Flavio Rapallo

News+ PS5: tra bagarini, scorte limitate e Gamestop

I chip scarseggiano, le PS5 si trovano con il lanternino, i bagarini si lavano con i soldi ma sembra che GameStop sia più che pronta a tutto ciò.

James Yang, presidente della Foxconn e partner di Innolux, ha di recente dichiarato che i chip per la creazione di componenti elettronici scarseggiano sempre di più creando una carenza sempre maggiore hardware utile per la creazione di periferiche e console. Questo che vuol dire? Semplicemente che avremo scorte tiratissime per tutto ciò che riguarda l’elettronica, da schede video a console, da PS5 a Schede Video.

Stamattina, però, la pagina ufficiale di GameStop Italia se n’è uscita con una strana dichiarazione che fa molto pensare.

Abbiamo notato che alcune persone hanno acquistato i Bundle di PS5 per metterli in vendita su piattaforme esterne a prezzi spropositati. Vi consigliamo di non acquistare da rivenditori non ufficiali, per evitare truffe e pagare sovrapprezzi inutili. Noi non approviamo questo tipo di rivendita e purtroppo non possiamo evitare che le console che vendiamo vengano vendute da altre parti, vi confermiamo che avremo console disponibili per la vendita ogni settimana. Registrati al nostro sito: www.gamestop.it, e assicurati di avere i consensi attivati nella sezione Privacy, appena la console tornerà disponibile riceverai una mail… e dovrai essere veloce! In caso tu non riesca non temere, potrai riprovarci la settimana successiva dopo aver ricevuto la mail. Ci vediamo al prossimo Click Day! 🎮

GameStop

Strano, non trovate? Come può GameStop fornire un quantitativo di PS5 a settimana se c’è una carenza di chip che, a detta di Ben Bajarin (analista di Creative Strategies), si protrarrà fino a metà del 2021 e forse fino a fine anno? Stessa carenza che vede l’assenza sul mercato di schede video ed altri componenti hardware per PC.

La grande strategia di GameStop

La mia ipotesi riguardo l’affermazione di GameStop è una sola: l’immagazzinamento.

Qualcuno negli uffici di GameStop potrebbe aver pensato “e se ci fosse una richiesta enorme di console? Potremmo accumulare!” portandoli così a vendere le PS5 con il contagocce per poi prepararsi per un eventuale vendita in blocco o sfruttamento della famosa Level 3.

Quindi quale potrebbe essere la strategia di GameStop? Molto semplice: accumulo vendita ad ondate attesa vendita ad ondate sfruttando la Level 3.

Con tale strategia si assicurano una grossa fetta di utenza, degli introiti non indifferenti (ricordandoci che la Level 3 costa €16.98) ed una battaglia contro i bagarini e la vendita di console a prezzi spropositati.

Onestamente non credo che la corsa al bagarinaggio si fermerà solo perché GameStop se ne esce con queste dichiarazioni (e non so quante effettive console possano vendere in queste settimane) contando, che proprio i bagarini, hanno miracolosamente accesso a delle scorte di cui i rivenditori non si spiegano.

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion