News
di Barbara Canton
il 3 Giugno 2016, 10:33
in News

Techland ha annunciato che è attualmente al lavoro su nuovi progetti per il futuro, dichiarando inoltre che lo studio si espanderà anche nel mercato del publishing.

 

In un comunicato stampa, Techland ha annunciato che si occuperà di publishing nel mercato internazionale a seguito dell’esperienza ventennale nello sviluppo di giochi e conoscenze precedenti nell’ambito della pubblicazione nel territorio dell’Europa centrale e dell’est.

 

Pawel Marchewka, CEO di Techland, ha spiegato che seguendo la scia di successo di Dying Light e della sua espansione The Following, lo studio crede che “questo sia il momento perfetto per utilizzare ciò che abbiamo imparato ed aiutare gli altri sviluppatori.

 

Crediamo in una filosofia di publishing aperta e flessibile, basata sul rispetto per i giocatori.

 

Lo sviluppatore polacco mira ad incoraggiare e supportare finanziariamente gli sviluppatori investendo in giochi non convenzionali con un grande valore di intrattenimento.

 

L’obiettivo principale dello studio è di rilasciare due titoli importanti multipiattaforma e quattro in distribuzione digitale ogni anno: pare che l’azienda sia già alla ricerca di opportunità nel mercato ed il primo titolo che pubblicherà sarà annunciato “presto“.

 

Continuate a seguirci per ulteriori novità in merito a Techland.

 

 



due parole sull'autore
Divoratrice di libri, manga ed anime; gamer-girl a tempo perso. Il suo eclatante ingresso nel mondo della tecnologia avviene all'età di tre anni, formattando, non si sa come, il computer dello zio. La sua esperienza di videogiocatrice comincia osservando il padre cimentarsi con Prince of Persia e Quake, salvo poi ricevere un computer tutto suo per iniziare a giocare autonomamente. Preferisce il genere RPG senza ombra di dubbio e serberà per sempre nel cuore il ricordo dell'estate in cui fuse la prima Play Station I giocando Suikoden II tre volte di fila per assaporare la trama fino in fondo.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su