Con l’ultima diretta mostrata sul canale ufficiale di Capcom, gli sviluppatori di Monster Hunter Rise hanno dato diverse nuove informazioni sul prossimo DLC gratuito in arrivo sul titolo. Tra nuovi mostri, equipaggiamenti, armi e feature, questo aggiornamento propone svariati nuovi contenuti che sapranno soddisfare chi tra voi sta vagando nell’endgame di Rise, introducendo finalmente nel gioco anche i draghi anziani e qualche apex inedito.

Vediamo quindi tutto quello che è stato annunciato, facendo eventuali riferimenti a capitoli passati nel caso in cui sia necessario.

Saranno presenti poi nell’articolo anche le ultime informazioni su Monster Hunter Stories 2, lo spinoff con gameplay a turni in arrivo il 9 luglio su Nintendo Switch.

Per maggiori informazioni sul gioco base e le sue parti specifiche, date sempre un’occhiata alla nostra guida completa.

Le novità di Monster Hunter Rise

I mostri

Nonostante esistano nel gioco un paio di draghi anziani nuovi, questi si limitano ad un paio di sfide a fine gioco e sono entrambi nuovi, lasciando una sorta di vuoto essendo sempre stati presenti in qualsiasi altro capitolo della serie. Per fortuna, con questo aggiornamento ne verranno aggiunti non uno, ma ben 3 nuovi, appartenenti tutti al “trio” introdotto per la prima volta su Monster Hunter Dos: parlo di Chameleos, Kushala Daora e Teostra.

Si aggiungono inoltre alla schiera degli Apex anche Diablos e Rathalos.

Chameleos

Chameleos

Il drago anziano camaleonte è stato il primo mostro ad essere annunciato con l’aggiornamento, tornando in un capitolo della serie dopo aver saltato la sua comparsa su World.

D’aspetto, come appena accennato, il Chameleos ricorda l’unione tra un drago e un camaleonte, presentando quattro arti, due ali, una coda larga arricciata, una lingua allungabile e degli occhi laterali che si muovono indipendentemente tra loro.

In battaglia utilizza principalmente delle nubi tossiche velenose, che manovra a piacimento tramite lo spostamento d’aria dato dalle membrane delle ali stesse. In caso voglia confondere il nemico, però, potrà anche soffiare una nebbia molto fitta che avvolgerà il territorio attorno a lui, sfruttando poi la corrente elettrica che scorre nel suo corpo per rifrangere la luce e diventare completamente invisibile.

Un’altra sua caratteristica frustrante (o esilarante, a seconda dei punti di vista) è la sua capacità di rubare oggetti ai cacciatori tramite l’uso della lingua, risultando quindi spesso nella sparizione di strumenti offensivi o di cura estremamente utili per la caccia.

Non è stato reso noto di preciso in quali mappe apparirà, si sa solo dai trailer che almeno la sua prima apparizione avverrà nelle Rovine sacre.

Nelle scorse generazioni, sia armature che armi del Chameleos hanno avuto come tema estetico quello del “genio della lampada”. Sulle loro particolarità, invece, le prime hanno storicamente sempre avuto abilità come protezione udito e attacco status, mentre le seconde facevano uso dello stato alterato veleno.

Kushala Daora

Il flagship stesso di Monster Hunter Dos torna anche su Monster Hunter Rise, essendo anche tra i mostri preferiti da parte della community. Il Kushala Daora è un drago anziano di dimensione media, con la pelle interamente ricoperta di metallo solido.

Gli esemplari più anziani di questo mostro assumeranno una colorazione marroncina a causa della ruggine che inizierà a diffondersi su tutto il corpo, creando la variante Kushala Daora Ruggine di conseguenza.

In battaglia può controllare il vento ed utilizzarlo a suo favore, avvolgendo il suo corpo costantemente in un’aura che respingerà i cacciatori con la sua forza. Alle volte utilizzerà queste correnti anche per lanciare dei piccoli tornado, posizionando quindi sul campo di battaglia una potenziale fonte di danni nel caso in cui ci si imbatta accidentalmente.

Fino a Generations Ultimate era possibile indebolire le correnti avvelenandolo, mentre su World bisognava infliggergli il sigillo drago anziano. Non si sa se vorranno fare una cosa simile al sigillo con l’elemento drago o se torneranno sul metodo classico, in entrambi i casi comunque basterà rompergli la testa di principio per renderle permanentemente meno violente.

Come per il Chameleos, non si sa in quali mappe sarà disponibili, ma visto il suo collegamento con quelle nevose è praticamente sicuro che verrà affrontato nelle Isole ghiacciate.

Di solito, le armature del Kushala hanno avuto come abilità particolari artigiano assieme ad attacco ghiaccio, mentre le armi tendevano ad avere buona acutezza e l’elemento ghiaccio incorporato.

Teostra

Teostra

Giungiamo quindi all’ultimo drago anziano del trio, il Teostra. Questo drago dalle fattezze leonine abita nelle zone più calde di ciascuna regione, ritenibili il suo abitat naturale.

È una creatura estremamente territoriale, tanto da aggredire chiunque varchi il suo territorio con estrema ferocia, sfruttando sia il suo dominio sull’elemento del fuoco che le scaglie esplosive. Ha una controparte femminile, la Lunastra, dal pelo azzurro e dalle lievi differenze fisiologiche.

Come intuibile dalle sue abitudini, apparirà principalmente in aree desertiche e vulcaniche, quindi sia Piane sabbiose che Caverne laviche.

Rathalos Apex

La versione Apex del mostro simbolo della serie, in battaglia il Rathalos Apex utilizza fiammate potenziate e violente esplosioni. Come altri Apex, ricorda molto da vicino il deviante introdotto su Monster Hunter Generations, il Rex Rathalos (Dreadking in inglese).

Diablos Apex

Diablos Apex

Secondo nuovo apex introdotto, il Diablos Apex ha un moveset molto incentrato su cariche e incornate, ricordando da vicino la versione deviante, il Cruor Diablos (Bloodbath in inglese).

Le nuove funzionalità

Assieme ai mostri, arrivano diverse nuove funzionalità che miglioreranno in generale la godibilità e la rigiocabilità del gioco.

Esempio di stile armatura

La roadmap aggiornata

Con la fine dei nuovi video mostrati, è stata pure aggiornata la roadmap con tutte le informazioni sulle prossime aggiunte, compreso il periodo d’uscita del prossimo aggiornamento gratuito.

La roadmap completa di Monster Hunter Rise

Le novità su Monster Hunter Stories 2

Assieme a tutte le varie info sull’aggiornamento 2.0 di Rise, è stato mostrato un nuovo trailer (il terzo, per la precisione) e diverso altro materiale riguardante Monster Hunter Stories 2.

Oltre a qualche nuovo mostro annunciato, come Gammoth, Duramboroso, Tobi Kadachi, Yan Garuga e il Bazelgeuse, si possono vedere diversi spezzoni di gameplay in qualche breve filmato durante la diretta.

Le novità più degne di nota oltre a questo sono due nuove classi di armi confermate, Lancia-fucile e Arco, oltre alla possibilità di prendere di mira parti precise di tutti i mostri durante il combattimento (nel primo Stories questa meccanica era applicata solo ai boss).

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion