DLC #4: Death Stranding: audio analisi del trailer

Wired è stato uno dei siti che recentemente ha menzionato Metroid Prime: Federation Force, in un’intervista con un producer NintendoKensuke Tanabe ha discusso durante il colloquio che oltre alle normali componenti FPS, la trama avrà un ruolo importantissimo nel titolo e di come anche ci sarà la possibilità di vedere  Samus e molto altro. Tanabe ha menzionato anche che sarebbe propenso, nel continuare la serie Prime dopo il finale del terzo titolo.

 

Eccovi riportate alcune delle sue dichiarazioni, se volete leggere l’articolo per intero è qui su Wired.

 

– Tanabe, si sente come un Outsider

 

Sono stato abituato a guardare Metroid con una prospettiva diversa. Non ho mai visto niente che si concentrasse sul conflitto tra Galactic Federation e gli Space Pirates. Penso che possa essere un’ottima idea da esplorare.

 

Tanabe, dice che il titolo non si concentrerà solo sul vincere partite di Blast Ball sul campo spaziale

 

In uno dei pianeti, che il giocatore potrà esplorare, la Galactic Federation atterrerà per condurre delle ricerche pensando che sia abbandonato, ma in realtà scopriranno che gli Space Pirates stavano già utilizzando il pianeta per costruire un’arma all’avanguardia per distruggere la Federazione.

 

-Sin dall’inizio, sia Next Level Games che Tanabe hanno voluto che il titolo non si basasse solo sull’uccidere tonnellate di nemici

 

L’idea che sta alla base degli Shooter è che ci siano molti nemici a cui sparare.Ho voluto aggiungere, anziché una quantità spropositata di nemici, più tempo per cercare di far adattare il giocatore ai controlli.

 

C’è una missione dove ci saranno dei carrelli su delle rotaie, l’obiettivo sarà quello di spingerli dall’inizio alla fine. Durante la missione bisognerà evitare la forza magnetica che spingerà via i carrelli dal vostro obiettivo, mentre gli Space Pirates vi saranno tra i piedi.

 

Non si tratta solo di aggiungere dei nemici intelligenti, ma anche di concentrarci su idee che possano rendere l’esperienza più impegnativa.

 

-A questo punto Next Level aggiunge un commento spiritoso

 

Non stiamo solamente creando uno Shooter, stiamo creando un gioco Nintendo.

 

Tanabe, ha sempre voluto creare un titolo impegnativo dove sia i novizi che gli Hardcore-gamer possano giocare insieme; Blast Ball è stato il risultato di questa formula voluta

 

La grossa palla al centro,quindi questa modalità di gioco, serve per affinare le abilità di mira e di controllo.

 

-Nella storia, la modalità Blast Ball sarà utilizzata come tutorial.

 

Tanabe dice che non è incaricato per far continuare Metroid ma Yoshio Sakamoto, da via libera per la serie, lasciando intendere che una continua di Metroid Prime 3 non è stata accantonata

 

Ricordate il finale di Prime 3? Dovreste ricordare quella scena, dove Samus sale sulla navicella e osserva i pianeti, dopo ciò, un’altra navicella atterra su quel posto. Beh in quella navicella c’era Sylux, che è apparso in Metroid Prime Hunters. Ho sempre avuto in testa dove sarebbe andato Sylux dopo Samus. Quindi per continuare la storia, sarebbe un’ottima idea lavorarci sopra.

 

-L’idea di aggiungere la Federation Force nell’universo metroid è arrivata a Tanabe, dopo aver visto il film The Avengers

 

Vedere il film The Avengers, mi ha portato l’idea di voler mostrare l’universo Prime, sarebbe una cosa bellissima per la trama. Lo scopo è quello di mostrarvi un universo che finora avete visto solo impersonando Samus, adesso invece potrete addirittura incontrarla con i vostri occhi e vederla interagire per conto suo.

 

Tanabe si lascia andare e dice che magari i dipendenti Nintendo considerano i suoi giochi unici, ma teme che la gente non condivida lo stesso pensiero, per questo chiede di essere Fiduciosi.

 

Altrimenti, non sarei capace di creare giochi come Tingle.

 

D’altronde, sappiamo che Tanabe ha sempre realizzato ottimi titoli.

 

Metroid Prime: Federation Force uscirà per 3DS durante il 2016, continuate a seguici per ricevere ulteriori aggiornamenti!

 

 

 


Fonte