Don't Be So Serious - Speciale Death Stranding (Spoiler!)

Recensione Super Street Fighter IV: 3D Edition

Tra i titoli di lancio 3DS, quello più interessante per gli hardcore gamers è sicuramente Super Street Fighter IV: 3D Edition. Tuttavia, un dubbio attanagliava molti: il nuovo gioiellino di casa Nintendo sarebbe stato in grado di rendere giustizia al capolavoro Capcom, oppure ci saremmo trovati di fronte ad un port disgraziato, realizzato solo per spillare soldi ai fan? Bene: vediamo di dissipare insieme questo dubbio.

Porting in 3D: il primo di una lunga serie

Tanto per iniziare possiamo assicurare che SSFIV3DE (complimenti a Capcom per il titolo chilometrico!) è un porting completo del titolo che le console HD hanno ricevuto lo scorso anno. Nella versione portatile possiamo trovare tutte le modalità , gli stage e i personaggi (ben 35) delle versioni casalinghe ed addirittura di più: nel gioco sono già disponibili, sbloccati fin da subito, tutti i costumi alternativi, venduti come DLC nelle altre versioni. Non sono purtroppo presenti i personaggi segreti della versione Arcade, ma Capcom ha comunque deciso di compensare i possessori 3DS con alcune aggiunte che vedremo in seguito.

La cosa che colpisce immediatamente di SSFIV3DE è come, salvo qualche piccolo sacrificio nei background, la grafica sia rimasta sostanzialmente invariata: colorata, brillante, fluidissima, con i lottatori dettagliatissimi e le mosse speciali ricche di effetti. L’effetto 3D è la ciliegina sulla torta e contribuisce a rendere ancora più godibile l’estetica del gioco. Come prima accennato, l’unico frangente in cui i programmatori Capcom sono stati costretti a fare qualche sacrificio sono stati i fondali, che sono stati leggermente semplificati e dai quali sono state eliminate le animazioni. Nulla di grave in ogni caso: difficile farci attenzione nel bel mezzo dei combattimenti.

 

Rivisitato per la nuova arrivata

Dal punto di vista del gameplay è possibile notare un aggiunta: è stata inserita un opzione di controllo “elite” per facilitare i giocatori alle prime armi. Con questa opzione è possibile mappare quattro mosse speciali sul touchscreen, rendendo più facile la loro esecuzione. I puristi possono evitare di storcere il naso: è pur sempre disponibile l’opzione di controllo classica e nelle partite multigiocatore è possibile scegliere se affrontare tutti gli avversari o solo quelli con una particolare opzione di controllo.
A parte questa novità , i controlli sono rimasti inalterati dalle versioni casalinghe. L’unico appunto che è possibile fare è che data la posizione dei tasti del 3DS l’utilizzo del pugno alto, mappato sul dorsale sinistro, a volte è un po’ difficoltoso.
Tra le nuove aggiunte è possibile notare una modalità  in cui la visuale dei combattimenti si sposta da laterale a sopra la spalla del proprio personaggio, come fossimo in TPS. Sebbene questa modalità  metta bene in risalto l’effetto 3D risulta un po’ scomoda per via della difficoltà  di giudicare bene le distanze e perchè il proprio personaggio blocca in parte la visuale.
Più interessante è invece la modalità  di “multiplayer passivo” basata sulla funzione Street Pass di 3DS. Durante il gioco in single player è possibile vincere una serie di statuette raffiguranti i vari personaggi. Queste statuette, ognuna dotata di propri valori di attacco e difesa possono essere utilizzate per formare una squadra. Quindi, portando con noi il 3DS in stand-by, se dovessimo incontrare per strada un altro possessore di 3DS e SSFIV3DE, la nostra squadra si confronterà  immediatamente con la sua, e quando riapriremo il 3DS vedremo i dettagli dello scontro e, se vorremo, potremo aggiungere la persona incontrata alla lista rivali.

La modalità  multiplayer tradizionale invece è disponibile sia in wireless locale che su internet. Molto ben realizzata è la componente online: il matchmaking è pressochè immediato, e durante gli scontri non si verifica quasi mai lag.

Verdetto
8.5 / 10
Botte da orbi su 3DS
Commento
La risposta al nostro quesito iniziale è dunque questa: SSFIV:3DE è un port praticamente perfetto. Di più: a fronte di qualche piccolo sacrificio, sono stati inseriti perfino più contenuti e modalità delle controparti casalinghe. Senza dubbio ci troviamo di fronte al migliore tra i titoli di lancio 3DS e ad uno dei picchiaduro migliori mai realizzati su un portatile. Un acquisto consigliato sinceramente ad ogni possessore 3DS.
Pro e Contro
Port pressochè perfetto
Gran quantità di contenuti
Ottimo effetto 3D
Online veloce e curato

x Fondali semplificati
x Mancano i personaggi segreti Arcade