In sostanza, Lost In Random è una storia di formazione sulla necessità di affrontare la paura del caso.

EA Originals e Zoink Studios hanno pubblicato un nuovo post sul blog di Lost in Random, l’avventura narrativa per single player in uscita il 10 settembre su Nintendo Switch, PS4, Xbox One, PS5, Xbox series S|X e PC sia su Origin che su Steam (quindi praticamente ovunque), che porterà i giocatori attraverso l’oscuro, contorto e imprevedibile Regno di Alea. Scritto da Olov Redmalm, direttore creativo e sceneggiatore principale di Lost in Random, il post approfondisce l’ispirazione che sta dietro il titolo, i dettagli dei vari elementi della storia e i temi, i personaggi e le tradizioni unici che rendono il gioco così emozionante.

Olov discute anche alcune delle variabili meno conosciute del titolo che contribuiscono a rendere distintivo il suo gameplay, tra cui la doppia personalità del sindaco di Two-Town, le gigantesche arene che si ispirano ai giochi da tavolo e come l’intero mondo di Alea abbia i suoi stati d’animo e personaggi.

In aggiunta, il direttore creativo parla delle ispirazioni artistiche che hanno portato alla genesi del magico mondo di Alea. Tra queste Alice nel Paese delle Meraviglie e i lavori dello studio Laika (autori di Coraline e la porta magica per chi non lo sapesse.

Puoi leggere il post completo qui, per ulteriori informazioni sugli entusiasmanti dettagli di gioco e sui paurosi elementi in arrivo su Lost in Random venerdì prossimo.

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion