One Piece è un’opera enorme, che conta attualmente all’attivo 1016 capitoli. La storia porta i pirati di Cappello di paglia a scontrarsi con nemici super potenti, in lotte emozionanti all’ultimo sangue.

Le avventure della ciurma di Monkey D. Luffy li vedono spostarsi da un’isola all’altra, ognuna delle quali identifica una saga. Queste saghe poi si possono raggruppare in macro archi narrativi, ognuno relativo ad una sottotrama del viaggio.

Al momento attuale, in cui la storia si svolge nel Paese di Wano, è in corso la ventiseiesima saga dell’opera, relativa all’arco narrativo della lotta agli Imperatori. 

Gli archi narrativi sono a volte intermezzati da saghe a sé stanti, che contano la visita ad un’isola e non si ricollegano a loro volta ad una delle sottotrame più grandi.

Di seguito riportiamo tutte e 26 le saghe di cui si compone la trama, basta cliccare sopra una di esse per andare alla rispettiva sezione dove ne parliamo.

Gli archi narrativi come detto poco sopra raggruppano le saghe. Al momento sono nove e ve li elenchiamo di seguito:

Per maggiori dettagli su cosa vedere e cosa saltare nella serie animata, potete consultare il nostro articolo sui filler di One Piece. Invece, se non sapete come recuperarlo, vi consigliamo il nostro pezzo che spiega dove guardare One Piece.

Qual è la saga più lunga di One Piece?

Al momento Dressrosa rimane la saga più lunga del manga con 102 episodi, mentre la saga del Paese di Wano siede al secondo posto con più di 92 capitoli. Molto probabilmente la saga di Wano sarà la più lunga in futuro.

Arco narrativo dell’East Blue (episodi 1 – 61, capitoli 1 – 100)

Le avventure si svolgono appunto nell’East Blue, la sezione est del grande oceano del mondo di One Piece. L’arco raccoglie sei saghe minori, durante i quali Luffy raduna a sé i primi quattro membri della sua ciurma.

Saga di Shells Town

Dopo un breve incontro con i pirati di Alvida ed il salvataggio di Coby, Luffy sbarca assieme a lui in questa città dove è presente una base della Marina. Qui salva Zoro, un formidabile spadaccino che utilizza tre spade in combattimento. Sarà il suo primo compagno.

Saga di Orange Town

Alcune vicissitudini portano il capitano ed il suo primo compagno prima all’incontro con Nami, una ladra, e poi con Bagy il clown. Sconfitto il nemico Nami si aggiunge al duo.

Saga del villaggio Shiropp

Un piccolo e pacifico villaggio, dove abita una abbiente ragazzina di nome Kaya, vittima di una pesante malattia. La giovane non si rende conto che il suo maggiordomo sta tramando per accelerare il decorso della malattia così da rubarle il patrimonio.

Il complotto però non sfugge ad Usopp, un amico di Kaya che chiede aiuto a Luffy per guastare il piano del perfido maggiordomo Krahador.

Saga del Baratie

La successiva tappa è il Baratie, un ristorante sul mare dalla peculiare forma a pesce. Il trio incontra Sanji, un abile cuoco che non nasconde una focosa debolezza verso il genere femminile. Salvato il ristorante dall’attacco di Don Krieg, anche Sanji si unisce alla ciurma di Luffy.

Saga di Arlong Park

Con un colpo di scena inatteso Nami ruba la Going Merry, la nave della ciurma, dirigendosi verso un’isola in mano ad una spietata ciurma di uomini pesce. A capo c’è Arlong, un uomo-pesce squalo che si è impadronito dell’isola molti anni prima con il terrore.

Nel tentativo di ricomprare l’isola al tiranno, Nami si è in passato offerta di essere sua cartografa personale, derubando nel mentre più denaro possibile per poi scambiarlo per la libertà dell’isola e dei suoi abitanti. Tuttavia Arlong viene meno alla sua metà del patto, lasciando Nami con un pugno di mosche.

