Uno dei più grandi aggiornamenti di sempre è alle porte per Pokémon GO, e con esso i vari eventi che ne conseguiranno. Alcuni, ricordiamo, saranno legati alle stagioni – porteranno dunque con sé particolari Pokémon e ricerche.

La prima stagione di sempre, quella delle Feste, avrà inizio martedì 1 dicembre insieme all’evento invernale. Previsti dei ritorni e dei nuovi arrivi, la solita rotazione di Pokémon in primo piano e altre novità.

I dettagli

Cambia innanzitutto l’incontro della scatola settimanale. Da martedì 1 dicembre fino al 1 gennaio potrete incontrare uno tra Lapras o Darumaka (Unima). Catturarli vi ricompenserà con punti esperienza bonus, riporta Niantic – dando a vedere che anche le scatole settimanali saranno impattate dal promesso aumento generale. Ricordate che il bonus punti esperienza sarà attivo solo fino al momento dell’inizio dell’evento, dopodiché verrà aumentata in generale l’esperienza ottenibile ma il bonus non sarà più attivo.

Cambiano i boss dei raid, a cominciare dal Leggendario di turno. Per dicembre (stesse date) sarà Kyurem nella sua forma base. Questo Pokémon di tipo Drago/Ghiaccio è in grado di combinarsi (nella serie principale) con Reshiram e Zekrom, gli altri due leggendari appartenenti alla stessa generazione e già rilasciati in Pokémon GO.

Kyurem porta con sé anche un nuovo mega raid. Si tratta di Mega Abomasnow, che rimpiazzerà Mega Blastoise (a cui verrà probabilmente riservato lo stesso trattamento di Mega Venusaur). Fino ad allora (dunque per pochi giorni ancora) Mega Blastoise si farà vivo più spesso nei raid, quindi occhio alle palestre.

I Pokémon in primo piano

Replicata come al solito anche l’ora del Pokémon in primo piano. Ogni martedì, dalle 18 alle 19, un Pokémon apparirà molto più di frequente allo stato selvatico, e godremo in cattura di particolari bonus. Eccoli elencati:

In attesa che venga rivelato anche il Pokémon di martedì 15, ricordate che tutti gli altri sono disponibili in forma cromatica.

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche su Discord e Telegram, a cercare di portare il nostro medium oltre le regole.

#LiveTheRebellion