Segnate il 1° ottobre sul calendario, la data di uscita del nuovo FIFA 22. Una nuova stagione calcistica è pronta per cominciare, con le immancabili novità pronte a bussare alla nostra porta. Spicca su tutte la tecnologia HyperMotion, che promette di dare un’esperienza di gioco più realistica e coinvolgente rispetto al passato. Sulla carta sembra promettere bene, anche perchè appare come una naturale evoluzione del vecchio sistema del motion capture.

Come si evince chiaramente nel video reveal di FIFA 22, i giocatori indossano delle tute particolari in grado di catturare i movimenti e le azioni di gioco direttamente sul campo reale. La novità sta nel fatto che tutto questo avviene nel corso di un match regolare. La tecnologia HyperMotion combina un sistema di cattura 11 vs 11 avanzato e un algoritmo machine learning, in modo da riprodurre le sensazioni reali di una partita di calcio. Tutto bello ma ad appannaggio delle console di nuova generazione e Stadia. La scelta di non accontentare gli utenti PC sembra legata ai requisiti minimi di gioco. Questo, almeno, è quanto rivela l’executive producer Aaron McHardy ai microfoni di Eurogamer.

“FIFA 22 offre a milioni di fan in tutto il mondo la possibilità di praticare lo sport che amano in un modo che non ha precedenti. Ogni giocatore sperimenta FIFA come preferisce, ma il gameplay in campo è la costante che unisce, e siamo entusiasti di poter offrire una profonda innovazione su questo fronte. HyperMotion eleva ulteriormente questo aspetto sulle piattaforme di nuova generazione e Stadia, e cambia completamente la percezione del gioco”

Nick Wlodyka, GM – EA SPORTS FIFA

La tecnologia HyperMotion riesce ad effettuare un motion capture collettivo, con 22 calciatori professionisti che giocano ad alta intensità. L’algoritmo di machine learning, inoltre, è in grado di apprendere i movimenti dei giocatori elaborando gli oltre 8,7 milioni di fotogrammi di acquisizione delle partite. Sulla base di questi genera nuove animazioni in tempo reale e ricrea dei movimenti di gioco organici attraverso differenti e molteplici interazioni sul campo. Dal tiro al passaggio, e sino ad arrivare al cross. HyperMotion trasforma il modo con cui i giocatori si muovono davanti e dietro alla palla, consacrando quella “consapevolezza” tanto ricercata nella serie FIFA di EA Sports.

“Trovarsi nuovamente sulle copertine di FIFA è fantastico. Ho un rapporto molto speciale con questo videogioco e non vedo l’ora di godermi FIFA 22 insieme a tutti voi”.

Kylian Mbappé, COVER STAR FIFA 22.
fifa 22 data uscita

Per il secondo anno consecutivo, Kylian Mbappé, l’esterno francese del PSG, sarà l’uomo copertina della nuova edizione del simulatore calcistico di EA Sports. Assieme a lui sono stati nominati anche i cd. Ambasciatori, giocatori che hanno ispirato lo sviluppo del gioco con il loro contributo sul campo. Con oltre 17.000 giocatori in oltre 700 squadre, in più di 90 stadi e oltre 30 campionati, FIFA 22 ci riporterà a respirare l’aria della UEFA Champions League, UEFA Europa League, la nuovissima UEFA Europa Conference League, Premier League, Bundesliga, LaLiga Santander, CONMEBOL Libertadores e CONMEBOL Sudamericana. Giusto per citarne alcune.

Ricordiamo che il nuovo FIFA 22 sarà disponibile a partire dal 1° ottobre 2021 per PlayStation 5, Xbox Series X|S, PC tramite Origin e Steam, Stadia, PlayStation 4 e Xbox One. La FIFA 22 Legacy Edition sarà, invece, disponibile su Nintendo Switch.

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion