Il fulcro di Monster Hunter Rise, come per ogni altro gioco della serie, sarà quello di cacciare mostri, e riuscire a farlo nel modo più efficiente possibile sarà cruciale per assicurarvi una buona esperienza. Per questo, oggi vi parlerò di vari consigli e linee guida che dovrete ricordare di seguire se vorrete cacciare al meglio, indirizzati principalmente a chi di voi è ancora alle prime armi e deve ambientarsi per bene.

Prima di iniziare, comunque, vi ricordo di consultare la nostra guida completa sul gioco se avrete altri dubbi in merito al suo gameplay ed alle sue meccaniche.

Prima di andare in missione

Controllate di avere tutti gli oggetti necessari in inventario

Chiaramente partire senza essere ben forniti potrà portare a conseguenze catastrofiche, quindi assicuratevi di avere in inventario tutto quello che vi servirà. Vi conviene controllare direttamente dal menù della cassa, così potrete ritirare immediatamente qualsiasi oggetto vi manchi o utilizzare il menù di creazione per costruirlo da 0.

Set oggetti

In Rise è pure presente la meccanica del rifornimento, per la quale, nel caso in cui abbiate in inventario degli oggetti non nella loro quantità massima, premendo X andrà in automatico a prendere tutti quelli nella cassa e a riempirveli di nuovo.

Ad esempio, quindi, se avrete 5 Mega pozioni e vorrete tornare alla quantità massima di 10, vi basterà averne altri 5 nella cassa e premendo X ve li sposterà in inventario in automatico. Potrete inoltre salvare un set di oggetti, così vi basterà riselezionarlo una volta tornati da una caccia per riempire immediatamente l’inventario con tutti i vari oggetti salvati.

Per quanto riguarda cosa portarvi dietro, in generale vi consiglio oggetti curativi come pozioni, mega pozioni e pillole salute, una trappola coperta, una trappola scossa, le bombe soporifere e le varie botti-bomba nel caso in cui non vogliate catturare la creature (bomba-botte, bomba-botte grande e mega bomba-botte).

Chiaramente poi in casi specifici potranno servirvi altri oggetti come le bombe lampo, ma lì vedete voi a seconda di quale mostro starete per affrontare.

Assicuratevi di avere gli equipaggiamenti giusti

Potrà capitare ogni tanto che, magari mentre starete sperimentando con nuovi set o armi ottenute, vi dimentichiate di riequipaggiare quelli che normalmente portereste a caccia.

Per evitare questo, appena avrete tutti i pezzi che vorrete salvate il vostro set nella cassa oggetti e riselezionatelo prima di ogni missione, giusto per evitare un’altra navigazione inutile nei menù.

Set equipaggiamenti

In generale comunque a inizio gioco ci saranno poche armature veramente utili, quindi il mio consiglio è di equipaggiarvi il set misto che abbiamo consigliato nella nostra guida sulle migliori armature di inizio gioco e tenervi quella finché non giungere al Grado alto e oltre.

Ricordate anche di riscattare il codice per il bonus del preordine, così avrete un pratico talismano fin da inizio gioco che vi offrirà un livello in più a Occhio critico.

Controllate le Note di caccia

Premendo + e scorrendo a destra nella sezione info, troverete una parte del menù chiamata “Note di caccia“. Da qui, potrete vedere tutte le informazioni sulle mosse base, le mosse di ogni arma, la fauna endemica, i mostri e i mostri grandi.

Se starete cercando un pezzo nello specifico o vorrete maggiori informazioni in generale sul mostro che vorrete cacciare, cercatelo qui. Non solo vi saranno spiegati per filo e per segno i punti deboli, ma anche con quali percentuali potrete ottenere ciascun pezzo che potrà donarvi a caccia compiuta.

Materiali del Rathalos dalle Note di caccia

Questa opzione chiaramente sarà disponibile solo se avrete cacciato il mostro od ottenuto la relativa parte ricercata almeno una volta, ma potrà comunque tornarvi utile.

Ricordatevi giusto che se dovrete tagliare delle code sarà necessario equipaggiare un’arma da taglio, visto che armi contundenti come Martello o Corno da caccia non potranno proprio farlo.

Mangiate sempre alla mensa

Tra il centro del villaggio e la base di caccia potrete trovare la mensa, dove la simpatica Yomogi preparerà i dango a coniglietto.

Dei Dango coniglietto

Ricordatevi prima di partire in missione o nei vari campi base di ordinare sempre il cibo, poiché non solo aumenterà considerevolmente sia salute che resistenza massime, ma avrà delle probabilità molto alte di attivare effetti che potranno tornarvi utili in battaglia.

Troverete una mensa anche dentro alla base di caccia, vedrete facilmente gli sgabelli vicino all’uscita dove troverete anche il maestro Utsushi.

Durante la missione

Recuperate il contenuto della Cassa scorte

All’inizio di ogni missione vi troverete sempre una Cassa scorte da cui recuperare diversi materiali utili. Non avranno spesso la stessa efficacia di quelli che vi porterete addietro, ma potranno servirvi per risparmiare preziosi oggetti.

Aggiungete gli oggetti fondamentali al menu scelta rapida

Tenendo premuto il dorsale L, potrete notare che in basso a destra vi apparirà un menu radiale con diversi oggetti, tutti selezionabili con la levetta analogica R. Questo sottomenu è chiamato Scelta rapida, e potrete assegnarvi qualsiasi oggetto vogliate per utilizzarlo più in fretta durante le cacce.

Per personalizzarla, cliccate +, entrate nella sezione Oggetti ed equipaggiam., cliccate su “Funzionam. scelta rapida” -> “Missioni”, scegliete lo slot in cui salvare il preset che starete per creare, selezionatelo e ruotate l’analogico R per selezionare qualsiasi degli 8 slot disponibili.

Premendo poi A selezionate da dove prendere l’oggetto che vorrete salvare e confermate la vostra scelta cliccando su di esso.

Utilizzate Canyne e campi secondari

Le mappe offerte dal gioco, pur non essendo enormi, saranno sufficientemente grandi, quindi ottimizzare la loro traversata sarà fondamentale.

Escludendo lo scontatissimo Insetto filo, per passare da una parte all’altra della mappa velocemente vi converrà salire in groppa al Canyne tenendo premuto A o utilizzando il relativo comando nella barra sottostante.

Un Canyne

Durante il viaggio, premete ogni tanto per uno o due secondi il pulsante ZL per rallentare inizialmente e subito dopo effettuare un’accelerazione, così da viaggiare ancora più velocemente. Premete poi ZR per saltare se troverete qualche ostacolo.

Un’altra cosa che potrà tornarvi utile sono i campi secondari, che a seconda delle situazioni potranno essere più o meno vicini al vostro bersaglio. Questi non li avrete da subito disponibili, ma dovrete sbloccarli man mano con diverse missioni secondarie.

Sfruttate la fauna endemica a vostro vantaggio

Ricordatevi che anche i simpatici animaletti che incontrerete nella mappa potranno aiutarvi questa volta durante la caccia. I primi da tenere a mente sono gli Spiriuccelli, ai quali basterà avvicinarsi per ottenere diversi incrementi utili alle statistiche per tutta la durata della missione.

Ci sono poi gli animali che potrete raccogliere come i vari scarabei o i rospi, o che banalmente utilizzerete al contatto, che appariranno sempre in posizioni fisse. Memorizzatene magari la posizione in anticipo se vorrete sfruttarli costantemente durante gli scontri.

Una Pallarana

Un’ultima categoria di fauna endemica da tenere sott’occhio sono gli Insetti filo che potrete raccogliere, i quali vi doneranno temporaneamente una singola carica fildiseta in più. Considerato quanto vitali saranno sia le manovre di movimento che gli attacchi fildiseta, vien da sé che avere un bonus simile potrà aiutarvi non poco.

Bloccate la telecamera sul mostro

Premendo la levetta analogica R, potrete bloccare la telecamera di gioco su uno specifico mostro, permettendovi di puntarla verso essi in qualsiasi momento premendo semplicemente L.

Essendoci fino a un massimo di 3 mostri in contemporanea sulla mappa, potrete bloccare la telecamera su ciascuno di loro. Per vedere verso chi sarà agganciata, controllate quale delle loro icone in alto a destra dello schermo ha la cornice dorata.

Come approcciare la battaglia

Il miglior approccio che possiate intraprendere negli scontri è quello aggressivo ma contemporaneamente ragionato, evitando cariche a testa bassa ma contemporaneamente sfruttando qualsiasi apertura abbia il mostro per punirlo e portare a casa la vittoria.

Evitate come la peste di utilizzare set “di supporto” o comunque con abilità atte solo a potenziare la vostra difesa/vita o quella dei compagni. Il miglior supporto che possiate dare in battaglia sarà quello di infliggere quanti più danni possibile al mostro, quindi concentratevi su quello e su nient’altro.

Esempio di armatura utile per inizio gioco

Se siete ancora indecisi su quale set utilizzare, ho preparato per voi una breve guida che vi esporrà i principali set da utilizzare all’inizio della vostra avventura.

Non abbiate paura di fallire!

La caccia all’inizio potrebbe essere abbastanza travolgente per chi di voi ha appena iniziato, portando a svenimenti indesiderati o giocate discutibili. Nel caso succeda, non scoraggiatevi e pensate invece a cosa avete sbagliato.

Raccogliete sempre tutte le ricompense lasciate dal mostro

Un mostro potrà essere mandato fuori combattimento in due modi: cacciandolo o catturandolo.

Con il primo approccio, dovrete portarlo a 0 di vita prima che si concluda la missione, e vi darà la possibilità di estrarre dal suo corpo 3 materiali premendo ripetutamente A su di lui.

Nel secondo, invece, dovrete aspettare che appaia l’icona blu dell’occhio sulla sua immagine nella mappa, per poi piazzare sotto i suoi piedi una trappola e lanciargli addosso due tranquillanti. L’icona dell’occhio apparirà solo se lo porterete a 18% di vita o meno, e una volta catturato non dovrete estrarre alcun materiale, visto che anzi vi troverete tutto pronto nella cassa delle ricompense (selezionate “Prendi tutto” in basso per mandare tutta la refurtiva nella cassa scorte).

Un Almudron che dorme

Qualche altro materiale sporadico potrà essere spesso trovato rompendo certe parti del mostro o dopo averlo attaccato abbastanza durante una Cavalcatura wyvern. Questi si presenteranno come puntini luminosi sul terreno, e potranno essere raccolti in un qualsiasi momento.

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion