Con l’arrivo del freddo non può mancare la solita carrellata di anime della stagione autunnale in arrivo. Tra novità e graditi ritorni, c’è davvero una serie adatta ad ogni gusto e personalità.

In virtù di ciò, abbiamo quindi stilato la lista dei 10 migliori anime di questa stagione. All’interno abbiamo inserito le serie più interessanti, tra le tante che stanno per arrivare, e che siamo sicuri lasceranno il segno.

Blue Period

il protagonista Yatora

Tratto dall’omonimo manga seinen di Tsubasa Yamaguchi, Blue Period è una delle nuove serie di questa stagione anime. Prodotta dallo studio Seven Arcs avrà come regista Koji Masunari, il quale ha già lavorato a progetti del calibro di Naruto.

La trama ruota attorno Yatora Yaguchi, uno studente al suo penultimo anno di liceo molto spassionato al riguardo. Infatti, nonostante vada bene a scuola e sia rispettato da tutti, Yatora trova il tutto alquanto noioso. Un giorno però riceve la vocazione per l’arte quando per sbaglio ammira l’opera di una sua compagna di scuola.

Senza quindi alcuna esperienza pregressa il ragazzo decide di iscriversi ad un’università con indirizzo artistico, la quale gli porterà non pochi grattacapi.

Il protagonista avrà quindi un tortuoso percorso, che nel corso della serie verrà esplorato appieno e che darà spunto a riflessioni riguardo le scelte della vita e come esse possano poi influire.

Un’opera che, attraverso Yatora, guiderà lo spettatore attraverso tutte le sfumature contenute nel concetto di arte.

Digimon Ghost Game

i protagonisti con i loro digimon al fianco

Torna il fortunato franchise di mostriciattoli digitali con la nuova serie Digimon Ghost Game. Verrà prodotta da Fuji TV e dallo studio Toei Animation sotto direzione di Kimitoshi Chikoia.

Siamo in un futuro prossimo e sui social iniziano a proliferare delle voci riguardo strani avvenimenti chiamati “fantasmi olografici”. Un ragazzino di nome Hiro Amanokawa ritrova e accende uno strano dispositivo del padre: il Digivice. Esso quando attivo può lasciar far vedere delle creature mai viste chiamate Digimon.

Il padre gli affiderà anche uno di questi esseri, Gammamon, dando inizio a una storia che nessuno potrà mai immaginare. Insieme a Gammamon e ai suoi amici infatti Hiro entra nel misterioso mondo in cui vivono i Digimon.

Dopo il remake della prima storica serie i Digimon sembrano tornati in pompa magna. Il design dei mostri sembra eccellere come sempre e chissà come poi si trasformeranno grazie alle loro tipiche Digievoluzioni.

Hanma Baki: Son of Ogre

Baki che si immagina di combattere contro una mantide religiosa

Baki è il vastissimo manga di Keisuke Itagaki, pubblicato su Weekly Shonen Champion dal 1999 fino al 2018 con varie serie. Da esso sono state tratte due serie anime, una delle quale è la serie moderna del 2018 che riprende quanto narrato dalla serie del 2001.

Questa nuova stagione riparte da dove si era interrotta la precedente, con Baki che ormai conscio delle sue potenzialità si prepara a sfidare suo padre Yujiro. Come allenamento prima della sfida finale Baki cercherà ancora una volta di superare ogni suo limite per battere finalmente il suo nemico numero uno.

Baki quindi avrà del tempo per maturare, sia fisicamente che mentalmente, in relazione alla sua forza ed a come usarla efficacemente. Per compiere il suo percorso di crescita e poter essere degno di sfidare il padre arriverà a sfidare Biscuit Oliva, l’uomo più forte d’America.

I combattimenti spettacolari quindi non mancheranno, insieme a quel pizzico di follia la fa sempre da padrone.

Heike Monogatari

La protagonista con un cappello di bambù

Heike Monogatari è tratto dall’omonimo romanzo epico giapponese del XIV secolo. La serie è prodotta dallo studio Science SARU, famoso per aver lavorato ad opere come Devilman Crybaby e Ping Pong The Animation.

La storia è ambientata durante la guerra Genpei, un conflitto che devastò e frammentò il Giappone . La protagonista di queste vicende è Biwa, una ragazza che si guadagna da vivere come menestrello. Anche se cieca Biwa possiede l’abilità di poter vedere nel futuro.

Il suo girovagare la porterà ad incontrare Taira no Shigemori, uno dei patriarchi più influenti del clan Taira. Scoprendo le abilità di quest’ultimo, Biwa ha una visione del futuro che confesserà allo stesso Shigemori: la caduta del suo clan e la disfatta della sua famiglia.

Komi Can’t Communicate

Komi al centro della scena, mentre sfocati si vedono gli altri membri del cast

L’omonimo manga di Tomohito Oda è uno tra i più gettonati attualmente ed ovviamente non poteva mancare l’adattamento animato. In arrivo questo autunno, la serie sarà prodotta dallo studio OLM Inc.

Komi è una ragazza bellissima e super popolare, tanto che non passa inosservata dovunque vada. Tutti nella scuola però si limitano solo a guardarla, poiché ritenuta inaviccinabile a causa anche del suo carattere schivo.

Tadao Shigeo invece, nonostante abbia iniziato il liceo con buoni propositi, si ritrova di nuovo ad essere un normale studente ignorato da tutti.

Lui però scoprirà la verità dietro Komi, poiché la ragazza in realtà non riesce a comunicare con gli altri a causa della sua ansia sociale. Lei stessa cercherà quindi l’aiuto di Tadao per migliorarsi e farsi degli amici.

Tratto da un gag manga, la serie non fallirà sicuramente nello strapparvi una risata. Komi infatti viene sempre messa in mezzo a situazioni che assurdamente riuscirà a risolvere nonostante i suoi problemi comunicativi. Tra una scenetta e l’altra, sarà poi impossibile non innamorarsi della dolcezza della protagonista, che lo stesso Tadao inizierà a notare.

Sakugan

padre e figlia, insieme al loro fidato robot

Sakugan è una serie anime tratta dall’omonimo romanzo di Nekotaro Inui. Diretta da Junichi Wada, verrà realizzata dallo studio Satelight, già autore di serie come Log Horizon e Aquarion Evol.

In un lontano futuro, l’umanità si ritrova a vivere in un luogo sotterraneo chiamato “Il Labirinto”. Questo è un luogo particolare che presenta diverse aree, ognuna con un clima diverso. Coloro i quali si avventurano in quelle non edificate del Labirinto sono chiamati “Marker”. 

La protagonista è la ragazzina Memempu. Lei ha il sogno di diventare un Marker, grazie anche al padre Gagunber che ormai ne è uno in pensione. Questa sgangherata coppia si è prefissata di esplorare il Labirinto e niente potrà fermarli.

Uno degli anime mecha che può far risplendere il genere in questa stagione. Tenetelo d’occhio che ha delle perfette vibes da Studio Trigger.

Kyoukai Senki

il robot Kenku

Kyoukai Senki è un anime original prodotto dallo Studio Sunrise Beyond, già autore di Scarlet Nexus. Bandai, il produttrice, quest’anno sembra convinta a produrre qualche nuova serie real robot dopo il suo titolo di punta, Gundam, e a noi può solo far piacere.

La storia è ambientata nel 2061 ed il Giappone è occupato su più fronti. Il mondo è invece diviso tra quattro super potenze, dove al centro del loro conflitto vi è proprio l’arcipelago nipponico. Il popolo giapponese è in uno stato di continua oppressione, con le strade continuamente pattugliate da AMAIM, robot umanoidi.

Il protagonista è Amo Shiiba, un ragazzo introverso che incontrerà l’IA Gai riuscendo anche a mettere le mani su l’AMAIM Kenbu. Da qui partirà il suo viaggio per l’indipendenza del Giappone.

Un grande mech design per una serie real robot che sembra voler puntare molto in alto, soprattutto grazie ai modelli 2D e non 3D di quelli che sono il fulcro della serie, gli AMAIM.

Lupin III: Part 6

la banda di Lupin al completo

Quest’anno arriva anche la Parte 6 di Lupin III, storica serie tratta dal manga di Monkey Punch. Sarà prodotta da TMS Entertainment e animata dalla Telecom Animation, sotto direzione di Eiji Suganuma.

Per quanto riguarda la trama sappiamo che questa volta sarà ambientata in Inghilterra. Watson, il partner di Sherlock Holmes, viene misteriosamente assassinato. Il detective, per scovare la verità, si metterà quindi alla ricerca di Lupin dato che il ladro è il primo nella lista dei sospettati.

Lupin deve quindi dimostrare la sua innocenza e mettere in ginocchio un’organizzazione oscura chiamata The Raven, oppure dovrà dire addio ai suoi giorni da ladro.

Dopo le ottime serie precedenti, l’attesa per questo nuovo Lupin III è molto alta. Vedremo quali rocambolesche avventure e colpi di scena saprà regalarci anche questa volta.

86 Eighty-Six Part 2

Uno dei successi della scorsa stagione, 86 Eighty-Six, ritorna con una nuova parte. La serie è diventata una dei mecha anime militaristici preferita dai fan, non vedendo un boom del genere dai tempi di Gundam.

Questa seconda parte riprende dal finale cliffhanger della precedente, continuando ad adattare la light novel da cui è tratto. La serie è ambientata nella Repubblica di San Magnolia, spesso in guerra con l’impero di Giad.

Mentre quest’ultimo ha dei possenti mech chiamati Legion, San Magnolia ha dei suoi piccoli robot chiamati Juggernaut, pilotati dagli 86.

Ci sono in tutto ben 10 volumi della light novel, e la prima stagione ha coperto solo il primo numero. Di materiale da coprire ce n’è tanto, e siamo sicuri che sapranno accontentare tutti i fan e non della serie.

Mushoku Tensei part 2

il protagonista insieme al suo gruppo

Il “padre” dei moderni isekai ritorna, dopo il successo della prima serie, in questa nuova stagione. L’anime è tratto da una serie di light novel di Rifujin na Magonote ed ha ricevuto anche un adattamento manga.

Il protagonista di questa serie è un NEET di 34 anni che, investito, si ritrova reincarnato in un nuovo mondo come bambino. Qui succesivamente scoprirà di avere dei poteri magici e deciderà di usarli per diventare una persona migliore rispetto al suo vecchio io.

La seconda serie partirà da dove ci eravamo interrotti, con l’arrivo di Rudeus e gli altri alla città costiera. Probabilmente qui Rudy (il protagonista) incontrerà Sylphiette e l’imperatrice del Continente Demoniaco.

Le light novel da cui l’opera è tratta sono 26 in totale, e la prima dell’anime parte era solo il prologo di quella che è la vera storia della serie. Dato il successo, è probabile che continuerà per altre stagioni successive a questa.

Per approfondirne i dettagli, vi rimandiamo al nostro articolo su trama e personaggi di Mushoku Tensei.

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion