Tra tutti gli aspetti che caratterizzano la serie di Animal Crossing, quello più iconico è sicuramente dato dall’incredibile varietà di personaggi con cui vi troverete ad interagire. Su New Horizons in particolare sarà importante capire quali vorrete accogliere sulla vostra isola per creare l’ambiente perfetto attorno a voi. Per questo motivo, nella guida di oggi vi parlerò di come potrete fare a reclutare tutti quelli che vorrete, specificando i metodi più ottimali con cui potrete farlo. Per avere maggiori dettagli sul titolo potete consultare la nostra guida completa.

Come reclutare gli abitanti

Alcuni degli abitanti più iconici della serie, come Blatero, Fuffi o Tom Nook, li potrete ottenere automaticamente, visto che gestiranno strutture vitali per l’isola, come il municipio o i negozi. Altri ancora invece avranno delle loro missioni secondarie dedicate (come Spirideo).

Spirideo

Entrambi rientrano nella categoria “abitanti speciali”, e potranno arrivare sull’isola in modo estremamente più semplice degli altri.

Quelli che si trasferiranno con tanto di casa sull’isola, però, avranno bisogno di qualche processo leggermente più complesso.

Gli abitanti iniziali

Prima di capire come reclutare nuovi abitanti, bisogna tenere a mente un paio di cose.

Innanzitutto, sulla vostra isola potrete averne un massimo di 10 (senza contare quelli citati in precedenza), e ad ogni nuova partita ne avrete subito due ad aspettarvi.

Un metodo quindi per controllare già dall’inizio gli abitanti che vorrete sarà di creare una nuova partita, aspettare di arrivare per la prima volta sull’isola, vedere se gli abitanti iniziali vi aggraderanno o meno. Nel caso in cui vi vadano bene, continuate banalmente con la partita, altrimenti cancellate i dati del gioco dalla console e ripetete il processo.

Come cancellare i dati di salvataggio

Ci sono comunque 3 criteri che i primi due abitanti seguiranno sempre in ogni caso, che dovrete tenere a mente prima di iniziare la ricerca, ovvero:

  1. Saranno sempre un maschio ed una femmina.
  2. Il maschio sarà appassionato di fitness.
  3. La femmina avrà il carattere “Sorellona”

Per questo motivo all’inizio non avrete la possibilità di trovare proprio tutti gli abitanti, ma solo alcuni. Per ottenerne altri, dovrete aspettare il momento in cui sbloccherete la possibilità di invitare gli altri 8.

Come ottenere gli altri abitanti

Ad un certo punto nell’avventura, Tom Nook vi chiederà di costruire 3 spazi abitati in cui in futuro ospitare nuovi abitanti. Questa serie di missioni non solo sbloccherà la Scala a pioli e quindi la possibilità di accedere anche alle parti di isola fino ad ora inaccessibili, ma vi permetterà di espandere la quantità massima di abitanti ospitabili sull’isola da 2 a 5.

Per gli altri 5, invece, dovrete aspettare che la tenda di Tom Nook venga espansa in un municipio, per poi andare nello sportello del procione e chiedergli, nella sezione delle infrastrutture, di piazzare nuovi spazi abitabili.

I metodi per invitare nuovi abitanti

Chiaramente piazzare solo spazi abitati non vi basterà, ed anzi dovrete pensare personalmente a cercare gli abitanti che vorrete per invitarli sull’isola.

Per fare questo, avrete due metodi principali: esplorare le isole misteriose o aspettare nuovi ospiti al campeggio.

Le isole misteriose

Le isole misteriose sono delle piccole mappe generate in modo più o meno randomico, raggiungibili comprando un Coupon miglia di Nook al Punto Nook ed utilizzandolo all’aereoporto (selezionate i dialoghi “Vorrei partire.” e “Volare con un coupon.”).

Nel luogo che raggiungerete non necessariamente sarà presente un abitante, quindi se non vedete nessuno prendete giusto quello che vi serve, tornate indietro, comprate un nuovo coupon e riprovate. Principalmente quello che vi consiglio di vedere prima di tornare indietro sono piante, insetti e frutta, visto che specialmente quest’ultima potrà tornarvi utile per guadagnare soldi molto facilmente.

Coupon miglia di Nook

Tornando agli abitanti, non ci sarà modo di prevedere per certo quale vi apparirà ad ogni viaggio, però conoscendone i criteri di apparizione potrete quantomeno calcolare la probabilità di incappare nell’animaletto antropomorfo che vorrete come vicino.

Quando un’isola viene generata, infatti, per determinare l’abitante che girerà su di essa prima di tutto prenderà randomicamente una delle 35 specie presenti nel gioco, poi in base al risultato ottenuto ne prenderà uno che vi appartiene sempre in modo casuale.

Per esempio, mettiamo caso che vogliate ottenere Toppetta: la probabilità che venga scelta la sua razza, gli Orsetti, sarà di 1/35, ed essendoci 16 Orsetti nel gioco ci sarà una probabilità di 1/16 che quello che verrà preso sarà proprio lei.

La probabilità finale, quindi, sarà 1/35 x 1/16 = 1/560, quindi circa 0,18%.

Possibili consigli

Viste le percentuali esigue che molti di questi abitanti avranno, è inutile che vi spieghi quanto tedioso potrebbe essere il procedimento, quindi non ci sono troppi consigli che possa darvi. L’unica cosa che posso dirvi è di accumulare quanti più coupon possibili e armarvi di tanta pazienza se sceglierete questo procedimento.

Un’ultima cosa da tenere a mente è che gli abitanti appariranno sulle isole misteriose solo se ci sarà uno spazio libero sull’isola, e se questo spazio libero rimarrà tale per più di un giorno ci saranno probabilità molto alte che venga venduto ad un abitante casuale.

Per questo, se vorrete evitare ospiti indesiderati sulla vostra isola, continuate a resettare la data della console affinché rimanga sempre la stessa in cui è stato reso libero lo spazio.

Il campeggio

Un altro sistema meno dispendioso ma ugualmente casuale per far arrivare nuovi abitanti è lo sfruttamento del Campeggio, una delle strutture che vi troverete a costruire sulla vostra isola durante la storia.

Qui potrete ricevere, in genere con intervalli di 4 giorni, delle visite da parte di svariati abitanti diversi. Come per le isole misteriose, i criteri di apparizione saranno piuttosto randomici, anche se saranno molto più semplici in questo caso.

Avrete infatti una probabilità del 50% che appaia un abitante a caso, mentre nel restante 50% troverete un abitante con un carattere che non avrete sulla vostra isola. Quantomeno quindi avrete un minimo di controllo su chi potrebbe apparire, per questo vi consiglio di controllare che carattere hanno tutti gli abitanti che avete sull’isola prima di gettarvi in folli viaggi temporali.

Il campeggio

Se ci sarà un visitatore al campeggio, Fuffi lo annuncerà non appena entrerete nel gioco, per cui in questo caso recatevi immediatamente al campeggio per vedere chi è arrivato.

Nel caso in cui l’animale in questione vi interessi, cominciate a parlargli per avere una possibilità di farlo trasferire sulla vostra isola.

Le scelte nei dialoghi

Avviando il dialogo, potrete avere 3 opzioni:

  1. Discussione normale, parlerete senza particolari conseguenze.
  2. Richiesta di unirsi all’isola.
  3. Gioco a carte, se vincete vi darà un oggetto.

Nel caso in cui si presenti l’occasione per chiedergli di trasferirsi, potranno esserci a loro volta 3 diverse risposte:

  1. Si rifiuterà (45% delle volte).
  2. Accetterà (10% delle volte).
  3. Sarà indeciso, quindi baserà la sua scelta sulla vostra vittoria in un gioco di carte (45% delle volte).

Potrete parlargli quante volte vorrete, quindi anche se vi darà il benservito non scoraggiatevi, vi basterà essere insistenti!

Il gioco di carte, tra l’altro, lo farà solo una volta, quindi in successivi dialoghi non lo riproporrà, lasciando solo le prime due risposte. Se poi avrà rifiutato l’offerta con il gioco di carte, la probabilità che accetti in questo caso sarà molto alta (circa il 71%).

Una differenza sostanziale che troverete con questo metodo rispetto alle isole misteriose è che potrete fa trasferire abitanti sulla vostra isola anche se non ci saranno spazi liberi. Se siete in questa situazione, vi verrà chiesta una sostituzione con uno degli abitanti presenti sull’isola.

Visto che sarà lui a proporvi con chi scambiarsi, non potrete scegliere direttamente a chi dare l’addio. Per questo motivo, se chiederà di sostituirsi ad un abitante a cui tenete, fermatevi nella schermata in cui vi chiederà di confermare o rifiutare la proposta, chiudete il gioco e riavviatelo. Se non lo farete, il gioco salverà automaticamente subito dopo e rimarrete fregati.

Questo ovviamente aggiungerà un ulteriore livello di casualità, poiché non solo dovrete nuovamente interagire con lui finché non chiederà di trasferirsi di nuovo, ma dovrete sperare che proponga lo scambio l’abitante che vorrete lasciar andare. Preparatevi quindi psicologicamente ad effettuare vari reset prima di cantare vittoria.

Le carte Amiibo

Con tutta la casualità che dovrete riscontrare con i primi due metodi elencati, esiste quantomeno un sistema o un trucco per saltare ore e ore di farming inutile senza faticare?

La risposta è tecnicamente sì, ma dovrete disporre delle carte Amiibo di Animal Crossing rese disponibili negli scorsi anni da Nintendo. Se ne avrete una con abitante che vorrete, vi basterà andare nel Punto Nook e selezionare l’opzione “Invita personaggio a”.

Carte Amiibo

Dopo aver scannerizzato la carta con l’animale desiderato, questo arriverà nel campeggio dell’isola subito. Ovviamente non può essere così semplice ottenerlo, quindi prima che effettivamente lo possiate aggiungere sulla vostra isola dovrete scannerizzarlo in 3 giorni diversi e completare in ciascuno le sue richieste, che consisteranno nel costruire specifici oggetti e portarglieli.

Quantomeno se si cambia costantemente la data del gioco andando avanti man mano si potrà finire tutto in fretta, e una volta completate potrete scegliere con quale abitante sostituirlo senza passare per ulteriori barriere di randomicità.

Fra tutti, questo è sicuramente il sistema più rapido in assoluto, ma dovrete possedere fisicamente delle carte Amiibo nello specifico (le statuine Amiibo non sono ancora supportate). Contate poi che per i nuovi personaggi introdotti in New Horizons non esistono ancora carte, quindi questa possibilità sarà completamente fuori discussione.

Chiedere aiuto online

Ebbene sì, dove il gioco può creare difficoltà, possono intervenire i vostri amici (reali o online che siano) per darvi una mano.

Se infatti un abitante che vorrete starà per lasciare l’isola di una persona che visiterete, potrete andargli a parlare e convincerlo ad unirsi alla vostra, a patto che abbiate uno spazio libero.

Come potrete intuire, in assenza di carte Amiibo questo sarà il metodo più veloce per avere chiunque vogliate, ma giustamente dovrete avere degli amici con il gioco chiaramente.

Se però non soddisferete questi requisiti, potrete sempre dare un’occhiata a siti come Nookazon.com, dove troverete altri giocatori con l’animale desiderato in via di trasferimento. In questo caso però dovrete ricompensarli con oggetti da loro richiesti, quindi controllate bene i prezzi suggeriti prima di fare un qualsiasi “acquisto”.

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion