Finalmente è arrivato il giorno del Direct che ogni giocatore di Animal Crossing: New Horizons aspettava ormai da quasi un mese. Con l’aggiornamento 2.0, programmato per il 5 novembre, sono state rivelate tante novità, tra cui l’introduzione di nuove funzioni che stravolgono completamente l’esperienza di gioco.

Diamo un’occhiata insieme ai punti salienti.

Prima però, ricordate di dare un’occhiata alla nostra guida completa di Animal Crossing se avete altri dubbi in merito a vecchi aggiornamenti o al gioco base.

La Piccionaia di Bartolo

Ciò che i fan della serie aspettavano maggiormente, e che Nintendo stessa aveva promesso, è il ritorno del piccione Bartolo, il celebre barista che è presente nella saga dai tempi della Wii.

Gestirà la Piccionaia, una caffetteria situata in una stanza apposita del museo dove sarà possibile gustare del buon caffè al costo di 200 stelline, in compagnia degli abitanti che si troveranno a passare di lì o dei nostri amici in multigiocatore.

Non sono ancora stati resi noti i requisiti per l’espansione del museo, ma il trailer mostrava l’area di Volpolo già sbloccata, lasciando supporre sia necessaria.

Piccionaia di Bartolo

Funzionalità degli Amiibo

Ebbene sì, anche la Piccionaia si è adeguata all’utilizzo degli Amiibo. Infatti sarà resa disponibile una postazione telefonica compatibile con le carte e le statuine Amiibo a tema Animal Crossing. Utilizzandole, potremo invitare abitanti speciali e residenti nella Piccionaia, oltre ad avere accesso a dialoghi e interazioni speciali.

Sorelle Ago e Filo

I giri in barca di Remo

Con grande stupore dei giocatori fa capolino un altro personaggio veterano della saga. Sto parlando di Remo, la ranocchia famosa come autista di autobus in Animal Crossing: Let’s Go To The City, ma ancora di più per i suoi giri in barca in Animal Crossing: New Leaf, che consentivano al giocatore di visitare un’isola deserta.

Questa meccanica tornerà in Animal Crossing: New Horizons, dove verrà data la possibilità di esplorare isole simili alle Isole Miglia, ma con più di una particolarità.

Queste infatti potranno variare come orario, stagione o meteo, rendendo di fatto possibile completare con più facilità il catalogo di insetti e creature marine.

Sarà inoltre possibile trovare delle isole sulle quali è presente una pioggia di stelle intensa. Ogni giro in barca di Remo avrà un costo di 1.000 Miglia Nook.

Remo giro in barca

Una rinfrescata a Fotopia

Fotopia cambia look e funzionalità! A partire dal nuovo aggiornamento, l’isola dell’hippie Fiorilio ospiterà i camper di alcuni visitatori occasionali dell’isola principale, tra cui Florindo e Sciuscià.

Con i camper sarà possibile accedere a interazioni uniche, tra cui nuovi oggetti disponibili in vendita. Inoltre, faranno la loro comparsa personaggi tra cui Vanda e Bigodina, che riprenderanno il loro ruolo del capitolo precedente della saga, occupandosi rispettivamente di predire il futuro del giocatore e curare il proprio look.

Alpaca e Merino allestiranno un camper speciale dove sarà possibile modificare gli oggetti ottenuti con il Catalogo Miglia Nook, fino ad ora resi disponibili di un solo colore per ogni isola, e accedere a decorazioni uniche per alcuni mobili e arredi.

Vanda prevede il futuro

Novità nella gestione dell’isola

Nintendo non si è certo dimenticata di curare l’isola principale in quanto ad aggiornamenti: un sacco di nuove funzioni riguardano proprio il nostro dovere di Portavoce, implementate per rendere più viva l’atmosfera dell’isola.

Ordinanze

Esatto, tornano le ordinanze da Animal Crossing: New Leaf! In passato era possibile avvalersi di loro per modificare l’orario di apertura e chiusura dei negozi, aumentare il prezzo di acquisto e vendita degli oggetti o abbellire la città.

Questa funzione tornerà disponibile anche su New Horizons, dove il Portavoce dell’isola potrà parlare con Fuffi per gestire le ordinanze e adattare il gioco alle nostre abitudini.

Ordinanze cittadine

Più rampe e ponti

Abbastanza autoesplicativo, il numero complessivo di rampe e ponti da poter costruire è passato da 8 a 10. In questo modo sarà più comodo collegare l’intera isola o creare nuove aree in vista dell’aggiornamento.

Stretching di gruppo

Accanto al Centro Servizi è apparsa una scatola. Interagendoci, si potrà partecipare all’attività “stretching di gruppo”, dove tutti gli abitanti si riuniranno in piazza per un po’ di sana attività fisica. Il minigioco si presenta in uno stile molto simile a Ring-Fit Adventure, in quanto dovremo compiere una serie di esercizi di ginnastica impugnando i joycon.

Stretching di gruppo

Tasche piene? Arriva il Ripostiglio!

Con il nuovo aggiornamento non è necessario preoccuparsi di avere le tasche piene sistemando l’isola. Un nuovo oggetto, il ripostiglio, potrà essere creato e piazzato in giro.

Aprendolo, potremo riporre gli oggetti in eccesso al suo interno, i quali verranno poi trasferiti al nostro magazzino dentro casa. Lo stesso si potrà fare anche con le stelline, con dei comodissimi ATM portatili. Bello, vero?

Ripostiglio

Kit fissa-scala

Che noia dimenticare di portare con sé una scala nell’inventario. Nintendo ha accolto le nostre lamentele e sarà possibile utilizzare un nuovo strumento, il Kit fissa-scala, per collocare una scala a pioli sul versante di una montagna in modo permanente, così da non doversi più preoccupare di averne una a portata di mano.

Niente noie: il kit potrà essere rimosso in caso decidiate di ristrutturare quella parte dell’isola.

Kit fissa scala

Tutti ai fornelli con la funziona “Cucina”!

Un’altra aggiunta importante al gioco è l’introduzione di nuove piante coltivabili, tra cui i pomodori e le canne da zucchero, strumenti come le zappe e soprattutto la funzione “Cucina“.

Tramite il kit di espansione acquistabile al Punto Nook potremo sbloccare nuove ricette fai-da-te molto gustose, come zuppe, cestini di pane e biscotti, che potranno essere creati tramite una speciale cucina.

Coltivando ortaggi ricaveremo materiali base come lo zucchero e l’olio, anche se una lista completa dei nuovi ingredienti non è stata ancora rilasciata.

Piante e cucina

Giroidi e nuovi arrivi

Ah, i giroidi! Creature animate utilizzate da tutti come arredamento variopinto, molto famosi soprattutto in New Leaf. Ebbene, ora scrutate il cielo: quando piove, i giroidi cominceranno ad apparire sottoterra.

Con una pala potremo scavare e rivelare alcune tra le tantissime varianti di giroidi disponibili, i quali potranno essere personalizzati del colore che preferiamo e canticchieranno in coro una melodia se posizionati in gruppo in una stanza.

E a proposito di melodia, saranno disponibili 12 nuove canzoni di K.K. Slider, tra cui K.K. Pollka. Sarà poi possibile realizzare delle scatole musicale, oggetti di arredamento che producono una melodia piacevole sulle note di una canzone del celebre cantautore canino.

Gli abitanti sembrano molto più vivaci! Con un livello sufficientemente alto di amicizia potranno chiedervi di visitare casa loro, oppure verranno a farvi visita a sorpresa se siete in casa, proprio come succedeva su New Leaf.

Per l’occasione, con la nuova licenza arredamento potrete collocare alcuni mobili sulle pareti o sul soffitto di casa vostra, in modo da renderla ancora più conforme alla personalità di chi ci vive.

Preoccupati per il vostro look in caso di una visita inaspettata? Niente paura: faranno il loro ingresso 11 nuovi tagli di capelli e 11 nuove emozioni, per dare il massimo in ogni occasione.

Giroide

Il primo DLC a pagamento di New Horizons

Animal Crossing: New Horizons riceve ufficialmente il suo primo DLC a pagamento! Dal costo di 25 dollari (circa 20 euro), si chiama Happy Home Paradise e sarà un’aggiunta al gioco molto corposa.

Interagendo con il Dodo all’aeroporto sarà possibile scegliere l’opzione “Voglio lavorare!”: così facendo, si approderà su un arcipelago composto da diverse isole dove troviamo alcuni personaggi celebri di Happy Home Designer, quali Fofò e Casimira.

Lavoreremo come arredatori di interni e il nostro obiettivo sarà quello di realizzare la casa vacanze ideale di ogni abitante che avremo come cliente. Vediamo più nel dettaglio cosa ci riserva questo nuovo DLC.

Case vacanze Casimira

Arredare casa

Proprio come il precedente titolo per 3DS, Happy Home Designer, quando arrederemo le case ci troveremo davanti ad un’ampia scelta, precisamente tutte le variazioni dei mobili che avremo in catalogo e negli schemi fai-da-te.

Tra le novità in fatto di arredamento troviamo i muri divisori, che ci permettono di modificare la forma dei muri di una stanza e le colonne portanti. Saremo inoltre in grado di decidere il colore delle luci in ogni stanza, la musica da riprodurre e il rumore di sottofondo.

Per ogni casa arredata potremo personalizzare l’ora del giorno, il meteo e la stagione, realizzando il perfetto paradiso per ogni abitante. In caso poi ci sia bisogno di ottenere un punteggio valutazione complessivo più alto, potremo lucidare i mobili per ottenere dei bonus di valutazione dal cliente che ci ha commissionato la casa.

Alla fine della missione otterremo un pagamento in Poki, la nuova valuta con la quale sarà possibile comprare oggetti esclusivi del DLC dai vari venditori presenti sulle isole dell’arcipelago.

Più case arrederemo, più oggetti esclusivi verranno resi disponibili, restando così fedeli al concetto di progressione di Happy Home Designer.

Non solo case

Non pensate che il DLC si limiti all’arredamento di sole case vacanze. Nell’arcipelago potremo dilettarci a costruire anche edifici come una mensa, un ristorante e una scuola, i quali verranno frequentati dagli abitanti che avranno così interazioni speciali e conversazioni esclusive.

Inoltre una nuova app del NookPhone, Happy Home Network, ci permette di condividere con il web il modo in cui abbiamo arredato ogni casa, così che gli altri giocatori possano selezionare l’opzione apposita per prendere ispirazione. Potrà essere anche usata per far visita ai clienti che abbiamo già soddisfatto e sentire i loro pareri.

Integrazione con gli Amiibo

Gli Amiibo tornano utili anche nel DLC. Infatti l’agenzia Casimira Vacanze riserverà uno spazio apposito dove scannerizzarli. Il loro utilizzo? Invitare un abitante a scelta sulle isole dell’arcipelago e progettare la casa vacanza perfetta secondo i gusti dello stesso.

Amiibo

Impatto sull’isola principale

Se vi state chiedendo come questo DLC andrà ad influenzare l’isola principale, è presto detto. Chi acquisterà questo contenuto potrà accedere a tutte le funzionalità di arredamento nuove (luci colorate, suoni e tanto altro) anche nella propria casa. Sarà quindi possibile servirsi dei muri divisori, dei nuovi arredi e lucidare i mobili anche sull’isola base.

Inoltre, regalando ad un abitante un oggetto esclusivo del DLC, aumenteranno le probabilità che venga a farvi visita sull’arcipelago per parlarvi dei suoi piani di arredamento di una casa vacanza.

Non finisce qui: con un livello di amicizia abbastanza alto sarà possibile chiedere ad un abitante di arredargli casa sull’isola, potendo quindi effettivamente decidere noi la disposizione interna dei mobili.

Disponibilità in negozio

Happy Home Paradise sarà disponibile a partire dal 5 novembre anche in un bundle speciale, che include il DLC di Animal Crossing: New Horizons, un’iscrizione annuale a Nintendo Switch Online e alcuni giochi di SEGA Mega Drive e Nintendo 64.

Happy Home Paradise

Comprerete il DLC? Se sì, approfitterete dell’offerta bundle? Fatecelo sapere sul gruppo Telegram ACPlayers dedicato!

Nuovi Amiibo

Come già promesso da Nintendo l’anno scorso e poi rimandato a causa di alcune difficoltà, tornano disponibili nei migliori punti vendita a tema videoludico le carte Amiibo.

La Serie 5 comprenderà 48 nuove carte ispirate ai vari personaggi di New Horizons. La novità maggiore è l’introduzione degli Amiibo di tutti i personaggi fino ad ora esclusivi di New Horizons, tra cui Raimondo, Lupilia, Misuzu e gli altri, rendendo quindi possibile invitarli in campeggio invece di doverli cercare sulle Isole Miglia Nook.

Amiibo Animal Crossing

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion