Live #0: Di che colore sono i soldi su iCrewPlay?

Esistono titoli speciali che vivono nel cuore di noi videogiocatori, alcuni di questi hanno fatto la storia di un genere, quello GDR, che è stato bistrattato per molto tempo dai publisher di tutto il mondo. Da qualche anno, però, questi si stanno convincendo sempre di più a riproporre (anche se con formule diverse dal passato) titoli impegnativi che tengono il giocatore davanti allo schermo per 40/50 ore per costruire il proprio personaggio. Dopo la guida dedicata ai titoli sportivi eccoci qua a parlare dei GDR più interessanti in arrivo da qui a fine 2016 (abbiamo escluso dalla lista Kingdom Hearts 2.8 perl’assenza di una data ufficiale ed eventuali remastered come Skyrim).

 

God Eater Resurrection/God Eater 2: Rage Burst

Iniziamo con God Eater 2: Rage Burst, hunting game ambientato in un mondo post-apocalittico, che fa il suo debutto in Europa dopo un anno e mezzo dall’uscita Giapponese. Il titolo è seguito di God Eater Resurrection, port dell’edizione PSP del 2011, e continua la storia iniziata nel primo capitolo. Resurrection include tutti i tipi di armi presenti e i cambiamenti nel gameplay del secondo gioco, inoltre la release internazionale può godere di una localizzazione nuova. Rage Burst, invece, è la versione migliore di God Eater 2 (inedito in Occidente) che presenta nuovi elementi di gioco in base ai feedback ricevuti dai giocatori giapponesi. Il brand God Eater non si ferma qui: sono disponibili già le puntate dell’anime su daisuki.net e VVVVID mentre il manga, come ci è stato detto da Yusuke Tomizawa nella nostra intervista, potrebbe arrivare nei prossimi mesi se l’accoglienza dei videogiochi è soddisfacente. Per i fan del genere l’appuntamento è il 30 Agosto su PlayStation 4 e PlayStation Vita, è possibile comprare i due titoli singolarmente oppure ottenere Resurrection grauitamente insieme all’acquisto di Rage Burst per un periodo limitato di tempo.

Dragon Quest VII: Frammenti di un mondo dimenticato

Uscito nel 2001 sulla prima Playstation Dragon Quest VII: Frammenti di un mondo dimenticato non è mai arrivato in Europa, almeno fino ad ora. Durante gli anni passati Nintendo si è prodigata per portare, insieme a Square Enix, i vecchi capitoli della serie Dragon Quest sulle proprie console portatili, ricordiamo l’arrivo del quinto e del sesto capitolo su Nintendo DS, per farla conoscere anche ai giocatori di oggi. È proprio grazie a questo sforzo che da settembre potremo mettere le mani su un Dragon Quest VII completamente nuovo grazie al lavoro effettuato dal team che si è occupato del remake. Il titolo è stato aggiornato sia graficamente, dove è completamente 3D e sarà possibile vedere i nostri personaggi durante il combattimento, sia per quanto riguarda il gameplay, inoltre molte funzioni sarà possibile scoprirle anche dopo 50 ore sulle circa 120 che ci vogliono per completarlo. Dragon Quest VII: Frammenti di un mondo dimenticato sarà disponibile su Nintendo 3DS il prossimo 16 Settembre, in attesa potete leggere alcune parole sulla prova del titolo allo showcase Nintendo Post E3 2016.

Paper Mario Color Splash

Annunciato durante il Nintendo Direct dello scorso Marzo Paper Mario Color Splash segna il debutto della serie su Wii U a pochi mesi dal lancio di NX. Grazie al doppio schermo Nintendo è riuscita a creare un rpg a turni classico ma allo stesso tempo innovativo; il nostro Mario di carta potrà usare, oltre all’attacco normale, anche delle particolari carte che colorate tramite il GamePad di Wii U scateneranno attacchi speciali potentissimi. Gli sviluppatori hanno voluto utilizzare la potenza della console anche per personalizzare ancora di più il mondo di gioco e dargli più dettagli possibili. I giocatori potranno colorare e martellare i koopa dal prossimo 7 Ottobre, esclusivamente su Nintendo Wii U.

Dragon Quest Builders

La serie Dragon Quest non è fatta solo di GDR classici a turni, tra esempi recenti può esserci Dragon Quest Heroes, ma anche di esperimenti che seguono l’onda del momento. Square Enix ha unito una delle sue saghe più famose a titoli come Minecraft o Terraria e il risultato è Dragon Quest Builders, che ha fatto il suo debutto in Giappone lo scorso Gennaio. Il titolo è ambientato a Alefgard e vede il giocatore ricostruire un mondo distrutto, cercando di non farsi uccidere dai mostri che lo infestano, grazie ai materiali che è possibile trovarci. Builders prende molto da Minecraft, tanto che la stampa all’inizio pensava si trattasse di uno spinoff del titolo Mojang, e cerca di unire due universi fin troppo diversi. I giocatori potranno cominciare a ricostruire Alefgard il prossimo 14 Ottobre su PlayStation 4, PlayStation 3 e PSVita.

World of Final Fantasy

L’autunno dei GDR Square Enix non vede solo Dragon Quest VII e Final Fantasy XV tra i titoli di punta. Durante l’E3 2015 ha fatto il suo debutto World of Final Fantasy con un trailer che ha rapito migliaia di appassionati allo schermo.L’obiettivo di Square Enix con questo titolo è far apprezzare ai fan più giovani il gameplay classico della serie e per farlo si affida ai personaggi più famosi del brand, uno stile grafico diverso dal normale utilizzando i modelli chibi e una storia leggera ma allo stesso tempo cupa, prendendo ispirazione dal VI, VII e VIII capitolo. I giocatori potranno avventurarsi a Grymoire, dove è ambientato World of Final Fantasy, dal prossimo 28 Ottobre 2016 su Playstation 4 e Playstation Vita.

Pokémon Sole & Pokémon Luna

Dopo l’annuncio di nuove forme di Zygarde tutti si aspettavano il terzo gioco dedicato alla sesta generazione e invece Nintendo ha sorpreso tutti con Pokémon Sole e Luna. Il terzo titolo della serie su Nintendo 3DS, contando X/Y e ORAS, introduce la settima generazione e tante altre novità a partire dalla mancanza di Capopalestra e Superquattro, sostituiti da Capitani e Kahuna, e dall’aggiunta delle Mosse Z fino alle forme Alola (dal nome della nuova regione) dei Pokémon di vecchia generazione. Game Freak ha lavorato anche sull’aspetto tecnico e migliorato gran parte del motore grafico, sono stati tolti ad esempio gli sprite 2d degli allenatori, anche se vedendo i precedenti titoli abbiamo qualche dubbio sul framerate. Gli allenatori potranno visitare Alola dal prossimo 23 Novembre solo su Nintendo 3DS.

Final Fantasy XV

Annunciato nel 2006, con il nome di Final Fantasy Versus XIII, Final Fantasy XV è uno di quei titoli che sembra non poter uscire mai (come Kingdom Hearts III oppure Persona 5) dati i molti rinvii. Abbandonato lo stile classico a turni Square Enix ne ha adottato uno più action, che ricorda il già citato Kingdom Hearts, che ha fatto storcere il naso a molti fan sopratutto dopo i risultati del precedente esperimento: Final Fantasy XIII: Lightning Returns. Questo, unito alla questione riguardante l’uscita, rende Final Fantasy XV uno dei titoli più controversi che è possibile vedere nel panorama videoludico moderno. L’attesa sta per scadere e il momento della verità è vicino; l’appuntamento con Final Fantasy XV era inizialmente previsto  per il prossimo 30 Settembre, ma è appena stato confermato il rinvio al 29 Novembre, su PlayStation 4 e Xbox One.

South Park: Scontri Di-Retti

Dopo l’enorme successo di South Park: Il Bastone della Verità Ubisoft ha dato fiducia al brand e all’E3 2015 ha presentato Scontri Di-Retti. Dopo un anno di silenzio la compagnia ha presentato ufficialmente il nuovo titolo dedicato alla serie di Matt Stone e Trey Parker con un trailer “super”. Smessi i panni dei giocatori di ruolo i bambini di South Park hanno tirato fuori i costumi dagli armadi e li hanno indossati per assumere le loro identità segrete. A sto giro niente Cartman, Kenny o Butters ma, nei panni del nuovo arrivato dello scorso capitolo, saremo affiancati dal Procione, Mysterion e il Dottor Chaos e dovremo affrontare la Civil War che ha spaccato il gruppo. Gli sviluppatori sono passati da un combattimento a turni classico a uno più tattico dove sarà necessario conoscere l’ambiente e i poteri del proprio supereroe prima di lanciarsi all’attacco, ovviamente con la classica ironia della serie televisiva. I giocatori potranno prendere la loro mascherina e combattere il male dal prossimo 6 Dicembre su PlayStation 4, PC e Xbox One.