Ep. 26: Costruisci il tuo sito di videogiochi professionale

Nell’ultimo evento dedicato a Monster Hunter: World, sul palco del Tokyo Game Show 2017, Capcom ci mostra un nuovo gameplay (che potete trovare in calce all’articolo) ambientato nelle Coral Highlands, nelle quali potremo incontrare alcuni mostri come: le viverne uccello Tzitzi-Ya-Ku e Paolumu, e la Viverna volante Legania.

 

Sono state mostrate anche due nuove strutture. Ecco una descrizione:

 

Stazione di ricerca ecologica

 

I giocatori hanno un “livello ricercatore” che aumenta raccogliendo tracce di mostri ecc. Con l’aumento del livello ricercatore, aumenta anche l’abilità delle Scoutflies, tra le abilità ottenibili è possibile farsi guidare alla traccia successiva senza dover ottenere tracce intermedie. È anche disponibile un bestiario, che viene compilato con l’aumento del livello ricercatore. Il bestiario contiene molte informazioni sui mostri: corpulenza, punti deboli, resistenze, e il drop ottenibile distruggendo determinate sezioni del corpo.

 

Area di allenamento

 

Si tratta di una mappa di gioco dedicata all’allenamento in cui è possibile testare le armi. Oltre alle metodiche di controllo delle armi e delle combo, vengono mostrate anche anche varie informazioni. Ci sono inoltre barili con diversi gradi di resistenza, atti a simulare le diverse corpulenze dei mostri, possono essere utilizzati per capire il metodo ottimale con cui danneggiare i mostri. Durante l’allenamento è possibile cambiare le armi in ogni momento. Le armi che richiedono la disponibilità di proiettili come l’arco o la balestra, in questa modalità dispongono di proiettili infiniti.

 

Ecco il video dell’evento dedicato ed alcuni screenshot:

 

 

 

Qui potete trovare altri aggiornamenti sul titolo dal Tokyo Game Show.

 

Monster Hunter: World sarà disponibile in tutto il mondo per PS4, Xbox One il 26 Gennaio 2018. Rimanete con noi per nuovi aggiornamenti.

Fonte