Live #0: Di che colore sono i soldi su iCrewPlay?

Anteprima Assassin’s Creed Syndicate

A poche settimane dal lancio di Assassin’s Creed Unity, e dalle polemiche scaturite dall’enorme quantità di bug presenti nell’esordio su current gen della più remunerativa saga di Ubisoft, sulla rete cominciarono ad apparire immagini trapelate da un nuovo progetto, il capitolo successivo della serie, ambientato nella londra vittoriana di fine 1800.
Victory, questo il sottotitolo iniziale del nuovo episodio, nelle mani di Ubisoft Quebec cambiò nome lo scorso 12 Maggio, diventando ufficialmente Assassin’s Creed: Syndicate. Nella suggestiva ambientazione delle Officine del Volo in quel di Milano, abbiamo partecipato all‘unica tappa italiana (delle cinque europee) in cui si poteva provare con mano il nuovo capitolo di Assassin’s Creed. Tra barbieri londinesi, tatuatori e foto su green screen, siamo pronti a fornirvi le prime impressioni su Syndicate.

Versione Testata: PlayStation 4

winbeta-AC-Syndicate1

We’re Jacob and Evie Frye…

Lasciate le vicende parigine di Arno, il focus si sposta sulla Londra di fine 1800, laddove l’industria sta prendendo il sopravvento e gli operai vengono sfruttati per far arricchire i potenti (tra cui guarda caso vi sono forze templari). Due fratelli, Jacob e Evie Frye, decidono di guidare una ribellione e di conquistare uno per uno i territori templari, aumentando sempre più il numero dei propri seguaci e scatenando vere e pèroprie risse tra le strade di Londra. Sulla trama non ci è dato sapere di più, e bisognerà aspettare i prossimi trailer per scoprire come e quando Jacob e Evie faranno la loro prossima mossa, possiamo però concentrarci sull’alpha provata a Milano, che ci mette nei panni dello stesso Jacob e ci offre qualche assaggio delle nuove meccaniche introdotte da Ubisoft Quebec.

…And from now on…

L’alpha si apre con Jacob e Evie intenti a discutere sul da farsi: il primo territorio da conquistare è quello di Nora la Sanguinaria, e il nostro protagonista decide di usare le maniere forti per allargare i propri domini. Una volta arrivati sulle strade londinesi la prima cosa che salta all’occhio è sicuramente l’ampiezza delle strade, allargate principalmente per permettere alle carrozze di sfrecciare da un incrocio all’altro. Una volta raggiunto un qualsiasi palazzo, spostando la telecamera verso l’alto fa capolino l’icona L1, destinata ad uno dei nuovi gadget di Jacob: il Lanciacorda. Grazie a questo nuovo strumento non solo l’arrampicata risulta più semplice e veloce, ma riesce a donare una nuova verticalità all’ambiente e alle fasi esplorative, inoltre il nostro nuovo assassino è in grado di lanciare la fune anche

le carrozze hanno tutto il tempo per essere migliorate

orizzontalmente spostandosi come il compianto Ezio a Costantinopoli. Se non volete vagare per Londra a piedi, o utilizzando il gadget di cui abbiamo appena parlato, potrete sempre disarcionare un cocchiere e rubargli la carrozza, con un sistema di guida molto simile agli altri mezzi di locomozione della serie, ad R” è affidato il compito di “accellerare” mentre con X potrete spronare il cavallo e con quadrato urtare gli altri temibili e poco rispettosi piloti. Il gameplay delle carrozze risulta ancora abbastanza incerto a causa  della guida instabile ma, trattandosi di un Alpha, è ancora largamente migliorabile fino all’effettivo rilascio del titolo il prossimo 23 Ottobre.
Qualche novità anche nelle fasi di combattimento: anche se al momento l’IA nemica non sembra differire molto da Unity, Jacob si rivela molto più violento del predecessore, fornendo delle fasi di Guerra tra Bande in cui restare l’ultimo uomo in piedi. Tra quadrato che permette di concatenare colpi, triangolo che fornisce delle cattive e sanguinose finisher e cerchio a cui è adibito il contrattacco, il Londinese è destinato a lasciarsi una lunga scia di cadaveri sul suo cammino.

…You all work for us!

Visivamente gli scorci londinesi di Syndicate sono già quasi del tutto impeccabili, Abbiamo potuto visitare solo una piccola parte della mappa, ma arrampicandoci sulla Cattedrale di St. Paul ed eseguendo un classico salto della fede, siamo sicuro che il lavoro visivo degli ambienti sarà ancora una volta impeccabile.Lo stesso non si può dire delle figure umane, che risultano ancora un po’ troppo “meccaniche” e che almeno per il momento sono in estrema inferiorità rispetto alle strade parigine. Un plauso alle musiche ascoltate durante la prova che ricalcano alla perfezione l’atmosfera vittoriana e incalza il giocatore soprattutto durante le guerre tra bande; l’alpha presenta ovviamente il doppiaggio inglese, mentre nel gioco completo sarà tutto tradotto nella nostra lingua come di consueto.

Commento
Assassin's Creed Syndicate per ora è riuscito a convincerci grazie all'ambientazione Vittoriana, ad un protagonista rissaiolo e all' introduzione del Lanciacorda che lascia aperte diverse nuove possibilità nelle fasi di parkour. Resta da vedere tutto il resto: dalla tanto criticata IA dei nemici, fino a dove andrà a parare la storia, senza dimenticare l'altra protagonista del titolo Evie Frye, sorella del nostro sanguinolento "eroe". L'appuntamento con la Londra di Ubisoft Quebec è fissato per il prossimo 23 Ottobre.
Pro e Contro
Il lanciacorda
Atmosfera vittoriana

x La trama del presente proseguirà?
x Effettiva stabilità delle Carrozze