News
di Cristiano Maria Masucci
il 11 Gennaio 2019, 19:47
in News

Catherine è appena arrivato su PC, e potrebbero esserci altre buone notizie all’orizzonte.

 

Il publisher SEGA, che si è occupato del porting su PC di altri titoli nipponici come Yakuza Bayonetta, sulla scia dell’uscita di questo nuovo titolo ha comunicato brevemente la volontà di portare ancora altri titoli Atlus sulla piattaforma.

 

Speriamo di avere altre notizie entusiasmanti circa i porting di titoli Atlus/SEGA da condividere con voi in futuro!

Potrebbe essere una dichiarazione circostanziale per accompagnare l’uscita del gioco, ma potrebbe anche essere un indizio riguardo l’arrivo di classici titoli Atlus su console che non siano PS4.
Molti sperano già in un porting di Persona 5 (o di altri classici Persona/Shin Megami Tensei) su PC, ma se SEGA ed Atlus sembrano avere più fiducia nelle possibilità di vendita su altre piattaforme rispetto al passato, è anche vero che devono considerare il fattore economico riguardo progetti per questi titoli più di nicchia. Per esempio, prendendo decisioni come quella di pubblicare Catherine: Full Body solo su PlayStation 4 in occidente, tagliando l’edizione PlayStation Vita (giudicata evidentemente non sufficientemente popolare qui da noi).

 

Non aiuta che fino all’uscita di Persona 5, lo stesso sviluppatore reputava la serie poco popolare in Occidente. Vedremo in futuro se i risultati di Catherine Classic saranno sufficienti a spingere il publisher a impegnarsi ancora di più su questa piattaforma.

 

Catherine Classic è già disponibile su Steam, e altri titoli potrebbero arrivare in futuro. Continuate a seguirci per novità ed informazioni dal mondo videoludico.


due parole sull'autore
Impianto Termico Motore capace di convertire cibo in entrata in ore di gioco in uscita. Necessita di poca manutenzione, ma è molto rumoroso. Tenere lontano da fonti di luce. "Di un videogioco non godi le sette o settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda."
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su