DLC #2: Pokémon Sputo&Spada

E dire che uno ci prova ad avere una vita sociale, ad uscire il sabato sera e a mantenere i contatti con i propri amici, ma la vita di vero nerd non è sempre così semplice. Come se non bastassero i videogames, ecco che ci si mettono anche i fumetti ad obbligarci a rimanere in casa il sabato sera. Dopotutto non è colpa nostra se le avventure degli Avengers, della Justice League, di Rufy o di Dylan Dog sono molto più interessanti di qualsiasi locale sulla faccia della nostra Terra. A proposito di Terra, oggi sono qui per parlarvi di Prima Terra ovvero, per chi non leggesse i fumetti targati Marvel, il nuovo mondo sul quale si trovano tutti i nostri eroi della Casa delle Idee preferiti. Ma cosa centra questo con un sito di videogames e perché ve ne sto parlando? Beh, è abbastanza semplice: se siete anche lontanamente fanatici come me del mondo delle nuvole parlanti avrete sicuramente notato come la DC, grazie al favoloso team di Rocksteady, sia riuscita ad emergere all’interno del mondo videoludico (molto più che al cinema) con la serie Arkham (Asylum, City, Knight) dedicata al Cavaliere di Ghotam. Ma la Marvel? Nonostante il suo Marvel Cinematic Universe stia andando alla grande (sia economicamente che qualitativamente) i videogames dedicati a Spider-Man o ai Vendicatori si possono contare sulle dita delle mani e, nel caso cercassimo anche prodotti di qualità, di una mano. Preparatevi quindi ad un viaggio diviso, come sempre, in due fasi: cosa è uscito sino ad ora e cosa uscirà. Siete pronti? Excelsior!

Tie-in, mon amour!
Inutile negarlo: in passato, in particolar modo negli Anni ‘90, di videogames dedicati ai personaggi Marvel era pieno il mercato

Inutile negarlo: in passato, in particolar modo negli Anni ‘90, di videogames dedicati ai personaggi Marvel era pieno il mercato. Si trattava per lo più di picchiaduro a scorrimento orizzontale, ma che sapevano divertire sia nelle versioni cabinate che nelle prime console dei ragazzi della mia generazione (cresciuti col Super NES). Ecco quindi che le cartucce di titoli come Spider-Man e Venom: Maximum Carnage (tratta dall’omonima serie a fumetti pubblicata su Spider-Man Deluxe) e Spider-Man e gli X-Men: la rivincita di Arcade (un vero e proprio team up tra il Tessiragnatele e i mutanti) sono state a dir poco martoriate dalle innumerevoli ore di gioco che ho speso con il pad in mano. Ora non starò certo qui a farvi la lista di tutti i titoli Marvel che sono usciti negli scorsi anni (per questo c’è Wikipedia), ma voglio solamente evidenziare una cosa. Negli ultimi anni i titoli Marvel b6a03ce19cd0f091f4c95b26ebe28656disponibili sul mercato possono essere suddivisi in quattro categorie, che ora andremo rapidamente ad analizzare. La prima categoria è quella più vasta e quella che, volenti o nolenti, occupa un buon 80% delle produzioni legate ai fumetti Marvel degli ultimi anni: i tie-in. Dicasi Tie-in un’opera derivata da un altro media, ma che ne condivide l’ambientazione e, per la maggior parte, trama e personaggi. Il classico “videogioco tratto dal film”, insomma. Ma qual è il problema in questo caso? Il problema è che la maggior parte di questi tie-in non viene trattata con la dovuta cura e danno il via a titoli mediocri (quando va bene), se non addirittura indecenti (già più probabile). Certo, esistono le eccezioni tipo Spider-Man 2 (tratto dal secondo film di Raimi) o X-Men le Origini: Wolverine (un tie-in meglio del film dal quale è tratto, non che ci volesse molto a dirla tutta), ma per lo più si tratta di prodotti al livello di Thor: God of Thunder, imbarazzante da quasi tutti i punti di vista. Come difendersi da questa categoria, quindi? Beh, la risposta è semplice: aspettate che li compri io e vi saprò dire se meritano i vostri soldi o meno. Ebbene si, siccome sono una stupida testa di Skrull, sento il bisogno fisiologico di recuperare qualsiasi (e sottolineo “qualsiasi”) videogames tratto da fumetti per la mia collezione privata. Avete dubbi, perplessità, titubanze o esitazioni su titoli usciti o in uscita? Scrivete nei commenti qui sotto o contattatemi via FB per avere la risposta a tutte le vostre domande. E dopo questa piccola parentesi pubblicitaria, passiamo alla seconda categoria: i titoli mobile. Adesso non voglio certo dire che la Marvel ha paura di produrre giochi dal budget leggermente più impegnativo, ma Odino Santo è proprio così! Non che si tratti di prodotti particolarmente brutti, anzi sono il primo a difendere Spider-Man Unlimited o Marvel: Contest of Champions, ma vedere forze e tempo “sprecato” per questo genere di prodotti mi fanno soffrire non poco. Tocca poi alla terza categoria: i titoli LEGO. LEGO Marvel Superheroes e LEGO Marvel’s Avengers sono prodotti sicuramente di qualità, ma con un target oggettivamente basso e con un conseguente livello di sfida che si colloca poco sopra “far arrabbiare Hulk”. Ultima categoria, che potremmo anche riassumere in “bestie rare” è quella dei prodotti creati appositamente per il mercato videoludico. Sto parlando di lavori come Disney Infinity 2.0, Marvel: Avengers Allience Spider-Man: Dimensions o Deadpool che, personalmente, ritengo tra i massimi esponenti per quanto riguarda i videogames targati Marvel degli ultimi anni. Certo hanno dei problemi e non si tratta di titoli perfetti (o neanche lontanamente vicini alla qualità di un titolo targato Rocksteady), ma sono opere che vi consiglio caldamente soprattutto se siete appassionati dei personaggi in questione (il videogame di Deadpool è uno dei prodotti più divertenti degli ultimi anni). “E quindi?”, vi starete chiedendo. E quindi negli ultimi anni, nonostante il successo al cinema dei supereroi Marvel, non sono disponibili dei titoli imprescindibili per noi amanti della Casa delle Idee. E il futuro? Cosa ci attende sugli scaffali di domani?

Vivo la mia vita un quarto di rumor alla volta
Nello scorso mese è circolato un rumor che vedrebbe i ragazzi di Sucker Punch star realizzando un progetto legato a Spider-Man

Prima di cominciare a parlare dei rumor che si susseguono nell’ultimo periodo, lasciatemi dire una cosa. Qualche anno fa è stato rivelato che la Marvel ha cancellato la realizzazione di un titolo action in prima persona legato agli Avengers e, personalmente, ritengo sia stata una mossa decisamente poco coraggiosa. Per qualsiasi informazione aggiuntiva vi lascio al video qui sopra, che vi mostra, con tanto di sequenze di gameplay, cosa ci siamo persi a causa di determinate scelte commerciali. Se devo dire la mia, non posso che rattristarmi per la cancellazione del suddetto titolo (rimasto senza nome) che mi è sembrato avere un certo potenziale e che, con i dovuti accorgimenti, sarebbe potuto divenire il videogame che tutti i Marvel fan stavano aspettando. Che altro aggiungere? Sarà per la prossima volta (speriamo). Ma cosa ci aspetta la prossima volta? Al momento l’unica “certezza” sta nelle mani di Telltale Games (The Walking Dead, avete presente?) che si è impegnata di realizzare un prodotto con i personaggi del Marvel Universe. Ovviamente si tratterà di qualcosa di estremamente narrativo e, per quanto non vediamo tutti l’ora di metterci sopra le mani, sono certo che voi come me stiate aspettando un gioco dove menare le mani e far vedere a tutti come si lancia uno scudo o si evoca un tuono. Nello scorso mese è circolato un rumor che vedrebbe i ragazzi di Sucker Punch star realizzando un progetto legato a Spider-Man e devo dire che alla sola idea i miei pantaloni non sono più asciutti come prima. Infamous: Second Son è stato tra i miei titoli preferiti su PlayStation 4 e i ragazzi di Sly non mi hanno mai deluso fino ad ora. Staremo a vedere se durante l’imminente E3 saranno fatti nuovi annunci a riguardo. E per il resto? Per il resto basta. Non sono previsti altri titoli legati ai personaggi Marvel (nemmeno tie-in) e questo mi/ci fa sprofondare nella tristezza più assoluta. Ma come sempre non possiamo far altro che sperare e, nel caso fossimo in astinenza da titoli supereroistici, ripiegare dalla Distinta Concorrenza che, con la sua serie di Batman sviluppata da Rocksteady, ne ha da insegnare a tutti, fumettisti, registi e game producers.

Come al solito ora tocca a voi parlare! Quali titoli a tema supereroistico avete giocato? E che ne pensate del “nuovo” rumor su Spider-Man? Ormai avete capito che mi piace stilare delle top3 e che voglio sapere come la pensate. Quindi: quale titolo legato a quale supereroe vorreste vedere sviluppato da quale software house? Personalmente la mia trinità sarebbe: X-Men sviluppato da Sucker Punch (che di superpoteri se ne intendono), Avengers realizato dai Turtle Rock Studios (ve lo immaginate? Un gioco di squadra dove ogni personaggio deve usare poteri e abilità uniche per sconfiggere il pericolo di turno? Evolve in tema Marvel, in poche parole) e Guardiani della Galassia di Insomniac Games (spazio + armi assurde + tanto umorismo = capolavoro annunciato). Lasciandovi elaborare la cosa, io vi saluto e vi ringrazio ancora una volta per essere arrivati sino alla fine di questo papiro. Se lo avete fatto è perché siete dei veri credenti e #amemipare che la nostra passione sia la più bella del mondo!