Gameromancer 27: il videogioco come viaggio atrale/sega mentale

Resident Evil, il franchise creato da Capcom, che ha rivoluzionato la storia dei videogame, della prima Playstation, ma soprattutto che ha dato il via al genere survival horror, è una delle serie che appassiona milioni di giocatori in tutto il mondo. Quest’oggi, vista l’imminente uscita di Resident evil 2 Remake, vi racconteremo come tutto ha avuto inizio e ripercorreremo, capitolo per capitolo, la storia del gioco.

L’inizio – Resident Evil



Per approfondire:
Resident Evil

Il primo capitolo della serie esce nel 1996, anno di Crash Bandicoot, Metal Slug, Super Mario 64 e Diablo. Pubblicato inizialmente per PlayStation e in seguito per PC, Saturn e addirittura una decina d’anni dopo Nintendo DS, Resident Evil fa capire subito di che pasta è fatto e diventa famoso per essere un titolo capace di trasmettere al giocatore la vera sensazione del terrore.

Resident Evil è ambientato nel 1998 e racconta della squadra S.T.A.R.S., incaricata di recuperare i membri del team Bravo scomparsi durante un’indagine su dei misteriosi omicidi. Costretti a ripiegare in una villa, che si rivelerà essere un centro di ricerca della Umbrella Corporation, industria di livello mondiale che opera in ambiti molto vari. Dovremmo scegliere se impersonare Chris Redfield o Jill Valentine, in quella che sarà una missione investigativa nei confronti dell’Umbrella e degli esperimenti da essa condotti, che hanno portato alla creazione di un virus capace di rendere gli esseri viventi dei non-morti affamati di carne umana. Come se non bastasse i nostri protagonisti dovranno vedersela anche con Albert Wesker, membro della S.T.A.R.S. segretamente affiliato all’Umbrella.

Resident Evil 2 – il disastro di Raccoon City

Secondo e più amato capitolo della serie, parla delle vicende vissute da Leon Scott Kennedy e Claire Redfield.  Il gioco è ambientato a Raccoon City, due mesi dopo gli eventi del primo capitolo. La S.T.A.R.S. è impossibilitata ad accusare l’Umbrella Corp. e la compagnia continua in segreto gli esperimenti in una struttura sotterranea. Un tentativo di furto dei dati del lavoro dello scienziato William Birkin fallisce e il T-Virus viene diffuso nelle fogne della città, Birkin stesso resta contagiato dal nuovo G-virus, mutazione del T-virus stesso.  Il T- Virus infetta i ratti, e i ratti infettano la popolazione cittadina trasformandola in zombie, lasciando solo pochi sopravvissuti, tra cui Leon Kennedy recluta e unico poliziotto rimasto vivo del dipartimento di polizia di Raccoon, e Claire Redfield alla ricerca si suo fratello Chris che è scomparso. Leon e Claire cercheranno e riusciranno a fuggire vivi dalla città. Leon verrà promosso ed entrerà a far parte di un’agenzia governativa, mentre Claire continuerà le ricerche di suo fratello.

 

A detta di molti è stato definito il miglior capitolo di sempre.

 

 

 

Resident Evil 3 Nemesis

Raccoon City è  sempre più devastata dal virus, Jill Valentine è intenzionata a fuggire dal caos e dalla distruzione causate dall’Umbrella, tuttavia non è così semplice. Il Governo americano è infatti intenzionato a spazzare via la città intera sganciando una bomba nucleare, eliminando in un colpo solo virus e zombie. L’Umbrella Corporation ha però creato Nemesis: un essere infetto incaricato di uccidere tutti i superstiti della squadra S.T.A.R.S., questo essere infatti perseguiterà Jill durante l’intera durata del gioco, inseguendola letteralmente dappertutto. L’episodio si concluderà con la distruzione della città tramite un ordigno nucleare e con la fuga di Jill.

Resident Evil 4


Per approfondire:
Resident Evil 4

Il gioco è ambientato nel 2004 ed inizia con lo scioglimento della Umbrella Corporation. Il gioco è focalizzato sulla missione di Leon Kennedy, che ora è divetatato un agente governativo, incaricato dal presidente degli Stati Uniti di ritrovare sua figlia Ashely Graham, rapita da un gruppo terroristico spagnolo, che poi si scoprirà essere una setta chiamata Los Illuminados. La setta ha risvegliato un antico parassita chiamato Las Plagas ed intende servirsene per conquistare il mondo trasformando la popolazione in assassini violenti e dalla forza sovraumana. Gli Illuminados hanno rapito la figlia del presidente USA per due scopi: ottenere un riscatto di 20 milioni di dollari dal presidente per mobilitare un loro esercito, ed infettare Ashley, in modo che sia lei a diffondere il virus negli Stati Uniti. Il capo di della setta è un individuo noto come Lord Osmund Saddler, e viene venerato come un dio dai sui adepti in quanto portatore sano della Plaga Leader che è in grado di controllare. Leon si ritroverà a fronteggiare mostruosità immonde create con i parassiti dalla setta, venendo anche a conoscenza del piano di Albert Wesker di impadronirsi delle Plagas per trasformarle in armi biologiche. Alla fine Leon riuscirà a salvare Ashley, la figlia del presidente e ad eliminare Saddler in persona, ormai mutato in un mostro, sventando i piani di conquista del mondoda parte della setta. Ada Wong riuscirà però a sottrargli un campione di Plaga Leader sviluppato dai ricercatori di Saddler, presumibilmente per consegnarlo a Wesker e permettere la nascita di nuovi mostri. Leon completerà la missione riportando la figlia del presidente sana e salva a casa.

Resident Evil 5


Per approfondire:
Resident Evil 5

Il titolo si svolge cinque anni dopo gli eventi di del capitolo precedente, Resident Evil 4 e undici anni dopo gli eventi di Raccoon City del 1998. Questo capitolo è ambientato nel 2009 esegna il ritorno di Chris Redfield, ex agente della S.T.A.R.S. e che ora fa parte dell’organizzazione B.S.A.A. impegnata nel distruggere tutte le armi biologiche in circolazione. Chris viene inviato in Africa dove dovrebbe avvenire uno scambio di armi biologiche. Arrivato nel villaggio di Kijuju, Chris incontra la sua nuova partner Sheva Alomar, e insieme iniziano a cercare indizi per scoprire la verità su un nuovo virus chiamato Uroboros. Il nemico di questo capitolo della saga è il redivivo Albert Wesker, che nel finale si serve del virus Uroboros per trasformarsi in un mostro. Sheva e Chris  riusciranno a sconfiggerlo facendolo sprofondare nella lava e scappando in elicottero. Wesker proverà a fermarli, ma con un doppio colpo di lanciarazzi Sheva e Chris lo uccideranno decapitandolo e facendolo esplodere.

Resident Evil 6

Questo capitolo si svolge tra la fine del 2012 e il 2013. I protagonisti sono Leon Kennedy, Chris Redfield, e Jake Muller, figlio di Albert Wesker. Ognuno di loro ha un partner, rispettivamente  Helena Harper, Piers Nivans e Sherry Birkin, quest’ultima è la bambina salvata da Claire durante la tragedia di Raccoon City, cresciuta e divenuta un agente governativo. Il gioco parla dell’attacco bioterroristico messo in atto dalla Neo-Umbrella, casa farmaceutica bioterroristica che con l’aiuto di Derek Simmons ha creato un nuovo agente patogeno chiamato C-virus con il quale ha diffuso un’epidemia su larga scala nella città di Tall Oaks, in Edonia ed in Cina. Gli effetti di questo virus variano in base a come viene contratta l’infezione, può far trasformare in zombie, se viene inalato, o in J’avo se viene inoculato. I J’avo sono esseri umani infetti da virus C intelligenti e mutaforme, mentre gli zombie sono simili a quelli creati dal T-virus, con la differenza che presentano mutamenti che li rendono più pericolosi e resistenti. Spetterà a Leon, Chris, e Jake affiancati dai loro rispettivi compagni, sventare gli attacchi bioterroristici a opera della Neo-Umbrella e di Simmons, e trovare la chiave per sconfiggere il nuovo pericolosissimo virus C che minaccia l’esistenza dell’intera umanità. Jake è l’unico ad essere immune, quindi l’unico a poter creare un vaccino contro il virus con l’utilizzo del suo sangue.

Resident Evil 7: Biohazard

Resident Evil 7 è ambientato nel 2017 e il protagonista, Ethan Winters è appena partito per un lungo viaggio in direzione della Lousiana per ritrovare sua moglie Mia, che gli ha inviato un sospetto messaggio di aiuto dopo essere scomparsa misteriosamente tre anni prima. La donna è intrappolata in un maniero abbandonato sulle coste del bayou, un luogo sperduto nel quale secondo alcune voci si aggirano dei fantasmi e dove si sono registrate diverse sparizioni.
La vecchia casa è stata teatro di una passata tragedia, l’intera famiglia che abitava quell’antico luogo,i Baker, è infatti stata infettata da uno strano fungo, che li ha resi immortali ed è stata condotta alla pazzia. Anche Mia è vittima dello stesso parassita perdendo il senno e finendo sotto il giogo dei Baker.

La famiglia Baker al completo – il povero Ethan è legato alla sedia sulla destra

Ethan riesce a ritrovare sua moglie, ma ha la spiacevole sorpresa di scoprire che è impazzita, e da questo momento in poi tenterà di liberarla, ma sarà perseguitato da tutti i membri della famiglia Backer ( inclusa la nonna sulla sedia a rotelle, che comparirà nei momenti peggiori, provocando anche dei jump scare). I Backer si serviranno di alcuni cadaveri riportati in vita attraverso il fungo parassita, chiamati micromorfi, mostri di 2 metri con una forza sovrumana.

Ethan sarà supportato da Zoe, l’unica figlia dei Backer che non ha perso la ragione, e che è intenzionata a liberare la famiglia dal parassita. Zoe rivelerà ad Ethan che il parassita che ha infettato la famiglia Baker è stato trasmesso da Eveline, una bambina che è stata salvata dai Backer, ma che si rivelerà essere un’arma biologica oltre che la nonna in sedia a rotelle. L’epilogo vedrà Ethan, salvare Mia, e insieme a Chris Redfield sconfiggere Eveline.

Restate con noi per altre notizie sulla saga di Resident Evil