Andrea De Panfilis

News+ Pokémon Presents di agosto 2021, tutte le novità

Dopo mesi di silenzio The Pokémon Company ha annunciato un nuovissimo Presents per il 18 agosto. L’annuncio ha fatto sicuramente ravvivato il già alto interesse dei fan per il mondo dei mostriciattoli tascabili.

Arrivati ormai a soli due mesi dall’uscita dei tanto attesi remake di quarta generazione vediamo insieme le novità annunciate sul canale Youtube ufficiale nel Presents più lungo della storia.

Una succulenta direct della durata di circa 28 minuti ci svela gli aggiornamenti di sviluppo su Leggende Pokémon Arceus, Diamante Lucente e Perla Splendente, e tanto altro.

Pokémon Unite

Il nuovissimo MOBA di casa Pokémon continua ad essere supportato e curato dai suoi sviluppatori. Oltre le modifiche ed i ritocchi apportati al sistema in queste ultime ore assieme all’arrivo di Blissey, la live di oggi introduce due grandi novità.

Il Presents annuncia ufficialmente il release di Pokémon Unite per cellulare. La data per poter giocare su questo dispositivo sarà il 22 settembre. Per chi gioca già su Switch è una data abbastanza nota, poiché coincide con il termine della prima metà della stagione 1 (come segnato sul Battle Pass). Gli utenti dei due dispositivi potranno anche giocare assieme.

Assieme a questo sono stati annunciati due nuovissime aggiunte nel roaster di personaggi. I giocatori potranno giocare nei panni di Sylveon e Mamoswine.

Per il lancio mobile è anche prevista una campagna di benvenuto, che si basa sul numero di pre-registrazioni. In base a questo si potrà ricevere in regalo la licenza Unite per giocare come Pikachu e un nuovo Holowear per il Pokémon stile festival.

pikachu holowear festival per unite

Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente

Grandi ritorni

Arriva finalmente un aggiornamento sui tanto discussi remake dei titoli di quarta generazione. Diamante Lucente e Perla Splendente si affermano per quello che pensavamo tutti potessero essere, giochi fedeli e nostalgici.

Riconfermata la presenza dei personaggi che hanno caratterizzato la nostra infanzia. Tornano in questa nuova veste grafica i Capopalestra, Camilla, i rivali, il Team Galassia ed il Prof. Rowan. Proprio quest’ultimo ci affidera ancora una volta il compito di completare il Pokédex catturando tutte le creature nella regione di Sinnoh.

Confermate poi features caratteristiche della quarta generazione, come le gare di bellezza fra Pokémon, gli sticker apponibili sulle Pokéball e la possibilità di esplorare i sotterranei con l’Esplorikit. Proprio qui la prima novità.

i due leggendari di copertina e i titoli di gioco

Le novità introdotte

Saranno presenti dei Rifugi di Pokémon, nei quali potremo trovare creature nascoste e di differenti tipologie. Caverne laviche, grotte ghiacciate o rifugi muschiosi ospiteranno i mostriciattoli tascabili che vi hanno trovato un nascondiglio.

I giocatori potranno posizionare all’interno delle proprie basi segrete alcune statue Pokémon, che incrementeranno la possibilità di trovare Rifugi di determinate tipologie a seconda delle statue utilizzate.

Gradita aggiunta è stata poi l’introduzione dei Pokémon nell’overworld e la possibilità di essere seguiti dai propri compagni tascabili. Introdotta poi la possibilità di personalizzare il vestiario dei personaggi protagonisti in una moltitudine di outfit e stili che verranno venduti nel corso dell’avventura.

Nuovissima Nintendo Switch Lite

Annunciato anche un nuovissimo modello per la Nintendo Switch Lite, che presenta una colorazione nera opaco e due rappresentazioni dei leggendari di copertina sul retro. Risulta molto familiare: il design si basa infatti su un vecchio modello limitato di Nintendo DS.

Questo modello celebrativo di Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente sarà venduto a partire dal 5 novembre 2021.

la nuovissima Nintendo Switch Lite dedicata ai remake di quarta generazione

Leggende Pokémon Arceus

Come una ventata d’aria fresca per il brand, Leggende Pokémon Arceus sbaraglia tutte le aspettative dei fan e li sorprende in ogni aspetto. Nel direct odierno sono state presentate incredibili novità che fanno discostare questo titolo da tutto il pondo Pokémon come lo abbiamo conosciuto.

La regione di Hisui

A partire dalle ambientazioni, la storia prenderà luogo nella regione di Hisui. Questa terra, che prenderà in futuro il nome di Sinnoh, è popolata da specie variegate e mai viste di creature tascabili. Il compito del protagonista sarà quello di esplorare la regione in tutti i suoi biomi e completare il primissimo Pokédex della regione.

Nel Villaggio Giubilo sarà posizionata la sede del Team Galassia, un gruppo di allenatori giunti da tutto il mondo e al quale l’allenatore protagonista si unirà. Proprio grazie al Direttore Soruan, che noterà il nostro talento, ci uniremo al team Galassia e riceveremo il nostro starter.

i due allenatori e i loro Pokémon osservano il Monte Corona

Un’avventura straordinaria

In Leggende Pokémon Arceus le battaglie contro i mostriciattoli tascabili saranno totalmente diverse da quanto osservato prima. I Pokémon saranno catturabili in due modi – lanciando una sfera senza farsi notare, oppure lanciando il proprio compagno verso il Pokémon selvaggio per iniziare una lotta. Come nei ben noti titoli originari del franchise, anche qui andrà indebolito l’avversario per aumentare le possibilità di cattura.

Le creature nellla mappa di gioco agiranno infatti in modo diverso a seconda della loro specie ed indole. Con i Pokémon più fugaci ed impauriti servirà un approccio cauto per prenderli alla sprovvista, mentre con quelli più aggressivi sarà necessario intraprendere una battaglia.

Tale aggressività potrà anche essere diretta verso il giocatore. Esplorando la regine di Hisui questi potrà infatti essere colpito dagli attacchi delle creature selvatiche, perdendo i sensi se dovesse subire troppi danni.

Il Battle System

Anche il battle system è stato stravolto. Abbandonando la consueta meccanica a turni adottata finora, Leggende Pokémon Arceus presenta un sistema di lotte tutto nuovo.

All’inizio di una lotta verrà visualizzato un elenco che rappresenterà l’ordine di attacchi che le creature tascabili eseguiranno. Tale ordine sarà dettato dalla differenza di velocità dei due mostriciattoli e potrà vedere anche lo stesso contendente attaccare per più volte di fila, se la differenza di velocità glielo permette.

una schermata di gioco raffigurante una lotta

Nuove tecniche di lotta

Fra le novità introdotte in questo nuovo titolo sono presenti anche le Tecniche di lotta.

Durante la selezione delle mosse in una lotta potremo decidere se non utilizzare nessuna tecnica, mantenendo invariata la potenza di questa e l’ordine di attacco, oppure adottare uno dei due diversi stili introdotti.

tecnica rapida
Tecnica Rapida
tecnica potente
Tecnica Potente

Pokémon mai visti prima

Annunciati poi creature inedite della regione di Hisui, fra forme regionali ed evoluzioni mai viste prima.

Wyndeer

Debuttano Wyrdeer e Basculegion, le evoluzioni di Stantler e Basculin. Questi Pokémon accattivanti e maestosi sono evoluzioni delle creature già note abituatesi alle terre di Husui. L’allenatore protagonista potrà servirsi di questi compagni, cavalcandoli per esplorare rispettivamente le piane ed i mari della regione.

Basculegion

Introdotte poi, con grande piacere, le forme alternative di questa regione. Braviary di Hisui guadagna la tipologia Psico Volante, ed anche lui permetterà al giocatore di esplorare più velocemente la regione solcandone i cieli.

Braviary di Hinui
Nuova forma regionale di Braviary

La nuovissima variante di Growlithe guadagna invece il tipo Roccia e rende sempre più evidente la sua ispirazione legata al Komainu, il cucciolo di leone a guardia dei santuari.

due growlithe di Hinui
I Growlithe difendono in coppia il proprio territorio.

Game Freak ricorda infine la data d’uscita del gioco, che vedrà gli scaffali il 28 gennaio 2022. Il rilascio è slittato di una settimana, una differenza piuttosto trascurabile da quanto comunicato in precedenza.

Pokémon GO

Tra le novità di questo Presents fa una comparsata anche il titolo mobile Pokémon GO, il più importante tra gli spinoff della lineup. Più che di annuncio meglio parlare di promemoria, visto che si tratta di informazioni già note in game.

Il Presents porta in tavola la terza e ultima parte del bonus sbloccato durante il GO Fest, dedicata a sorpresa a una manciata di Pokémon della regione di Galar. Debuttano dunque ancor prima dei Pokémon di Alola, che sarà possibile catturare dal 20 agosto in poi. Si tratta di Skwovet, Wooloo e Falinks allo stato selvatico, e dei leggendari Zacian e Zamazenta.

Mentre i primi tre resteranno comunque disponibili in natura, i due leggendari saranno ottenibili solo dai raid e durante l’evento. Per la precisione, si inizia il 20 agosto con quelli di Zacian, che darà il cambio a Zamazenta dal 26 agosto al 1 settembre. Dopodiché bisognerà aspettare un po’ perché si possano catturare di nuovo.

Nei raid di livello inferiore presenzieranno inoltre alcune forme regionali già disponibili in Pokémon GO. Sono naturalmente quelle di Meowth, Ponyta, Farfetch’d, Zigzagoon, Slowpoke e Weezing.

zacian e zamazenta su pokemon go

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion