Gameromancer DLC #1: un cancro di nome Steam

Sono mesi, ormai, che le voci su un possibile ritorno di Crash Bandicoot si diffondono in giro per il web, che sia attraverso fonti ufficiali o con semplici rumor diffusi da qualche utente. Dopo una dichiarazione di Randy Falk (poi smentita dalla stessa Sony), i fan della storica serie PlayStation hanno iniziato a sperare un po’ di più sul ritorno del marsupiale arancione, e le loro speranze sono state recentemente alimentate da un Easter Egg presente in Uncharted 4: Fine di un Ladro.

 

SPOILER ALERT: il prossimo paragrafo contiene i dettagli su un Easter Egg presente nell’ultimo capitolo della serie di Uncharted. Passate al paragrafo successivo se preferite seguire soltanto le linee generali della vicenda.

 

Durante una scena di Uncharted 4, infatti, Elena sfiderà Nate a uno dei suoi videogiochi, e il protagonista della serie accetterà volentieri la sfida; il controllo del videogioco passerà direttamente al giocatore, che si ritroverà a giocare un noto livello del primo Crash Bandicoot con le sue stesse mani.

 

Com’è noto, la proprietà intellettuale di Crash Bandicoot è ora nelle mani di Activision, che ha sviluppato una serie di titoli sulla mascotte Sony al di fuori della prima PlayStation. Nonostante ciò, tuttavia, nei titoli di coda di Uncharted 4 non si fa alcun riferimento all’azienda Californiana, e ciò farebbe pensare che l’IP di Crash Bandicoot possa essere effettivamente tornata in possesso di Naughty Dog.

 

Activision Credits Uncharted 4

 

Una tale tesi è confermata dalla presenza di Activision in un Artbook rilasciato dalla stessa Naughty Dog nel 2014, in cui la nota azienda viene citata per l’utilizzo del personaggio di Crash Bandicoot.

 

Activision Naughty Dog Crash Bandicoot

 

In più, ad alimentare ulteriormente le speranze di un ritorno del mangia-Wumpa, sembra che Lex Lang (doppiatore ufficiale del Dr. Neo Cortex) sia tornato negli studi di doppiaggio per “far risorgere” tre diversi personaggi appartenenti a tre giochi del passato: un dottore, un diavolo e un androide / IA.

 

Lex Lang

 

Considerato che l’unico dottore nel mondo dei videogiochi doppiato da Lex Lang è proprio Neo Cortex, avrebbe senso pensare che il doppiatore sia tornato in studio di registrazione proprio per far tornare in vita lo storico antagonista di Crash Bandicoot.

 

Nonostante tutti gli indizi appena riportati, tuttavia, né Sony né Naughty Dog hanno ancora rilasciato annunci e/o dichiarazioni ufficiali sulla vicenda. Non resta che attendere ulteriori sviluppi.

 

Alcuni indizi presenti su Uncharted 4: Fine di un Ladro farebbero pensare al ritorno di Crash Bandicoot nelle mani di Naughty Dog. Restate sintonizzati per saperne di più!

Fonte