Guido Avitabile

Anime&Manga One Piece Gold: Il Film, l’Azzardo Vincente

Questo si che è intrattenimento

Mentre in Giappone Luffy e compagnia si apprestano ad affrontare  la famiglia di Big Mom, e coi volumi in Italia siamo in dirittura d’incontro con i Germa 66, arriva finalmente l’edizione home video di One Piece Gold: Il Film. Disponibile dal 6 Aprile e distribuito da Koch Media, parliamo ancora un po’ dell’ultimo lungometraggio tratto dall’opera di Eiichiro Oda.

Bentornati a Gran Tesoro

Sulla pellicola d’orata di One Piece ci siamo espressi ancora a Novembre, in occasione dell’anteprima evento in quel di Lucca Comics and Games 2016. Sarebbe dunque inutile stare a ripetere quanto  il film riesca ad intrattenere (pur con qualche minuto di troppo) il fan della creazione di Oda, di come Tesoro non abbia niente da invidiare ai cattivi cartacei e di quanto possa gasare vedere il Gear Fourth in azione nel buio di una sala cinematografica. Per questo e molto altro vi rimando all’articolo (redatto sempre dal qui presente) in cui è contenuta la mia opinione su Gold.


Per approfondire:
One Piece Gold: Il Film

E allora  di cosa parleremo oggi? Beh della versione Home Video e dell’adattamento italiano, gli unici due aspetti non analizzati in quel di Novembre. Il Bluray di One Piece Gold offre il doppio audio e i sottotitoli italiani già presenti nella versione cinematografica lucchese. Purtroppo l’unico contenuto extra all’ultima avventura di Luffy è il trailer del film, troppo poco per giustificare un acquisto nel caso non si voglia rivedere il film. In caso opposto ogni aspetto del lungometraggio sfrutta  la potenzialità del supporto, con una definizione di suoni e colori praticamente impeccabile.

Qui muore Rubber Cappello di paglia

Una delle critiche che vengono poste spesso all’edizione italiana di One Piece è il cambio drastico del nome di Luffy. Quando l’anime arrivò sulle nostre sponde infatti, il pirata di gomma perse non solo il suo nome originale, ma anche quello della versione cartacea (Rufy) per diventare Rubber. Negli anni successivi, venne introdotta una nuova linea di dialogo, nel prologo di ogni puntata: il futuro Re dei Pirati, Monkey D. Luffy detto Rubber. Una piccola pezza che comunque non correggeva del tutto il tiro, fino all’uscita di One Piece Gold, dove Luffy si è riappropriato del suo nome seppellendo, si spera per sempre,  l’appellativo Rubber.
Nulla da dire per quanto riguarda il cast di doppiatori, che restano gli stessi della serie animata da Renato Novara (Luffy) a Emanuela Pacotto (Nami) passando da Patrizio Prata (Zoro) e Lorenzo Scattorin (Sanji), non mi sento di promuovere invece Nadia Biondini (Carina) decisamente “fuori contesto” rispetto alla controparte giapponese.

Se vi siete persi One Piece Gold nelle sale italiane lo scorso Novembre, correte su Amazon ( o in un negozio qualsiasi) e acquistate senza remora quello che, al momento, è tra i migliori film dedicati all’opera di Eiichiro Oda. 

  • Regista: Hiroaki Miyamoto
  • Formato: Blu-ray, PAL
  • Audio: Italiano
  • Lingua: Italiano
  • Sottotitoli: Italiano
  • Regione: Regione B (Maggiori informazioni su Formati Blu-ray.)
  • Numero di dischi: 1
  • Studio: Koch Media
  • Data versione DVD: 6 apr. 2017
  • Contenuti Speciali: Trailer