Anteprima
di
il 4 luglio 2014, 22:48

di Simone Cicinelli

Monster Hunter 4 Ultimate (da ora in poi: MH4U) è il nuovo capitolo della serie di Monster Hunter, action-adventure con componenti RPG di casa Capcom. Anche questa volta i giocatori occidentali hanno dovuto attendere parecchio prima di avere qualche certezza in più sulla localizzazione: questa versione Ultimate è in realtà la versione riveduta e corretta del quarto episodio, che è stato pubblicato in Giappone già l’anno scorso ottenendo il tipico successo di pubblico e di vendite.

CACCIATORE 101

Lo scopo di ogni capitolo della saga è il medesimo: il giocatore fa parte di una gilda di cacciatori e ha il compito di affrontare mostri di ogni taglia, sfiancandoli sempre più fino a poterli catturare o, se necessario, abbattere. Sconfiggendo mostri sempre più agguerriti si potranno scalcare i loro resti o ottenere le loro parti spaccate in battaglia, poi utilizzate per costruire nuove armi o armature. La sensazione è quella di sentirsi un vero e proprio cacciatore, sempre alle prese con qualcosa di più grosso: i mostri andranno infatti cercati in delle aree molto grandi e variegate (ora una palude, ora un deserto, ora un vulcano) e non presenteranno una barra della vita che indicherà il loro livello di stanchezza. Bisognerà quindi basarsi sul loro comportamento in battaglia per sapere quanto i nostri attacchi siano efficaci o se è necessario un cambio di strategia. Ad esempio, non sarà raro vedere un mostro scappare in un’altra zona per riposarsi o rifocillarsi al fine di ricaricare le proprie energie, o anche assistere a mostri in difficoltà che ne chiamano altri in soccorso.

NUOVE CACCIE, NUOVI ARMAMENTI

Le novità di questo episodio sono molteplici, a partire dalle abilità dei cacciatori: MH4U consente al giocatore di saltare da sporgenze e arrampicarsi in maniera molto più attiva rispetto ai vecchi capitoli. Sarà quindi possibile accorciare i nostri tragitti saltando degli ostacoli, oppure attaccare un nemico anche mentre siamo appesi ad una parete. L’aggiunta più interessante è senza dubbio la possibilità di saltare in groppa ai mostri che stiamo affrontando, per poterli sfiancare e/o cercare di domarli. Appena riusciremo a saltare sopra al mostro partirà una fase inedita che ci consentirà di attaccarlo ripetutamente o di riprenderne le redini quando la creatura comincerà a ribellarsi. Abbiamo provato questa nuova tattica in uno dei livelli della demo, che permetteva di combattere un Gran Jaggi, uno dei primi mostri disponibili da affrontare in molti giochi della serie. Come logico ci saranno anche nuovi tipi di armi, di cui due inedite: la Clava Insetto, che permette di evocare grossi insetti che ci aiuteranno ad affrontare un mostro, e la Spadascia Carica, un nuovo tipo di Spada&Scudo che, una volta carica, può diventare una potente Ascia (andando quindi a combinare i poteri del set Spada&Scudo e della Spadascia). Saranno numerosi anche i nuovi mostri da affrontare e la demo che abbiamo testato ne presentava due: il Tetsucabra e il pericoloso Gore Magala.

ALLA PUGNA!

MH4U, così come molti dei suoi predecessori, trova la sua vera natura nel gioco di gruppo:infatti saranno disponibili modalità multiplayer in locale e via WiFi, per poter creare un gruppo di fino a 4 cacciatori per affrontare insieme anche i mostri più combattivi. Il gioco è capace così di assumere un’enorme profondità, permettendo anche centinaia ore di gameplay ai più tenaci e appassionati. La demo che abbiamo provato presentava inoltre una traduzione in italiano, ottima notizia vista la mole di testo che caratterizza alcuni aspetti dell’esperienza. Gli appassionati della saga possono cominciare quindi ad affilare le loro spade e a lucidare le loro armature, mentre i nuovi arrivati troveranno comunque un perfetto punto di partenza e moltissime ore di gioco. Il tutto a partire dai primi mesi del 2015, in esclusiva su Nintendo 3DS.

In conclusione...
Monster Hunter ritorna per un quarto episodio esclusivo 3ds, raccogliendo tutti i contenuti dei vecchi e promettendo moltissime novità. Come sempre la serie promette un multiplayer cooperativo ricco ed un intrattenimento corposo. Un gioco che però sembra sacrificato su un 3DS normale, ma che risulterà imprescindibile per i fan della serie e magari riuscirà ad attirare qualche "novizio" della caccia.
Il gameplay parte da una base ormai consolidata
Tante novità tra mostri, armi ed abilità...
x ... Ma le differenze con i vecchi capitoli andranno verificate in modo più approfondito
x Il Circle Pad Pro pare ormai quasi d'obbligo

due parole sull'autore
Questo autore fittizzio funge da "raccoglitore" per tutto il contenuto generico creato dalla Redazione (comunicazioni, giveaway, eccetera). Non contattatelo, dato che non esiste potrebbe essere problematico per lui rispondervi
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su