I fiori sono da sempre un elemento importante nella serie di Animal Crossing, vista la loro enorme utilità estetica ed anche la possibilità di fare comparire particolari specie di insetti utili per completare il Museo di Blatero.

Un altro uso riguarda il fai-da-te, dato che alcune ricette potrebbe richiedere l’utilizzo di fiori.

I fiori iniziali nella vostra isola

Non appena inizierete il gioco, la vostra isola partirà con 3 diversi tipi di fiori, estratti da un campione di 8 tipi disponibili.

Queste diverse tipologie possono poi presentare svariate colorazioni in base alle ibridazioni, che vedremo tramite la cosiddetta impollinazione. Per avere fiori di colore diverso basterà lasciare uno spazio tra due coltivazioni di fiori.

Di seguito elenchiamo come ottenere tutte le colorazioni possibili, cioè gli incroci:

Anemoni

Anemoni Blu

Cosmee

Cosmee rosse, bianche e gialle

Crisantemi

Crisantemi gialli

Giacinti

Giacinti rossi e gialli

Gigli

Gigli rossi e gialli

Rose

Rose arancioni

Rose dorate

Rose dorate

Questo tipo di fiori è ottenibile solo dopo aver ottenuto una valutazione di 5 stelle, che otterrete migliorando costantemente la vostra isola . Fuffi vi donerà l’apposito schema fai-da-te per l’Annaffiatoio d’oro, necessario per fare crescere le rose dorate!

Ma non è tutto, dovrete usare questo tipo di annaffiatoio sulle rose nere, seguendo lo stesso procedimento fatto prima con gli altri ibridi.

Tulipani

Tulipani gialli, bianchi e arancioni

Viole

Viole arancioni, blu e viol

Circondarsi di fiori è un emozione, soprattutto se è così semplice e non rischi di farli morire perché nella vita vera hai il pollice tutt’altro che verde! Ma la vera bellezza , è forse è questo lo spirito di Animal Crossing, è che anche una così è in grado di darti enorme soddisfazione.

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion