche persone. Un giorno vedrà una ragazza lottare contro un’entità strana, chiammata Hollow. Dopo averla aiutata, scopre di riuscire ad usare i poteri delle divinità della morte (gli Shinigami) per difendere il mondo dei vivi.

Le avventure dei protagonisti saranno vissute mediante schermaglie con le spade, con una cura maniacale delle scene di combattimento.

Dove recuperarlo: Dynit

My Hero Academia

Kohei Horikoshi ha creato una serie immaginando un mondo colmo di eroi che mantengono la pace lottando contro nemici dotati dello stesso equivalente di forza.

My Hero Academia

Grazie ad una mutazione genetica la maggior parte della popolazione umana ha ereditato enormi poteri. Ci sono gli Eroi, che usano questi poteri per il bene comune, e i Villain, che lo usano per seminare terrore nel mondo.

Izuku Midoriya è un ragazzo normale, senza alcun potere, che però glorifica e genuinamente invidia gli eroi. Uno fra tutti è soprattutto All Might, l’eroe più forte di tutti.

Nonostante la normalità del ragazzo, il suo ardore e la sua passione vengono notati dal supereroe. Egli infatti gli dona parte dei suoi poteri, dandogli la possibilità di iscriversi ad un liceo di formazione per eroi. Qui conoscerà altri ragazzi dotati e stringerà intense amicizie.

I combattimenti sono dettati dalla presenza dei Quirk, i superpoteri dei protagonisti, che possono servire per alterare l’ambiente o poter trasformare il proprio corpo.

Una serie molto moderna da accompagnare ad altre, specialmente quelle che reputiamo come i migliori anime su VVVVID.

Dove recuperarlo: Netflix, VVVVID, Crunchyroll

Yu Yu Hakusho – Yu degli Spettri

Sulla scia degli anni ’80 anche quello che in Italia conosciamo come Yu degli spettri ha sfondato in Occidente come un battle shonen di ottima qualità. La storia è ambientata negli anni ’90, e ha come protagonista il ribelle Yusuke Urameshi.

Nonostante sia un bullo violento e sempre in cerca di guai, nasconde un cuore d’oro. Un giorno per salvare un bambino da un incidente automobilistico si getta per salvarlo, perdendo la vita a sua volta.

Visto il gesto sacrificale il regno degli spiriti concede al ragazzo una seconda possibilità, sfruttandolo come “detective del mondo degli spiriti”. Dovrà quindi investigare su alcuni incidenti sorti nel mondo dei morti, come ritrovare manufatti o risolvere episodi misteriosi.

Yusuke Urameshi e il resto dei protagonisti

I combattimenti si svolgeranno utilizzando sia arti marziali sia l’energia astrale. Quest’ultima sarà utile per sferrare proiettili di energia o per creare lame d’energia per i combattenti.

Dove recuperarlo: Netflix

Shaman King

Hiroyuki Takei ha disegnato Shaman King, che racconta le vicende delle dinastie di famiglie di sciamani che interagiscono con gli spiriti per poter ottenere un potere superiore.

Le vicende della serie si incentrano sull’amichevole Yoh Asakura, un giovane sciamano discendente di una delle famiglie più antiche in questo ramo. Il protagonista ha un innato potere spirituale e riesce a farsi amici facilmente gli spiriti, che gli donano il potere o lo aiutano nella sua impresa.

Il reboot di Shaman King

Diventa amico dello spirito di Amidamaru, un samurai tradito dal suo padrone, che gli donerà forza tramite il suo spirito trasmettendo forza alle spade che Yoh impugnerà.

I combattimenti mettono al centro dell’attenzione il potere degli spiriti che veicoleranno le armi o doneranno le proprie energie ed abilità ai protagonisti della serie. Abbiamo anche parlato di recente della nuova versione di quest’opera, analizzandone trama e personaggi.

Dove recuperarlo: Mediaset, Crunchyroll

Naruto

Ideato da Masashi Kishimoto, questa serie è basata sul desiderio di un giovane ragazzo emarginato che vuole diventare il ninja più forte dell’intera nazione e delle vicende che vivrà insieme a sue due intimi amici.

Il ragazzo in questione è Naruto, che si scopre essere vascello dello spirito di una volpe a nove code, Kurama, che aveva già portato disturzione nel Villaggio della Foglia. Naruto è un amico di infanzia di Sasuke Uchiha e Sakura Haruno. I tre fanno parte di un team ninja, che si separa quando Sasuke fugge per cercare la forza per adempiere la vendetta verso suo fratello, che ha sterminato il proprio clan.

Dopo lunghi allenamenti i nemici-amici si incontreranno di nuovo, cresciuti e con obiettivi diversi, uno dovrà riportare sulla retta via l’amico, mentre l’altro dovrà ucciderlo.

I ninja a differenza degli esseri umani, possono usare il Chakra per sfruttare al meglio abilità ninja, arti marziali e arti illusorie. La serie sfocerà in combattimenti dinamici mescolando queste tre principali abilità di combattimento.

Dove recuperarlo: Crunchyroll

Yu-Gi-Oh!

Yu-Gi-Oh! è stato disegnato da Kazuki Takahashi, per raccontare le intricate lotte in arene di Duel Monsters.

Yugi Mutoh è un ragazzino che riceve in regalo un particolare enigma dal nonno, il Puzzle del Millennio. Risolvendo il rompicapo Yugi darà nuovamente vita allo spirito di un antico faraone sotto forma di suo alter ego. Yugi stringerà una forte amicizia con la sua controparte, ed insieme affronteranno diverse lotte nelle arene di Duel Monsters.

Yu-Gi-Oh! – The Dark Side of Dimensions

Invece che combattere letteralmente, gli scontri verranno eseguiti in delle arene a scacchiera dagli spiriti delle carte che i giocatori useranno, in base alle caratteristiche e i punti di forza che le carte hanno, influiranno sulla partita e sulla vita stessa del giocatore, che è legata alle carte.

Dove recuperarlo: Netflix

Dororo e Hyakkimaru

Dororo è il remake di una serie disegnata negli anni ’60 da Osamu Tezuka ed è ambientato nel periodo Sengoku. Qui un padre assetato di potere sacrifica il corpo del figlio ad alcuni Yokai, spiriti folkloristici giapponesi.

Dororo

Hyakkimaru viene abbandonato dalla propria famiglia perché sfigurato, ma viene raccolto da un chirurgo che lo riesce a rimettere in sesto grazie all’alchimia. Cacciato via anche dal suo salvatore perché attirava yokai malvagi, Hyakkimaru incontrerà Dororo, col quale stringerà un legame di forte amicizia fraterna.

Hyakkimaru viaggerà cercando gli spiriti che gli hanno rubato le parti del corpo per riappropriarsene, tramite le sue abilità da spadaccino e le lame nascoste all’interno delle sue braccia.

Dove recuperarlo: Amazon Prime Video

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion