Recensione Spermination

Greenlight di Steam è sicuramente un mezzo eccezionale per gli sviluppatori indipendenti. Tale servizio permette a chiunque di poter pubblicare giochi sulla piattaforma digitale di Valve, a patto di superare delle votazioni da parte degli utenti. Il problema, però, è che spesso riescono a farcela anche titoli che non lo meriterebbero affatto, come ad esempio è successo con Spermination. Sviluppato da Phr00t’s Software, è sicuramente tra i peggiori giochi mai prodotti, che si tratti di un troll o meno.

L’eiaculazione non è l’unica cosa veloce…
Il tutto  inizia con un orgasmo che vi porterà a pilotare il vostro “spermino”

Spermination è un titolo povero sotto ogni punto di vista. Il tutto avrà inizio con un udibile orgasmo da parte di un individuo che vi porterà a pilotare il vostro “spermino”. Equipaggiato con armi laser, armatura e dispositivi vari, il vostro spermatozoo dovrà competere con un altro migliaio di suoi simili nell’attraversare un utero sino a raggiungerne l’ovulo. Nel corso di questa traversata, della durata di circa 2 minuti, troverete del denaro (utile per comprare l’equipaggiamento prima di ogni corsa), bonus per la velocità e delle torrette (presumibilmente una sorta di sistema immunitario…) pronto a neutralizzarvi. Le vostre armi saranno totalmente inutili, in quanto i nemici sono inizialmente troppi e verso la fine della “corsa” saranno troppo pochi e troppo veloci per essere colpiti. Allo stesso modo è inutile comprare armature più potenti, sia perché la differenza è impercettibile, sia perché sarete comunque in grado di portare a termine la corsa senza difficoltà. Il gioco è così “completabile” in poco meno di dieci minuti. Dopo esattamente due corse utili a racimolare il denaro sufficiente a comprare il motore più veloce e il booster per la velocità (2100$ in totale), avrete tutto l’occorrente per vincere. Se terminerete la corsa arrivando primi, otterrete un quantitativo di dollari sufficiente a ripetere il tutto all’infinito senza problemi. Non solo, poiché purtroppo vedrete anche l’essere disgustoso prodotto dalla vostra inseminazione. Come se non bastasse, gli sviluppatori hanno anche inserito uno storico delle vostre vincite, permettendovi di rivedere le creature deformi che avete fatto nascere.

Non c’è mai limite al peggio

Anche dal punto di vista tecnico Spermination è osceno. L’eseguibile che viene avviato tramite Steam è utile solo a lanciare la Java Virtual Machine che servirà poi a tenere il gioco aperto. Ciò fa sì che venga utilizzato un quantitativo di energia decisamente più elevato del dovuto. Infatti, su un i7-3770k l’utilizzo della CPU restava in un range tra il 10 e il 20%, senza apparente motivo. Per qualche strana ragione, inoltre, Spermination non può funzionare su PC che utilizzano le Intel HD Graphics, come dichiarato nelle specifiche tecniche.
La “pista” in cui correrete sarà generata in modo procedurale ad ogni run (e dubitiamo ce ne siano più di tre), risultando diversa ogni volta. Non si sa bene perché, ma anche il colore dell’utero varia ogni volta con lo stesso criterio con cui cambia quello del nascituro in caso di vittoria. Il comparto audio è ovviamente ridotto all’osso, con una colonna sonora che si ripete in modo costante e qualche effetto legato ad urti e spari.

Verdetto
1 / 10
Basta, papà!
Commento
Spermination è decisamente un chiaro simbolo del degrado che c'è su Steam Greenlight. Certe cose non dovrebbero minimamente essere concepite, eppure è sempre più probabile che riescano a passare le votazioni, spinti da persone convinte di trollare alla grande. Il gioco è brutto, si termina in una manciata di minuti e non è assolutamente meritevole nemmeno dei suoi 3€ circa a cui è venduto.
Pro e Contro
Per fortuna dura pochissimo

x È tutto un gigantesco NO...

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion