È da poco stato rilasciato Ghost of Tsushima, il nuovo titolo esclusivo PlayStation 4 dalle mani di Sucker Punch Productions, ma già molte persone hanno bisogno di un aiutino per capire le meccaniche del gioco e affrontarle al meglio.

Come da regola del mercato, quindi, se c’è domanda c’è anche risposta: eccovi quindi una spiegazione completa dei Santuari Inari (o “tane delle volpi”), località speciali sparse per il mondo di Ghost of Tsushima, che vi possono aiutare durante le vostre sessioni di gameplay.

Dove si trovano e a cosa servono

Come vi avevamo già parlato nella guida agli amuleti “Omamori”, questi tempietti – più propriamente santuari al Dio Inari, uno dei kami dello shintoismo – si possono trovare per la mappa di gioco, in particolare seguendo una traccia “animalesca“.

Troverete infatti spesso per la mappa delle volpi, animali legati al dio Inari, che, se le seguitere, vi guideranno al santuario più vicino – motivo per cui sono anche chiamati “tane delle volpi” e sono segnati in questo modo sulla mappa. Qui potrete pregare e, facendolo per diverse volte, aumenterete gli slot disponibili in cui equipaggiare gli amuleti, che vi daranno diversi bonus durante e fuori dal combattimento.

È un’ottima idea cercarli tutti, perché sicuramente questi potenziamenti sapranno esservi d’aiuto durante le vostre partite. Potrete inoltre, trovando tutti questi santuari, ottenere l’achievement d’argento “Corpo, mente e spirito“, in caso steste puntando ad ottenere il platino di Ghost of Tsushima.

Una lista completa di tutte le Inari Shrine con le loro posizioni

Passiamo quindi alla lista completa di tutte quelle che potrete trovare per la mappa di gioco. E’ facile perdersene qualcuna, ma se seguirete questa lista non dovreste avere particolari problemi a pregare a ognuna di questi santuari Inari e ottenere tutti gli slot disponibili per equipaggiare gli amuleti.

In totale son ben 49 località diverse: pregando a tutti i santuari Inari, aumenterete i vostri slot per amuleti di un buon numero. Se invece volete trovare degli ottimi amuleti, vi consiglio di cercare i Santuari Shinto, che avranno a disposizione tra i migliori del gioco.

Pregando a 20 e 24 santuari Inari rispettivamente, otterrete anche due dei migliori amuleti del gioco, ed è quindi davvero un’ottima idea cercarli tutti.

Vi ricordo inoltre che questi non sono mancabili: anche dopo aver finito la storia potrete andare alla loro ricerca, in caso vogliate potenziarvi ancora od ottenere il platino.

Per la loro posizione esatta, vi rimandiamo a delle videoguide per il platino, suddivise per regione di gioco.

I santuari Inari/Tane delle volpi di Izuhara

Numero del Santuario InariPosizione
1Azamo
2Azamo
3Azamo
4Tsutsu
5Tsutsu
6Tsutsu
7Ariake
8Ariake
9Ariake
10Ariake
11Ariake
12Komatsu
13Komatsu
14Komatsu
15Kashine
16Kashine
17Kashine
18Komoda
19Komoda
20Komoda
21Hiyoshi
22Hiyoshi

I santuari Inari/Tane delle volpi di Toyotama

Numero del Santuario InariPosizione
23Akashima
24Akashima
25Akashima
26Akashima
27Umugi
28Umugi
29Yarikawa
30Yarikawa
31Otsuna
32Otsuna
33Kushi
34Kushi
35Kushi
36Kushi
37Kubara
38Kubara
39Kubara

I santuari Inari/Tane delle volpi di Kamiagata

Numero del Santuario InariPosizione
40Kin
41Kin
42Kin
43Kin
44Kin
45Sago
46Sago
47Jogaku
48Jogaku
49Jogaku

Per altre guide e informazioni che vi possono aiutare nella vostra partita a Ghost of Tsushima, vi consiglio di vedere la nostra guida completa al gioco.