Izuku Mydoriya è il personaggio protagonista della celebre opera My Hero Academia, nata dal maestro Kōhei Horikoshi. A seguito della pubblicazione del manga, iniziata nel 2014, l’opera ha ricevuto un adattamento anime nel 2016, grazie a cui è riuscita ad ampliare drasticamente il suo bacino di utenza.

Dopo la serie abbiamo anche avuto numerose opere parallele, come film, OAV e spin-off di cui vi abbiamo parlato nel nostro articolo che spiega in che ordine guardare e leggere My Hero Academia. Infatti, l’adattamento animato ha il potenziale per essere un anime di combattimento di tutto rispetto ed è anche molto consigliato per chi si approccia agli anime.

Caratteristiche principali

NomeMidoriya Izuku (Deku)
Kanji
みどり

いず
SessoMaschio
Età16
Compleanno15 luglio
Altezza1,66 m
QuirkNato senza; One For All
Voce originaleDaiki Yamashita
Voce in italianoSimone Lupinacci
GenitoriHinko Midoriya (madre) e
Hisashi Midoriya (padre)

Aspetto fisico

Midoriya Izuku è un ragazzo di sedici anni, mingherlino e caratterizzato da un’acconciatura spettinata e dal colore verde. Il ragazzo ha poi delle lentiggini sulle guance e dei grandi occhi anche questi verdi. Nel corso dell’opera è possibile vedere delle cicatrici sul braccio e sulla mano del giovane, causate dai suoi combattimenti.

Midoriya pensieroso

Personalità

Midoriya è il tipico ragazzo dall’animo puro che sogna di aiutare sempre il prossimo. Ispirato dal suo eroe All Might, anche lui sogna di iscriversi presso la U.A. (scuola di formazione per supereroi) per poter diventare il simbolo della pace che difende i civili dai criminali.

L’infanzia di Midoriya è però inizialmente segnata dalla spiacevole notizia che il medico da a sua madre. Il ragazzo infatti è privo di un’unicità, e per questo non potrà mai diventare un supereroe. Anche a causa di questo, il giovane sarà vittima di fenomeni di bullismo negli anni di scuola.

Non a caso Midoriya ha ricevuto scherni e percosse prevalentemente da Bakugo, che gli ha anche affibiato il nomignolo dispregiativo “Deku“.

Midoriya venne emarginato fin dalle medie a causa dellasua assenza di Unicità

L’aspirante eroe ha però una forte determinazione ed un innato altruismo, che lo aiutano a superare i suoi limiti quando si tratta di aiutare qualcuno, dando tutto sé stesso. Midoriya è anche un grande motivatore, in grado di riaccendere l’animo dei suoi compagni anche nei momenti più tragici.

Modoriya è infatti, e soprattutto, un ragazzo in grado di stringere fin da subito forti legami di amicizia, mostrandosi sempre spontaneo e sincero, nonostante qualche scivolone dovuto all’imbarazzo che può provare. Ha un animo da leader, dotato di grande ingegno e capace di trasmettere motivazione nelle menti di chi lo ascolta, toccando corde dell’animo con le sue parole sincere.

Quirk

Inizialmente sprovvisto di alcun potere, Midoriya riceve in dono la potente unicità del One For All dal suo idolo e maestro All Might. L’eroe numero uno ha infatti colto nel ragazzo una purezza e un coraggio più unici che rari, ed ha deciso di tramandare ad egli il suo potere simbolo di pace.

Tale Unicità ha infatti il potere di essere tramandata da un utilizzatore all’altro, il quale la farà crescere e la tramanderà al prossimo erede.

Midoriya carica un pugno usando il One For All

One For All è un’unicità molto potente, in grado di aumentare la forza fisica dell’utilizzatore sopra ogni livello. Una velocità sorprendente, una potenza di salto inimmaginabile ed ovviamente la possibilità di sferrare colpi devastanti sono quindi gli espedienti più utilizzati.

Il grande costo che ha questa abilità però è l’incredibile capacità di auto-controllo che richiede. Se usato impropriamente infatti il One For All può distruggere il proprio utilizzatore, causandogli ingenti danni fisici.

Midoriya è poi l’unico utilizzatore del One For All a poter integrare le abilità dei suoi precedenti portatori, e questo porterà l’eroe a sviluppare sette Unicità diverse.

Curiosità

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion