Elon Musk continua a flirtare coi videogiochi, dopo il Cybertruck ecco The Witcher su Tesla

Elon Musk ha sondato il terreno coi suoi fan per un eventuale approdo di The Witcher su Tesla. Perché ricordiamolo, le Tesla hanno uno schermo sul quale è possibile, oltre che guardare film e serie tv, giocare ai videogiochi. Elon ha chiesto ai suoi fan su Twitter se avessero piacere nel giocare a The Witcher sulle auto, e lo stesso account del gioco ha ri twittato la domanda postando un meme. Pochi mesi fa, lo stesso Musk aveva annunciato la produzione del Cybertruck, un pick-up dal design decisamente futuristico. Al tweet di annuncio, quella volta, aveva risposto l’account di Cyberpunk 2077, con un enigmatico “Abbiamo un accordo”. E Musk aveva replicato: “Ci vediamo nel 2077”, indice di un possibile inserimento del mezzo all’interno del gioco in uscita.

Cosa hanno in comune The Witcher e Cyberpunk 2077, oltre che questo rapporto con la Tesla? Ovviamente sono entrambi prodotti da CD Projekt Red. Che il buon vecchio Elon Musk abbia degli accordi commerciali con l’azienda polacca? Giochi che girano sulle auto, auto inserite nei videogiochi. E tanta pubblicità. Che Elon ami i video games non è una novità, come non lo è il fatto che sia popolare negli ambienti geek: ne sono esempi le sue apparizioni in Iron Man o The Big Bang Theory.

nerd marketing tesla the witcher cyberpunk 2077 elon musk cybertruck
La DeLorean in Ritorno al futuro

Possiamo parlare di Nerd Marketing?

Ricapitolando, Tesla strizza l’occhio ai videogiochi (e non solo: il Cybertruck sembra uscito da Blade Runner, ed è stato annunciato nel mese, l’anno e il luogo in cui inizia il film). Un modo per far parlare di sé e piacere a un certo pubblico. Sembrano lontani i tempi in cui Zippo ri-accendeva la fiaccola olimpica davanti alle telecamere, dando prova di una perfetta messa in pratica delle teorie del guerrilla marketing. Potremmo parlare di Nerd Marketing, se solo esistesse il termine. Puntare su un target geek sembra funzionare, e oltre a Tesla ne è la prova la DeLorean. L’azienda potrebbe tornare a produrre un nuovo modello, dipende tutto dall’approvazione o meno di una legge, e negare che ciò non sia legato alla fama di Ritorno al futuro sarebbe da pazzi. La DeLorean originale non ha potuto beneficiare del successo del film di Zemeckis, dato che fallì pochi mesi prima della messa in onda, ma adesso è giunto il momento di riscuotere.

Puntare sui videogiochi paga, lo sa bene il ricchissimo mondo del calcio che sta investendo sempre di più sui tornei di esports, in parallelo ai classici campionati “reali”. E lo sa Tesla, evidentemente, dato che utilizza The Witcher e Cyberpunk 2077 per pubblicizzare le sue auto.

Funziona? Beh, se io avessi 40 mila dollari un pensierino sul Cybertruck ce lo farei…