Lunediscord #1: Je suis Valve

Nintendo ha rilasciato i risultati finanziari per l’anno fiscale appena trascorso, il quale ha portato più profitti del previsto nonostante un calo delle vendite.

 

Dal 1° aprile 2014 al 31 marzo 2015 c’è stato un profitto netto di 41.8 miliardi di Yen, corrispondenti a circa 308 milioni di euro. Il cuore del business della produzione e vendita di prodotti ha creato un utile operativo di 24.7 miliardi di Yen (182 milioni di euro).

 

Durante l’anno fiscale terminato il 31 marzo New Nintendo 3DS e New Nintendo 3DS XL sono stati lanciati come membri più giovani della famiglia Nintendo 3DS. Hanno ottenuto un buon inizio e continuano a vendere bene, mentre le vendite di Nintendo 3DS prima del lancio di New Nintendo 3DS non sono cresciute come previsto: le vendite globali della famiglia “Nintendo 3DS” sono di 8.73 milioni di unità. Per quanto riguarda i software, Pokemon ORAS e Super Smash Bros. per 3DS hanno goduto di vendite solide per un’ammontare di rispettivamente 9.94 e 6.75 milioni di unità.

Titoli come Tomodachi Life, Mario Kart 7 e The Legend of Zelda: Majora’s Mask 3D hanno comunque mostrato vendite stabili, con più di 2 milioni di unità vendute per ciascuno. Ci sono stati anche alcuni titoli di successo da publisher di terze parti. Come risultato, le vendite globali dei software per Nintendo 3DS sono state di 62.74 milioni di unità. Con rispetto a Wii U, Nintendo ha rilasciato due titoli di successo, Mario Kart 8 e Super Smash Bros. per Wii U, i quali hanno venduto rispettivamente 5.11 e 3.65 milioni di unità. Questi titoli continuano a vendere bene, specialmente oltreoceano. Le vendite globali per hardware e software Wii U hanno raggiunto rispettivamente 3.38 e 24.40 milioni di unità.

 

Nel prossimo anno fiscale, dal 1° aprile 2015 al 31 marzo 2016, Nintendo stima un continuo profitto e vendite migliorate, nonostante si aspetti un declino della famiglia 3DS. Tra i piani per l’anno prossimo, Nintendo ha intenzione di piazzare dei DLC per Mario Kart 8 e Super Smash Bros. tra le sue priorità.

 

Per Nintendo 3DS e Wii U, oltre che mantenere le performance di titoli già rilasciati con grande potenziale per le vendite, continueranno ad essere introdotti nuovi giochi per espandere la base già presente. In particolare, introducendo DLC addizionali a titoli “blockbuster” come Mario Kart 8 e Super Smash Bros. per Wii U/3DS, miriamo a mantenere questi titoli giocati attivamente. Per Nintendo 3DS, è stato rilasciato l’esclusivo Xenoblade Chronicles 3D ed arriveranno altri titoli come Rhythm Tengoku ed il Nuovo Fire Emblem. Infine ci sono altri giochi chiave da publisher di terze parti già pianificati per il rilascio. Per Wii U ci saranno Splatoon, Yoshi’s Wooly World e Mario Maker. Quest’ultimo offrirà un nuovo assaggio della serie di Mario in 3D per celebrare il 30° anniversario dal lancio del Super Mario Bros. originale.

Per amiibo, che è stato lanciato l’anno scorso, saranno aggiunte nuove amiibo cards ed amiibo fatti a maglia. Miriamo a stimolare la domanda per gli amiibo espandendo i software compatibili e rilasciando un accessorio Nintendo 3DS NFC Reader/Write per Nintendo 3DS, Nintendo 3DS XL e Nintendo 2DS.

Inoltre è prevista una nuova fonte di reddito tramite un’applicazione di gioco per smartphone e tablet che uscirà quest’anno.

 

Continuate a seguirci per ulteriori aggiornamenti da Nintendo.

 


Fonte