Saranno Luffy, Zoro, Usopp e Sanji a sconfiggere la ciurma di Arlong e liberare il villaggio Cocoyashi e i suoi abitanti.

Saga di Logue Town

Ultima tappa del viaggio nell’East Blue, prima di immettersi con la nave nella Reverse Mountain e dentro la Grand Line. Nella città di Logue Town è stato giustiziato venti anni prima il re dei pirati Gol D. Roger, ragion per cui il posto è diventato una sorta di tappa obbligata per qualsiasi ciurma pirata intraprenda il suo stesso lungo viaggio.

Liberatasi dal Marine Smoker grazie ad “un aiuto esterno” la ciurma può ripartire alla volta delle successive avventure.

Crocodile

Arco della Baroque Works (episodi 62 – 135, capitoli 101 – 217)

Saga dei Promontori Gemelli

Il primo ostacolo da superare per raggiungere la Grand Line (o “Grande Blu”) è la Reverse Mountain, un punto di snodo dove la corrente scorre verso la cima di un monte per scendere sull’altro lato e riunirsi all’oceano.

Ad attendere i cinque su questo lato c’è Crocus, l’ex medico di bordo del re dei pirati. L’uomo vive dentro una balena che porta il nome di Lovoon, e che nell’attesa dei compagni che la abbandonarono cinquanta anni prima, colpisce imperterrita la parete della Reverse Mountain.

Prima di lasciare i Promontori Gemelli, la ciurma dovrà vedersela con Mr 9 e Miss Wednesday, due peculiari personaggi che a quanto pare minano spesso la tranquillità di Crocus e Lovoon.

Riportati i due a Whiskey Peak, una vicina isola da cui la coppia sostiene di essere venuta, inizia la sottotrama dedicata alla Baroque Works, un’organizzazione segreta i cui membri combattono in coppia.

Saga di Whiskey Peak

I primi incontri con l’organizzazione chiamata Baroque Works. Due dei membri dell’organizzazione rivelano di essere in realtà sotto copertura: si tratta di Vivi, la regina del regno di Alabasta, e del suo braccio destro Igaram.

Il loro scopo è sgominare l’organizzazione dall’interno prima che il capo Mr 0 possa portare a compimento il suo piano di conquistare il loro regno.

Saga di Little Garden

Anche questa una breve tappa, obbligata dalla necessità di far tarare il Log Pose sull’isola di Alabasta. La ciurma continua ad essere inseguita dalla Baroque Works e deve scontrarsi con Mr 3, un uomo di cera, e Miss Golden Week, una ragazzina in grado di assegnare a ogni colore che pittura particolari azioni.

Grazie a Sanji, che intercetta una chiamata per gli agenti, la ciurma ottiene un Eternal Pose che punta ad Alabasta e può rimettersi in viaggio alla volta della destinazione finale.

Saga di Drum

Nami è malata, e prima di raggiungere Alabasta la ciurma è costretta a far sosta in cerca di un medico. Questo regno invernale ha subito attacchi da un uomo chiamato Barbanera ed è in mano al dispotico tiranno Wapol, che si è circondato di tutti i competenti medici di cui il regno si fregiava.

Solo due sono rimasti indipendenti e isolati dal mondo, la dottoressa Kureha ed il suo assistente Chopper, una renna parlante. Dopo aver curato Nami e sconfitto Wapol, Luffy convince Chopper ad unirsi alla sua ciurma come medico di bordo.

Saga di Alabasta

La ciurma con Vivi al seguito sbarca finalmente sull’isola desertica, incontrando nel farlo Portgas D. Ace, il fratello maggiore di Luffy. Riprendono gli scontri con la Baroque Works che nel frattempo ha messo in moto il piano del capo Mr 0, alias Crocodile, per conquistare il regno.

Lo scontro non è semplice, ma Luffy riesce a scamparla sconfiggendo il membro della Flotta dei sette e restituendo Alabasta ai legittimi sovrani. Con estrema sorpresa della ciurma, alla ripartenza da Alabasta la nave ha a bordo una clandestina che chiede di unirsi al gruppo. Si tratta di Nico Robin, ex spalla di Crocodile.

Celebre tavola grottesca con Ener stupito

Arco narrativo dell’Isola nel cielo (episodi 136 – 206, capitoli 218 – 302)

La prossima meta, secondo il Log Pose, è in alto nel cielo. Dopo un incontro con una particolare ciurma di pirati e l’aver assistito ad un relitto cadere dal cielo, i pirati di Luffy fanno sosta nella vicina Jaya per fare il punto della situazione.

Saga di Jaya

Dall’incontro con tale Montblanc Cricket, la ciurma apprende che la tappa successiva è davvero nel cielo, e che potranno raggiungerla solo con una potentissima corrente ascensionale nota come Knockup Stream.

In attesa del momento adatto, Luffy, Nami e Zoro si ritrovano coinvolti in una schermaglia con la ciurma pirata di un certo Bellamy detto “la iena”, che sottovaluta la forza di Luffy e finisce per essere sconfitto senza troppe difficoltà.

Saga di Skypiea

L’isola di Skypiea è un ambiente quasi paradisiaco, che se ne sta tra le nuvole ed ospita una civiltà tutta particolare. La tranquillità del posto è però minata da un uomo che si spaccia per divinità.

Si tratta di Ener, che grazie ai poteri del frutto Rombo Rombo controlla l’elettricità e può avvertire a grandi distanze qualsiasi tentativo di insubordinazione nei suoi confronti e punirlo immediatamente.

Peccato per lui che la gomma di cui Luffy è fatto non risenta dell’elettricità. Il capitano riesce a sfruttare la situazione a suo vantaggio e sconfiggerlo, costringendolo a lasciare l’isola verso una terra molto lontana.

Saga di Longring Longland

Anche questa una breve tappa non strettamente correlata agli archi narrativi che le stanno attorno. Qui la ciurma di Cappello di paglia deve superare una ostica lotta contro i pirati di Foxy, che con un gioco noto come Davy Back Fight puntano a rapire membri della ciurma ma per fortuna vengono sconfitti.

La breve saga si conclude con un incontro ben più pericoloso, perché sull’isola appare Aokiji, un ammiraglio della Marina, che mette in guardia la ciurma dalla pericolosa Nico Robin.

Scontro tra Luffy e Rob Lucci

Arco narrativo Water Seven e CP9 (episodi 207 – 325, capitoli 303 – 441)

Un arco narrativo piuttosto impegnativo a livello emotivo, poiché la ciurma è messa faccia a faccia con la necessità di “rottamare” l’adorata Going Merry a causa dei gravi danni riportati dal ritorno dall’isola nel cielo. Il focus poi si sposta presto su un pericolo ben più grande chiamato CP9.

Saga di Water Seven

Nemmeno gli abili carpentieri della Galley-La Company sono in grado di riparare la Merry e la decisione di abbandonarla scatena le ire di Usopp. Scoppia una lotta fra lui ed il capitano, che ovviamente il ragazzo non può vincere.

Non solo: in seguito alla scomparsa di Robin e un attentato ad Iceburg, il capo dei carpentieri della Galley La Company, la ciurma viene incolpata di quest’ultimo fattaccio.

Intenzionati a interrogarlo a riguardo, Luffy e alcuni dei suoi si dirigono alla sede della compagnia di carpentieri, ma li hanno preceduti alcune figure in maschera. Si tratta di alcuni carpentieri sottoposti allo stesso Iceburg, che rivelano di essere parte di un’organizzazione governativa chiamata Cipher Pol.

Hanno con loro anche Nico Robin. Sconfitto Luffy e dato fuoco al palazzo, i membri del Cipher Pol 9 lasciano l’isola, portando con sé non solo Robin ma anche Franky.

Questi si rivela essere l’ex apprendista di Tom, il carpentiere che in passato ha costruito la nave del re dei pirati. Con la ciurma al seguito Luffy si introduce sul treno marino diretto verso l’isola giudiziaria Enies Lobby.

Saga di Enies Lobby

Per salvare Franky e Robin dalle mani della Marina prima che questi possano giustiziarli, Luffy e la ciurma, aiutati da altri carpentieri della Galley-La, iniziano una schermaglia con il CP9. L’atto è praticamente una dichiarazione di guerra al Governo.

La lotta è più difficile delle precedenti, ma Luffy riesce in qualche modo a chiudere la battaglia avendo la meglio su Rob Lucci, capo del CP9.

Con Enies Lobby quasi rasa al suolo da un bombardamento ed il treno marino distrutto all’arrivo, la ciurma viene salvata dalla Going Merry, a cui però devono dare l’addio con uno straziante funerale subito dopo.

Iceburg e i carpentieri della Galley La Company, per sdebitarsi con Luffy per aver salvato Franky, decidono di costruire una nuova nave, super resistente e dalla grande potenza di fuoco. Il gruppo dà così il benvenuto al nuovo membro Franky ed alla nave Thousand Sunny costruita anche da lui.

La ciurma protagonista di One Piece al completo

Sabaody (episodi 337 – 405, capitoli 442 – 513)

Diretta verso il Nuovo Mondo, la ciurma si imbatte in un tratto di mare perennemente avvolto dalla nebbia. Qui incontra Brook, uno scheletro parlante che vaga per il nebbioso tratto di mare da solo su un enorme vascello.

Diventerà più in là il nono membro della ciurma, ma non prima di un confronto con un altro membro della Flotta dei sette.

Saga di Thriller Bark

Nel tratto di mare nebbioso chiamato Triangolo Florian la ciurma cade in pieno in una trappola e viene catturata da un’enorme nave-isola nota come Thriller Bark. Il posto è pieno zeppo di zombie, creati dalla cooperazione di due particolari personaggi.

Uno è il dottor Hogback, l’altro il membro della Flotta dei sette Gecko Moria. Proprio da lui le persone vengono derubate della propria ombra e sono costrette a vivere lontane dal sole per non sgretolarsi sotto la sua luce. Questa sventura colpisce anche Luffy, Zoro e Sanji, e il capitano la avrà vinta sul signore di Thriller Bark.

La saga è leggermente a sé stante, ma pone le basi per alcuni eventi futuri presentando innanzitutto Orso Bartholomew, un personaggio in grado di far sparire le persone e inviarle chissà dove. Proprio lui sarà importantissimo nella saga che segue.

Saga dei Tobiuo Riders

Si tratta di un siparietto comico più che di una saga vera e propria ma ha anche questo la sua importanza per gli eventi futuri. La ciurma si trova a fare i conti con i Tobiuo Riders, un gruppo di banditi capeggiato da Duval.

L’uomo sostiene di avere un conto in sospeso con Sanji, la cui natura è chiara quando toglie la maschera rivelando il volto che attualmente è sul manifesto da ricercato di Sanji. Furioso, il cuoco attacca violentemente il capo dei banditi cambiandone i connotati. Proprio questo atto farà sì che Duval diventi un alleato esterno della ciurma.

Saga dell’arcipelago Sabaody

L’arcipelago è l’ultima importante tappa prima dell’ingresso nel Nuovo Mondo. Tuttavia la permanenza della ciurma è presto scossa da importanti sviluppi: la loro amica Caimie viene catturata e messa in vendita ad un’asta di schiavi, dove un appartenente alla più alta nobiltà mondiale è intenzionato a comprarla.

Il Drago celeste, come sono conosciuti questi figuri, spara ad Hacchan, provocando le ire di Luffy che furioso lo colpisce in pieno volto. Questa azione agita ulteriormente il Governo Mondiale, che scatena su Sabaody l’attacco di un altro dei suoi ammiragli, Borsalino detto Kizaru.

Interviene inoltre Orso Bartholomew, un altro membro della Flotta dei sette. Il frutto del diavolo che ha ingerito gli consente di far sparire le persone al solo contatto, lanciandole chissà dove nel mondo. Tutta la ciurma, compreso il capitano, cade vittima di questo spaventoso potere e i membri vengono lanciati in posti remoti del mondo.

Il quartier generale della Marina

Guerra dei vertici (episodi 408 – 516, capitoli 514 – 597)

Luffy atterra tre giorni dopo su un’isola che a primo acchitto sembra disabitata. In realtà non lo è, e anzi si rivelerà in un primo momento a lui molto ostile.

In una pericolosa escalation di eventi il capitano verrà a conoscenza di una terribile notizia, che lo porta a fiondarsi volontariamente dentro una prigione subacquea ed in un’altra base del Governo Mondiale, il quartier generale.

Saga di Amazon Lily

Luffy atterra su Amazon Lily, un’isola che si rivela abitata unicamente da donne. L’ingresso agli uomini è addirittura vietato. Ignara del fatto che lui lo sia, una delle abitanti gli offre il suo aiuto, ma scoperta dalla sovrana del posto, la principessa serpente nonché membro della Flotta dei sette Boa Hancock, viene punita e Luffy condannato a morte.

Durante la lotta con la principessa serpente e le sue sorelle, Luffy si rivela inconsapevole portatore di un potere noto come Ambizione. Questo, insieme al suo aver dimostrato enorme altruismo, convince Boa Hancock a risparmiargli la vita.

Il ragazzo scopre dai giornali la stessa sera che Barbanera ha consegnato suo fratello Ace alla Marina dopo uno scontro e che Ace è condannato a morte. Luffy chiede allora aiuto a Boa Hancock, che innamorata di lui non riesce a rifiutarglielo. Lo accompagna così ad Impel Down, una prigione subacquea.

Saga di Impel Down

Riuscito ad infiltrarsi nella prigione, Luffy ha l’idea di liberare alcuni prigionieri per passare inosservato. Il piano però fallisce e il ragazzo attira le attenzioni del direttore Magellan. A causa del potere conferitogli da un frutto del diavolo che lo ha reso capace di produrre veleno dal corpo, l’uomo avvelena Luffy e lo sconfigge.

A salvarlo è Von Clay, ex Mr. 2 della Baroque Works, con cui Luffy aveva stretto amicizia e che era stato catturato e imprigionato proprio lì. Von Clay porterà Cappello di paglia al cospetto di Ivankov, un membro dell’armata rivoluzionaria detenuto anch’egli nella prigione.

I poteri di Ivankov gli consentono di produrre ed iniettare ormoni in sé stesso e negli altri: l’enorme forza di volontà di Luffy insieme alle cure del rivoluzionario lo salvano da morte quasi certa.

Per riuscire ad evadere, Luffy, Ivankov e Von Clay liberano durante la risalita in superficie un gran numero di detenuti – tra cui Sir Crocodile, Bagy, l’ex membro della Flotta dei sette Jinbe e l’ex Mr 3 della Baroque Works. Scampato per un pelo un nuovo, feroce attacco di Magellan, fuggono con successo dalla prigione.

Saga di Marineford

Nel frattempo a Marineford sono pronti i preparativi per giustiziare Ace, e il capitano della sua ciurma, l’imperatore Barbabianca, ha fatto la sua apparizione ed iniziato un attacco sulla Marina. Si scatena una vera e propria guerra nota in seguito come “guerra dei vertici”, cui Luffy e i detenuti partecipano attivamente nel tentativo di salvare Ace.

Dopo mille peripezie il salvataggio riesce, ma provocato dal terzo ammiraglio Akainu Ace arresta la ritirata e attacca l’uomo. Per salvare suo fratello che sta per essere ucciso dall’ammiraglio, Ace si pone fra i due e viene trafitto da un pugno di magma.

Non c’è nulla da fare: nessuno può salvarlo, e poco dopo muore tra le braccia di suo fratello. Lo shock è così forte che Luffy perde i sensi.

Se Luffy sopravvive è solo grazie al poco tempo guadagnato da Coby, ora un Marine, che interrompe un nuovo attacco devastante di Akainu.

L’uomo sta per attaccare Coby ma viene interrotto dall’arrivo a sorpresa di un altro Imperatore, Shanks, l’uomo che ha ispirato Luffy a prendere il mare. La guerra termina con la morte di Ace e Barbabianca e l’incoronazione di Barbanera a nuovo Imperatore al suo posto.

L'isola degli uomini pesce

Luffy viene portato in salvo su Amazon Lily. Risvegliatosi cade in preda alla disperazione e solo Jinbe riesce a fermarlo e farlo ragionare. Nel frattempo dal mare è apparso Silvers Rayleigh, un uomo conosciuto a Sabaody e noto per essere il braccio destro del re dei pirati.

Proprio lui convince Luffy a mandare un messaggio alla sua ciurma, invitandoli ad allenarsi per due anni prima di riprendere il proprio viaggio.

Ingresso nel Nuovo Mondo (episodi 517 – 574, capitoli 598 – 653)

Due anni dopo la ciurma è pronta, e riparte dai luoghi dove Orso Bartholomew li ha inviati. Si incontrano tutti di nuovo su Sabaody, la stessa isola che ha segnato la loro disfatta e su cui Duval e i suoi Bellavita Riders e lo stesso Orso Bartholomew hanno difeso strenuamente la Thousand Sunny.

Tornato dall’allenamento di Luffy sei mesi prima, Rayleigh ha rivestito la nave: tutto è pronto per rimettersi in viaggio.

Saga dell’isola degli uomini-pesce

Grazie al rivestimento la Sunny può immergersi nell’oceano per raggiungere la tappa successiva, l’isola sommersa degli uomini pesce. Il posto è abitato da sirene, tritoni e uomini pesce di ogni tipo, governati da re Nettuno.

Protetta in passato da Barbabianca, il territorio è ora sotto la giurisdizione di un altro Imperatore noto come Big Mom. Qui Luffy e Jinbe si incontrano di nuovo, due anni dopo la sconfitta di Marineford.

Secoli di isolamento della razza hanno allontanato gli uomini-pesce dalla superficie e dagli umani, e creato un mostro noto come Hody Jones.

Costui si oppone fortemente alla partecipazione dei regnanti al Riverie, un’assemblea mondiale che si tiene ogni quattro anni e pensata per discutere gli attuali problemi dei Paesi membri del Governo Mondiale.

Hody Jones e la sua ciurma attentano dunque alla vita del re. Di fronte alla tragedia imminente, gli isolani implorano l’aiuto di una ciurma di esseri umani, e proprio allora i pirati di Cappello di paglia fanno la propria comparsa e sconfiggono i pirati Hody.

Punk Hazard

In seguito, Luffy si trova faccia a faccia con due emissari di Big Mom, e sfida l’imperatrice avvisandola che andrà a sconfiggerla.

Arco degli SMILE (episodi 575 – 746, capitoli 654 – 801)

Risaliti in superficie, i pirati di Cappello di paglia captano una richiesta di aiuto via radio e Luffy decide di rispondere. La ciurma è combattuta, ma alla fine decide di intervenire.

Saga di Punk Hazard

Luffy, Zoro, Robin ed Usopp sbarcano sull’isola infuocata da cui proviene il segnale. A seguito di una lotta contro un dragone si imbattono in quello che sembra il didietro di un samurai, che parla loro chiedendogli di aiutarlo a ricomporsi.

Addentrandosi nell’esplorazione dell’isola il gruppo scopre che in realtà un lato dell’isola è completamente congelato. Ciò è il risultato di un violento scontro tra Akainu e Aokiji per il posto di grandammiraglio, avvenuto due anni prima sull’isola.

Proprio sul lato congelato ha fatto sbarco una nave della Marina, comandata dal viceammiraglio Smoker. Lui e i suoi uomini si imbattono in un enorme laboratorio, e nel nuovo membro della Flotta dei sette Trafalgar Law. Si tratta dello stesso pirata che due anni prima aveva portato in salvo Luffy da Marineford.

Ora è alle dipendenze del malefico scienziato Caesar Clown, il cui corpo è fatto di gas grazie ad un frutto del diavolo. Caesar sta creando frutti del diavolo artificiali per conto di un broker della malavita noto come Joker.

A questi frutti del diavolo è dato il soprannome di SMILE. Lo scienziato sta inoltre detenendo alcuni bambini, per ingigantire i loro corpi e studiarne gli effetti.

La situazione si fa scottante sull’isola quando Caesar Clown libera Smiley, un essere gelatinoso di sua creazione. Facendogli ingerire alcune caramelle lo trasforma in un’arma di distruzione di massa, che mette in serio pericolo chiunque venga a contatto con il gas di cui è composta.

L’improbabile alleanza di pirati e Marine sconfigge i pochi sottoposti di cui si circonda lo scienziato, e Luffy mette al tappeto il capo. Durante gli eventi Law ha proposto a Luffy di allearsi contro un Imperatore – Kaido delle cento bestie. Il piano inizia con la cattura di Caesar Clown ed il suo utilizzo come merce di scambio.

Dovranno portarlo a Joker – ovvero il membro della Flotta dei sette Donquijote Doflamingo – così da distrarlo mentre parte della ciurma distrugge la fabbrica d’armi di cui il broker rifornisce Kaido. La ciurma si dirige verso Dressrosa, la base operativa di Doflamingo.

A loro si uniscono anche due personaggi salvati da Punk Hazard: sono due samurai, Kinemon e suo figlio Momonosuke, provenienti dal Paese di Wano. Anche la loro prima tappa è Dressrosa, dove vogliono liberare un loro compagno catturato.

Saga di Dressrosa

A Dressrosa il piano di Law subisce un grave intoppo, e lo stesso viene sconfitto e catturato da Doflamingo proprio mentre lo scambio di Caesar era in corso. Metà della ciurma fugge sulla Sunny, portando con sé lo scienziato e Momonosuke verso Zou, la successiva tappa.

L’altra metà resta su Dressrosa, intenta a portare a termine la distruzione della fabbrica d’armi come pianificato e a sconfiggere una volta per tutte Doflamingo.

La lotta si conclude con esito favorevole per la ciurma, pur con estrema difficoltà. Agli avvenimenti sull’isola ha assistito in prima persona il nuovo ammiraglio della Marina Issho detto Fujitora. Il suo tentativo di catturare Luffy viene arrestato dal popolo dell’isola, che gli impedisce di scatenare un distruttivo attacco ai danni del pirata.

Big Mom

Oltre alla popolazione dell’isola è stato salvato anche Kanjuro – il samurai amico di Kinemon e Momonosuke. Non solo, perché altri capitani pirata che si trovavano sul posto vedono ormai Cappello di paglia come un salvatore, e decidono di sdebitarsi sancendo la creazione di una vera e propria flotta di Cappello di paglia.

Lotta agli Imperatori (ancora in corso, inizio da episodio 747 e da capitolo 802)

Il macro arco narrativo in corso, che promette di essere tra gli ultimi, porta Luffy al cospetto dei famigerati quattro Imperatori. Kaido, Big Mom, Shanks, Barbanera: sono quattro personaggi dalla spaventosa potenza, tanto più che vengono ampiamente considerati uno dei pilastri dell’equilibrio mondiale.

Prima di partire però la ciurma di Cappello di paglia deve riunirsi, e l’arrivo a Zou non sembra promettere che la reunion sarà cosa facile.

Saga di Zou

Raggiunto l’elefante errante noto come Zou, il gruppo di Luffy e dei tre samurai entra nel ducato di Mokomo, abitato dalla potente razza guerriera dei Visoni. L’isola è stata attaccata di recente da membri della ciurma pirata di Kaido inviati alla ricerca di Raizo, un ninja anch’egli amico del trio di Wano.

Nonostante l’interminabile lotta e torture nei confronti dei capoclan, i Visoni hanno protetto il ninja rischiando la vita. Viene così rivelata una profonda relazione tra il clan guerriero e quello dei Kozuki, l’antica famiglia regnante del Paese di Wano di cui i samurai ed il ninja fanno parte.

Non solo: Momonosuke è il discendente dell’ultimo, defunto sovrano del clan. Dopo la dipartita di Jack poi è apparso sull’isola Capone “Gang” Bege, uno tra i più temibili pirati di quest’era e sottoposto dell’Imperatrice big Mom.

Il suo scopo a Zou era quello di portare via Sanji, per costringerlo ad un matrimonio combinato con una delle figlie dell’Imperatrice.

Si rivela così che il cuoco è principe di un regno dedito alla ricerca tecnologica sull’uomo – il regno di Germa, di cui si narra nei giornali come di una malvagia armata.

Luffy non può permettere che un suo amico venga portato via con la forza, e decide di infiltrarsi nel territorio di Big Mom insieme a Nami, Chopper, Brook e Carrot (un Visone), per recuperare Sanji prima che il matrimonio abbia luogo.

Saga di Whole Cake Island

L’arrivo a Whole Cake Island e l’incontro con Sanji tuttavia sono molto duri. Non solo l’Imperatrice è consapevolissima dell’infiltrazione di Luffy ed i suoi, ma Sanji sembra aver tutta l’intenzione di sposarsi nonostante sia sottoposto a un ricatto.

Tornerà sui suoi passi non appena scoperto che il matrimonio ha lo scopo di eliminare lui e la sua famiglia biologica. Nonostante molti burrascosi trascorsi Sanji non se la sente di voltar loro le spalle, e chiede a Luffy di aiutarlo a salvarli prima di riprendere il viaggio.

Su suggerimento di Jinbe, arrivato poco prima sull’isola, il capitano decide di stringere un’alleanza con Bege – che ha già un piano per uccidere l’Imperatore. Il mattino successivo il piano viene messo in moto senza intoppi, ma nel mezzo dell’esecuzione fallisce miseramente.

Bege, Luffy ed il Germa si trovano costretti a fuggire il più in fretta possibile. Sconfiggere Big Mom è ormai impensabile, specie perché in preda a un disordine alimentare dopo la distruzione della torta nuziale che tanto voleva mangiare.

Dopo aver a malapena vinto la lotta contro il maggiore dei suoi figli, Luffy riesce a riunirsi alla ciurma ed a fuggire dal territorio di Big Mom.

Saga del Reverie

La saga del Paese di Wano, presentata come una piéce teatrale Noh, è preceduta ed interrotta a più riprese da quella dedicata al Reverie. L’assemblea mondiale ha finalmente luogo, con la partecipazione anche dei regnanti di Alabasta e dell’isola degli uomini-pesce.

Si conclude purtroppo con dei grossi scossoni, tra cui l’abolizione della Flotta dei sette e degli eventi non meglio approfonditi che hanno coinvolto Vivi e anche Sabo, il secondo fratello maggiore di Luffy membro dell’Armata Rivoluzionaria.

Saga del Paese di Wano

Fuggiti da Whole Cake Island e Big Mom, Luffy, Nami, Brook e Chopper giungono nel Paese di Wano, dove si ricongiungono con il resto della ciurma. L’obiettivo è quello di salvare il Paese dalla tirannia di Kaido, che ne sfrutta gli abitanti e il territorio costruendo fabbriche di armi.

Un compito già difficile, complicato ancor di più dall’arrivo poco dopo anche della ciurma di Big Mom. Intenzionata a prendere la testa di Luffy, l’Imperatrice si trova inizialmente invischiata in uno scontro con Kaido.

Al termine della battaglia i due instaurano un’alleanza per uccidere Cappello di paglia, rinsaldare il dominio di Kaido sul Paese di Wano e infine inseguire anche loro il One Piece, il tesoro lasciato venti anni prima da Gol D. Roger.

L’alleanza pirati-samurai-ninja-Visoni ha dunque una bella gatta da pelare. Nel Paese sono radunati due Imperatori, vari membri della cosiddetta Generazione Peggiore e la numerosissima ciurma delle Cento bestie, i pirati di Kaido. 

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion