Il lupo perde il pelo ma non il vizio

The Last of Us 2 è l’ennesima esclusiva Sony che si aggiunge ai videogiochi PS4 rinviati. La notizia arriva direttamente da Kotaku, che conferma lo slittamento – già nell’aria – da febbraio ad un generico “primavera 2020”.

Ma TLOU 2 non è il solo titolo PS4 rimandato. Anche Ghost of Tsushima, nuova IP di Sucker Punch pubblicata da Sony Interactive Entertainment, ha subito un rinvio. Si parla di un’ipotetica uscita dopo il 2020.

I videogiochi PS4 rinviati sono molti. A dirla tutta sembra quasi una costante di mamma Sony rimandare i giochi più attesi del settore. Viene da chiedersi se le date di lancio non siano decise a tavolino senza considerare ciò che hanno da dire sviluppatori e produttori.

Alcuni esempi lampanti per quanto riguarda le esclusive PlayStation sono Uncharted 4 o Days Gone. Difatti entrambi hanno subito rimandi a causa di riscrizioni di trama o per permettere agli sviluppatori di perfezionare l’esperienza di gioco.

È facile che un progetto così corposo e complesso come un videgioco possa subire ritardi. I problemi che possono palesarsi sono molti. Però, l’esperienza di oltre vent’anni nel settore, non dovrebbe aver fatto capire agli addetti ai lavori che a volte è necessario prendersi più tempo?

God of War, esclusiva Sony che ha rilanciato la serie, è un uno dei titoli PlayStation rinviati e più atteso dal pubblico. Annunciato per la prima volta nel 2014, ed uscito ad aprile 2018. Dopo ben quattro anni di sviluppo!

L'attesa del piacere... è snervante, sopratutto in ambito videoludico.

Aumento dell’hype o mancanza di professionalità?

Quello che viene da chiedersi è se questa prassi di rinviare i titoli tripla A più attesi, non sia solo una mossa di marketing per aumentare l’hype. Molto probabilmente non è solo questo. Forse agli sviluppatori serve più tempo per ottimizzare il gioco e renderlo perfetto direttamente al day one.

Ma allora perchè non comunicare una data che è sicuramente rispettabile? Perchè non comunicare una data che da tempo agli sviluppatori di creare un buon prodotto e da margine per eventuali correzzioni?

Probabilmente le leggi di mercato non lo consentono. Probabilmente noi giocatori necessitiamo di avere un traguardo da osservare. A volte sembra che per apprezzare un gioco sia necessario attenderlo molto, molto a lungo.

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion