Valutata 8 miliardi di dollari, la software house è al secondo posto dietro Ubisoft

CD Projekt Red ha recentemente raggiunto la seconda posizione per valutazione di mercato tra le aziende di videogiochi in Europa. Un valore complessivo di 8 miliardi di dollari, dietro solo Ubisoft che si attesta a 9,6. Un successo costruito nel corso di 18 lunghi anni, a partire proprio dal lontano 2002 quando l’azienda madre, CD Projekt, creò CD Projekt Red. La neonata, iniziò così lo sviluppo del suo primo videogioco, The Witcher, che si ispirava ai racconti di Andrzej Sapkowski, rilasciandolo nel 2007. La nuova saga con protagonista Geralt Of Rivia, ottenne ottimi responsi da critica e pubblico spingendo la software house a lavorare subito al seguito. Il resto, è storia. Cavalcando il successo del primo capitolo, ecco arrivare The Witcher 2: Assassins of Kings e The Witcher 3: Wild Hunt rispettivamente nel 2011 e 2015.

Gli sviluppatori, guidati da passione, dedizione e talento, sono riusciti a crearsi un posto nella storia del videogioco. E’ nata così una stella, in un luminoso, vasto e competitivo firmamento, che speriamo non si spenga mai. Il futuro è sorridente, a settembre infatti arriverà Cyberpunk 2077, ultimo sforzo di chi non ha mai smesso di migliorare.

The Witcher 3: come far impennare la valutazione di CD Projekt Red

Se l’azienda polacca viene valutata 8 miliardi di dollari, è anche grazie al mostro sacro The Witcher 3. Le vendite dell’ultima avventura di Geralt sono recentemente aumentate del 554%, una sterzata positiva inaspettata per un gioco del lontano 2015. Questa seconda vita la si deve anche all’omonima serie Netflix. Dopo il rilascio sulla piattaforma di streaming infatti, il cuore di ogni appassionato fantasy ha iniziato a pulsare forte e il passo successivo, l’acquisto del videogioco, era inevitabile. Senza poi dimenticare l’approdo di Wild Hunt su Nintendo Switch lo scorso ottobre.

Il merito va a tutte quelle persone che hanno lavorato senza sosta, arrivando a creare un prodotto completo in ogni suo aspetto. Se il gameplay è ricco e sfaccettato, capace di combinare abilmente magie, attacchi a distanza e corpo a corpo, la storia raggiunge vette narrative seconde a pochi. Non bastava la storyline principale, ogni singola missione secondaria ha una narrazione a sé, speciale e appassionante. Il tutto per trascinarti in un contenuto complessivo che può tranquillamente raggiungere le 200 ore. Il “problema” è che è come se gli sviluppatori non fossero soddisfatti e volessero donare agli utenti un’esperienza che non finisse mai. Perché è vero, quando giochi a The Witcher non vorresti più alzarti dalla sedia. Ed ecco allora arrivare i DLC, che si annoverano tranquillamente tra i migliori di sempre, Hearts of The Stone e soprattutto Blood and Wine.

Un gioco immenso e corposo che rende giustizia a chi si è impegnato duramente per donarci un action RPG tra i migliori di questa generazione di console. Dopo tutto questo, è normale trovare Cd Projekt Red al secondo posto tra le aziende europee con la valutazione più alta.

Cyberpunk 2077: il futuro è di chi osa

Cyberpunk 2077 è il prossimo attesissimo videogioco CD Projekt Red. Nonostante il recente posticipo della release a settembre, parliamo sempre del principale most wanted dell’anno insieme a The Last of Us 2. Un’attesa che sembra infinita ma giustificata se si vuol prendere tempo per sviluppare un videogame che rispetti tutte le dichiarazioni della software house polacca e quindi le aspettative del pubblico. Indimenticabile per ogni fan il video di Cyberpunk mostrato all’E3 2019, non solo per la spettacolarità del filmato ma anche per la chicca finale. La presentazione infatti si concludeva con l’apparizione su maxi schermo di Johnny Silverhand interpretato da Keanu Reeves. Il pubblico esplose di gioia in quei secondi finali…per poi urlare di felicità quando l’attore in carne ed ossa salì sul palco. Appassionare i fan e farli sentire parte di un progetto sempre più grande, la grande formula CD Projekt.

Ora l’asticella delle aspettative si alza inesorabilmente. Attualmente CD Projekt Red è la seconda azienda di videogiochi per valutazione di mercato e, con l’uscita di Cyberpunk 2077, potrebbe dare un ulteriore scossone al ranking.

Cara Ubisoft sei avvertita, guardati le spalle

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion