I fiori sono da sempre un elemento importante nella serie di Animal Crossing, vista la loro enorme utilità estetica ed anche la possibilità di fare comparire particolari specie di insetti utili per completare il Museo di Blatero. Un altro uso riguarda il fai-da-te, dato che alcune ricette potrebbe richiedere l’utilizzo di fiori.

Se volete maggiori informazioni su altri aspetti specifici del gioco, vi rimandiamo alla nostra guida completa.

I fiori iniziali nella vostra isola

Non appena inizierete il gioco, la vostra isola partirà con 3 diversi tipi di fiori, estratti da un campione di 8 tipi disponibili. Queste diverse specie possono poi presentare svariate colorazioni in base alle ibridazioni, che vedremo in seguito

Partiamo innanzitutto dalle basi: ogni fiore del gioco, un po’ come nella realtà, presenterà dei suoi geni (genotipo) ed un suo aspetto estetico (fenotipo).

Ciascuna razza avrà tre diversi geni, ad esclusione delle rose che ne hanno 4. Essendo però i colori limitati, capiterà di avere fiori che presentano lo stesso colore, ma che posseggono geni diversi.

Come allevare i fiori

Ogni fiore che pianterete avrà la possibilità, durante le fasi finali della sua crescita, di generare una nuova pianta. Il suo tipo dipenderà dalla sua posizione in relazione ad un altro esemplare della stessa specie, creando due casi distinti:

  1. Nel caso in cui il fiore non abbia nessun altro esemplare a due spazi di distanza, potrà generare una copia di sé stesso, sfruttando il processo di clonazione. Il fiore figlio avrà fenotipo e genotipo identico al genitore, e potrà esserne clonato massimo uno al giorno.
  2. Nel caso, invece, in cui il fiore abbia effettivamente un altro esemplare della propria specie a due spazi di distanza, avverrà una normale riproduzione. In questo modo, si genererà nello spazio centrale tra i due un figlio con fenotipo e genotipo differente, avendo quindi la possibilità di ottenere esemplari di colori esotici mai visti prima.

La generazione di fiori figli avverrà in modo casuale, ma potrà essere accelerata se darete ogni giorno acqua alle piante con un particolare strumento, l’innaffiatoio. Dopo 3 giorni di continuo annaffiamento, le probabilità che se ne crei uno nuovo aumenteranno drasticamente.

Come ottenere fiori di colori diversi

La strategia migliore su cui potete puntare per ottenere fiori di colore diverso in fretta è quella di disporre quattro esemplari di una stessa specie a “scacchiera” ed annaffiarli ogni giorno. I fiori annaffiati da degli amici avranno inoltre maggiore probabilità di riprodursi.

Anemoni Blu

Come vedete nell’esempio dell’immagine sopra, dovrete creare una sorta di quadrato 3×3 con ciascun esemplare ai suoi vertici. Gli ibridi verranno generati negli spazi vuoti, come potete notare in quello centrale e in quello superiore.

Di seguito potrete trovare tutte le specie di fiori presenti nel gioco, assieme alle percentuali con cui potranno essere generati. I fiori con stesso colore ma combinazioni particolari verranno definiti ibridi, e potranno essere utilizzati per generare colori differenti.

Anemoni

Cosmee

Cosmee rosse, bianche e gialle

Crisantemi

Crisantemi gialli

Giacinti

Giacinti rossi e gialli

Gigli

Gigli rossi e gialli

Rose

Rose arancioni

Rose dorate

Rose dorate

Questo tipo di fiori è ottenibile solo dopo aver ottenuto una valutazione di 5 stelle migliorando costantemente la vostra isola. Vi servirà infatti uno strumento dorato, ovvero l’innaffiatoio dorato, il cui schema fai-da-te vi verrà donato da Fuffi solo dopo aver ottenuto il tanto agoniato voto.

Ma non è tutto, dovrete usare questo tipo di annaffiatoio sulle rose nere, seguendo lo stesso procedimento fatto prima con gli altri ibridi.

Tulipani

Tulipani gialli, bianchi e arancioni

Viole

Viole arancioni, blu e viol

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion