Ep 38: Podcast has Changed
Filippo Veschi

Speciale Come accedere al browser nascosto di Nintendo Switch

Come tutti ormai sappiamo, Nintendo Switch, la nuova console della Grande N, è stato messo in commercio lo scorso 3 Marzo sprovvisto di un browser internet. La particolare scelta di Nintendo non ha tardato a generare la solita e prevedibile ondata di polemiche, che non è nostra intenzione esplorare in questo frangente (vi rimandiamo al nostro editoriale ad-hoc per quelle). Quello che molti ancora non sanno è che in realtà Nintendo Switch è dotato di un browser ed in questa guida vi spiegheremo come accedervi.

Un browser su Switch in 3 passaggi

Se è vero che nel menù home di Switch non è presente alcuna icona relativa al browser, con l’update della console del Day One, quello che porta il firmware alla versione 2.0.0, è stata introdotta una webview utilizzata per mostrare la schermata di autenticazione quando ci si collega a certi hotspot wi-fi pubblici, i cosiddetti captive portal. È quindi possibile sfruttare questa caratteristica di Nintendo Switch e con un piccolo trucchetto usare la webview per navigare in internet! Quello che vi illustreremo è solo uno dei metodi utilizzabili, ma il concetto alla base di tutti è sempre il medesimo. Quello di cui abbiamo bisogno per questo specifico metodo è:

Siete pronti? Partiamo!

Fase 1:

Switch Browser tutorial

Fase 2:

Switch Browser tutorial 2

Fase 3:

Nintendo Switch Browser

 

Avremo così finalmente guadagnato accesso al browser nascosto di Nintendo Switch! Non essendo stata pensata per la comune navigazione, questa webview ha alcune limitazioni. Non presenta la navigazione multischeda e non ha accesso a cronologia e preferiti, così come non esiste alcuna barra degli indirizzi. Per navigare saremo quindi costretti a ricercare i siti nella barra della ricerca di Google. È possibile visualizzare video su YouTube, ma non su tutte le piattaforme di streaming: la versione web di Netflix sfortunatamente non funziona. Si tratta di una soluzione macchinosa e scomoda, praticabile più per curiosità personale che non per reale utilità. Difatti, anche solo per mettere in atto il tutorial è necessario avere dispositivi con browser incredibilmente più usabili di quello incluso in Nintendo Switch.

Una volta terminati i vostri esperimenti, ricordatevi di tornare all’interno delle impostazioni della connessione e disattivare le impostazioni proxy: finché saranno attive non sarà possibile giocare online su Switch ne tantomeno accedere al Nintendo eShop!


Fonte