Live #0: Di che colore sono i soldi su iCrewPlay?

Se Febbraio ha iniziato a scaldare i motori, Marzo sembra avere tutte le intenzioni di non essere da meno e continua ad infierire sui portafogli del videogiocatore. Come ogni mese quindi eccoci a cercare di mettere un po’ di ordine e a consigliarvi quelli che riteniamo i titoli più degni di nota nella nostra guida agli acquisti.

 

Hotline Miami 2: Wrong Number: Visto che ultimamente non si fa che parlare di violenza e videogiochi non potevamo che inaugurare il mese di marzo con il seguito di uno dei videogiochi (indie) più violenti degli ultimi anni. Prima ancora che qualche giorno fa venisse confermata l’uscita per il 10 Marzo il titolo Dennation aveva già fatto scalpore vista la decisione dell’Australian Classification Board al classificare il titolo, di fatto impedendone la vendita nella terra dei canguri. Per le nostre impressioni dovete attendere la recensione, ma nel frattempo se non l’avete ancora fatto (ma anche se l’avete già fatto un ripasso non fa mai male) potete leggere le nostre opinioni sul capostipite della serie.

DmC Devil May Cry: Definitive Edition: La casella del 10 Marzo non si fa mancare davvero nulla ed ospita anche un altro di quei titoli che hanno fatto discutere e probabilmente lo faranno ancora. Stiamo parlando della Definitive Edition di quel DmC Devil May Cry uscito ormai due anni fa, capace di dividere quasi letteralmente la fanbase della serie in due schieramenti tra sostenitori e detrattori. All’epoca noi ci eravamo schierati con i primi, trovando il titolo nel complesso molto riuscito… Basteranno le novità introdotte da Ninja Theory per bissare l’approvazione?

Ori and the Blind Forest: Altro giro, altro indie, questa volta però in esclusiva su console Microsoft. Dopo un primo (leggero) slittamento della data ormai ci siamo, e quantomeno per quanto riguarda le versioni per PC e Xbox One l’appuntamento è per l’11 Marzo. Dal punto di vista delle meccaniche Ori and the Blind Forest si presenta come un platform con una forte propensione per l’esplorazione (o per dirla in una sola parola, Metroidvania), cosa che assieme allo stile visivo con cui è confezionato il tutto è riuscita a catturare il nostro interesse.

 

Atelier Shallie: Alchemists of the Dusk Sea: La sempre prolifica Koei Tecmo il 13 Marzo porterà su PS3 Atelier Shallie: Alchemists of the Dusk Sea, nuovo capitolo della serie di jRPG di Gust e probabilmente uno degli ultimi colpi di reni della vecchia generazione. Grazie ad alcuni filmati rilasciati abbiamo già potuto intravedere qualcosa a livello di gameplay, come le meccaniche legate alla rabdomanzia e le sintesi obbligatorie, mentre al solito per il nostro parere definitivo l’appuntamento è quello della recensione.

Battlefield Hardline: Dopo due sessioni di Beta Test è tempo di uscita anche per Battlefield: Hardline, nuovo capitolo della serie di sparatutto firmata DICE previsto per il 17 Marzo (il 13 Marzo invece per gli iscritti ad EA Access su Xbox One). Il contesto questa volta non è quello della guerra come vuole il canone della serie, ma metterà gli uni contro gli altri poliziotti e malavitosi, mentre durante la campagna il giocatore vestirà i panni di Nick Mendoza nell’ambito di un’operazione antri-droga.

Mario Party 10: Nintendo timbra il cartellino anche questo mese portando su Wii U una delle più longeve serie spin-off legate all’idraulico italiano. Non poteva mancare ovviamente una serie di Amiibo dedicata al gioco (che speriamo non vada esaurita prima di arrivare nei negozi come è capitato ad alcuni pezzi delle ultime ondate). Per gli appassionati della saga e più in generale per gli amanti dei party game la data da ricordarsi è il 20 Marzo.

1 2