Se siete dei fan di Dragon Ball, la serie colossale del maestro Akira Toriyama, avrete almeno una volta sentito nominare Super Dragon Ball Heroes. Se invece non sapete cosa sia, e siete interessati ad approfondirla e conoscerla, siete decisamente nel posto giusto.

In questo articolo andremo infatti a vedere tutte le informazioni necessarie che dovete sapere in merito per conoscerla al meglio e guardarla con cognizione di causa.

Nel caso poi vogliate recuperare altre serie appartenenti al franchise, vi rimando al nostro articolo su come vedere tutte le serie di Dragon Ball.

Goku Super Saiyan Blue in una scena dell'anime.

Informazioni generali

Partiamo dalle basi: Super Dragon Ball Heroes non è canonico. È infatti semplicemente un prodotto promozionale che va a sponsorizzare il nuovo arco narrativo dell’omonimo videogioco, Dragon Ball Heroes, che stava iniziando proprio in quel periodo.

Il suffisso “Super” prima del nome del videogioco, infatti, indica che copre gli basati sulla serie “Dragon Ball Super”. Ogni arco del videogioco arcade si basa sui diversi anime della serie, dal primo fino a GT, prendendone spunto per i personaggi e le ambientazioni.

Inoltre è più appropriato definirla una “mini serie”, dato che gli episodi sono molto corti, aggirandosi ciascuno sugli 8 minuti di durata.

Se invece vogliamo dare uno scorcio ai generi, vi basta sapere che la serie è molto simile agli altri prodotti animati del franchise. Pertanto sarà incentrato sui combattimenti e sull’azione ma soprattutto sulle trasformazioni e fusioni inverosimili.

Questa serie infatti contribuisce anche ad aumentare la quantità di forme che Goku ha a sua disposizione.

Goku e Vegeta in una scena dell'anime.

L’adattamento animato e dove recuperarlo

Per quanto riguarda l’animazione, ad occuparsene sarà sempre Toei Animation, come per tutti gli altri adattamenti della serie.

L’anime presenta un’unica stagione, e per ora sono usciti un totale di 35 episodi. La serie è ancora in corso, con la cadenza di un episodio al mese.

Discorso più complicato invece riguarda la questione su come recuperarlo. L’anime viene trasmesso su YouTube, ma è unicamente circoscritto al popolo nipponico, risultando quindi essere reperibile solamente in lingua giapponese, senza sottotitoli. Pertanto, a meno che non mastichiate la lingua, vi toccherà accontentarvi delle traduzioni fan made.

Trama

La trama vede Trunks del futuro che, mentre stava raggiungendo Goku e Vegeta per allenarsi con loro, viene rapito scomparendo nel nulla. Fa così la sua apparizione Fu, un misterioso antagonista che si presenta facendo sapere che Trunks è stato sigillato nel “Pianeta Prigione“. Parte così la missione alla ricerca delle super sfere del drago per soccorrere Trunks e liberarlo dalle grinfie nemiche.

Vegeth Super Saiyan Blue in una scena dell'anime.

Personaggi

I personaggi, bene o male, sono quelli che già abbiamo imparato a conoscere durante gli eventi delle serie originali e degli annessi film, speciali o OAV. Pertanto ci limiteremo a riportarvi i personaggi originali della storia, per evitare ridondanze.

Merita effettivamente di essere recuperato?

Se siete fan di Dragon Ball, avete già spolpato tutte le serie e film possibili e siete alla ricerca di un altro prodotto con cui intrattenervi, allora la risposta è sì.

Se invece siete dei neofiti della serie o non avete mai visto nulla riguardante l’opera, allora il consiglio è di magari tornarci dopo, una volta visto il resto.

Per quanto riguarda il prodotto in sé, il risultato non è così male, pur contenendo per ovvi motivi una quantità spropositata di fan service assolutamente voluto. Ma nonostante questo, se siete fan franchise, si rivelerà una visione piacevole, senza troppo impegno.

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion