Ep. 39: Ai confini etici della Realtà Virtuale

Recensione Football Manager 2016

Uno degli appuntamenti sportivi dell’inverno per gli sfegatati del calcio è sicuramente l’arrivo di un nuovo Football Manager, titolo manageriale che ha fatto la storia tra gli appassionati sin da quando era chiamato Scudetto. Abbiamo passato molte ore sia sulla beta che sul gioco completo e siamo pronti a darvi le nostre opinioni su Football Manager 2016!

 

Oh ma stasera asta?

Sport Interactive durante la presentazione del titolo qualche mese fa ha annunciato due nuove modalità che affiancheranno la classica Carriera (di cui parleremo dopo): il Draft e il Crea un Club. Il primo è la trasposizione in-game del “nostro” fantacalcio ed è giocabile esclusivamente online con gli amici su Steam, nel quale ognuno avrà a disposizione alcuni milioni (è possibile scegliere mentre si crea la partita la quantità dei soldi) per poter creare la propria squadra in un sistema a turni che ricorda molto il draft NBA dove un giocatore potrà chiamare un calciatore spendendo i propri soldi cercando così di costruire la migliore squadra possibile. Purtroppo questa modalità sarà giocabile esclusivamente online quindi se si vorrà organizzare il proprio fantacalcio in salsa Football Manager sarà necessaria una connessione internet e tante copie del gioco quante le persone vorranno partecipare; questa modalità sicuramente vedrà maggiori innovazioni nei prossimi anni grazie ai suggerimenti degli utenti che aiuteranno sicuramente gli sviluppatori.
Sorte diversa, invece, per il Crea un Club che ci permetterà di dare vita alla nostra squadra quasi da zero mantenendo lo staff tecnico, la reputazione e budget con il quale possiamo acquistare giocatori provenienti da altri club, mentre coloro che taglieremo per far posto ai grandi campioni andranno saranno svincolati. Sono presenti inoltre, come lo scorso anno, la modalità Sfida e quella Touch. Quest’ultima è simile alla Carriera principale ma è stata semplificata sia nella grafica che nei contenuti poiché sarà possibile continuare la propria partita su dispositivi mobile iOS e Android. Inoltre questa modalità sarà rilasciata nelle prossime settimane separatamente a un costo ridotto (circa 20 euro)

 

 

 

La dinastia dei vincenti

Passando invece alla modalità carriera tradizionale abbiamo finalmente la possibilità di creare il nostro avatar personale all’inizio della partita con la possibilità, come lo scorso anno, di inserire dei punteggi in alcune caratteristiche che daranno il background al nostro allenatore. Certo le opzioni non sono quelle di un GDR o di un simulatore come The Sims, ma questo permette di immedesimarsi un po’ di più nella gestione della squadra che mai come quest’anno è possibile apprezzare. Sport Interactive ha deciso di cambiare graficamente la visualizzazione della squadra nella formazione modificando le maglie dello scorso anno con dei quadrati che mostrano alcune caratteristiche del giocatore come lo stato di forma, il ruolo (e la valutazione del giocatore in quella posizione) e il voto se viene visualizzato durante una partita. Inoltre è stato anche cambiata la finestra delle istruzioni di squadra che aiuterà i giocatori meno esperti grazie alla maggiore intuitività e ad elementi grafici che indicheranno ciò che stiamo cambiando del nostro schema. Sarà possibile anche creare schemi complessi sui calci da fermo sia offensivi che difensivi, mentre  gli allenatori in Football Manager 2016 potranno studiare meglio la propria squadra e quelle avversarie grazie alla collaborazione con Prozone Sports, una delle migliori società nell’analisi sportiva. Dopo la grande rivoluzione in ambito tattico arriviamo ai punti dolenti della modalità carriera: le interviste con i media. Negli scorsi mesi sono state promesse dagli sviluppatori grosse novità in quest’ambito ma tutto sembra rimasto esattamente uguale, tolto qualche dettaglio come la possibilità di vedere direttamente nella schermata per quanto tempo un nostro giocatore è infortunato nel caso stiano facendo una domanda su di lui. Purtroppo Sport Interactive non è riuscita a portare la tanto attesa rivoluzione anche in questo ambito e spesso si arriverà al punto di mandare direttamente il vice a rispondere alle domande dei media per evitare sempre le stesse frasi che in un anno di campionato si ripeteranno almeno un centinaio di volte. Un altro dei punti deboli dei vecchi capitoli di Football Manager è stato il calcio mercato. Durante la nostra prova siamo rimasti molto soddisfatti dei cambiamenti riscontrati in quest’ambito. Il mercato in uscita è aumentato e sarà quindi più facile rispetto al passato vendere i propri giocatori, anche se alcune valutazioni rimangono troppo alte (sia in entrata che in uscita), decisamente migliore rispetto ad alcune situazioniche si verificavano nei vecchi giochi che portavano, ad esempio,  le squadre di metà classifica di rifiutare l’acquisto di difensori di buon livello come Mexés oppure Alex. Collegato a questo possiamo anche far notare come i propri giocatori adesso faranno più pressioni rispetto al passato, lamentandosi e risultando scontente per il proprio utilizzo o per la mancata cessione a un club importante. Se nella realtà la logica porterebbe a spiegare ai propri giocatori che con poche partite a disposizione sarà necessario avere sempre la miglior rosa possibile, in Footbal Manager saremo costantemente bersagliati da critiche anche da giocatori di medio livello che vorranno giocare da titolari (addirittura in scontri diretti che possono valere uno scudetto). Sicuramente questa è una delle cose che Sport Interactive dovrà sistemare nelle prossime patch.
Per quanto riguarda invece gli infortuni, gli sviluppatori nelle scorse settimane hanno annunciato una collaborazione con medici e fisioterapisti per aumentare il realismo nelle dinamiche e nei tempi di recupero, e questo si può notare palesemente, ma se vi aspettavate un minor numero di infortuni, rimarrete molto delusi dato che i giocatori continueranno ad infortunarsi ancora troppo spesso. Inoltre ora il medico sociale visiterà i giocatori più volte durante il corso del loro infortunio e ci suggerirà se mandare in campo o no un calciatore appena recuperato e provare a rischiarlo magari per una partita importante.

 

 

 

Tutti in campo!

Per quanto riguarda invece l’aspetto tecnico le partite saranno giocate dalla CPU con le solite due modalità grafiche: il vecchio 2D e il 3D. Rispetto allo scorso anno Sports Interactive è riuscita a migliorare la fluidità e le animazioni della visuale 3D, mentre per quanto riguarda l’intelligenza artificiale dei calciatori ci troveremo spesso a chiederci del perchè di alcune scelte poco convincenti (ad esempio sbagliano semplici passaggi o andando in crisi durante certe azioni compromettendone il risultato), anche se sicuramente abbiamo notato il passo in avanti. Da segnalare anche la presenza di una barra sopra la testa dei giocatori che ne indicherà la condizione e che li porterà a chiedere il cambio durante la partita in caso di infortuni e/o problemi vari. Abbiamo inoltre notato un miglioramento per quanto riguarda le dinamiche in campo, e potremo goderci le partite con meno pali e meno cartellini.

Per quanto riguarda i menù Sport Interactive ha deciso di semplificare ancora di più l’interfaccia e mostrando le varie categorie a lato, mentre immancabile torna la possibilità di personalizzare numerosi aspetti, come cambiare skin dei calciatori, aggiungere stemmi e maglie, per rendere ancora più realistica ed immersiva la propria partita.

Verdetto
8.5 / 10
E anche oggi ci si infortuna ieri!
Commento
Sicuramente Football Manager 2016 è un grande passo avanti rispetto al titolo dell'anno scorso, almeno per quello che riguarda il profilo sportivo. Sono state fatte alcune promesse, non mantenute, invece sui contenuti extra sportivi come l'interazione coi media e gli infortuni, ma ci aspettiamo che con la prossima uscita, tutti gli aspetti meno convincenti vengano sistemati. Coloro che hanno adorato i precedenti capitoli non devono assolutamente farsi scappare questo nuova edizione che fra novità, aggiunte e qualche sbavatura, promette di tervi in collati allo schermo per molto tempo.
Pro e Contro
Nuove opzioni tattiche interessanti
Grande lavoro sul motore grafico
Modalità Draft interessante...

x ... anche se sicuramente da rivedere
x Ancora troppi infortuni
x I giocatori si lamentano troppo