Da questa conferenza, Microsoft ci ha fatto capire che dovremmo tutti farci il Gamepass. Titoli, tra vecchi e nuovi, stanno arrivando sulla piattaforma, con tantissimi al day one. Questo, unito alla prossima piattaforma Xbox Cloud, fa diventare quasi obbligatorio comprare un abbonamento al servizio, che ormai cresce a dismisura.

Vediamo quindi tutti gli annunci fatti alla conferenza, che comprendo ormai sia Microsfot sia Bethesda.

Starfield

Il caro Todd Howard torna sul palco, in atteggiamenti meno pomposi rispetto al passato, per annunciarci la prossima IP in uscita di Bethesda. Starfield fa quindi il suo debutto, con un trailer CGI molto eccitante, ma la sostanza si ferma lì. Non è stato lasciato vedere e né spiegato assolutamente sulla struttura del gioco o del suo core gameplay.

C’è però una data precisa, quella del 11/11/22 a rimando di Skyrim, e l’annuncio della sua esclusività nonché l’uscita al day one sul Pass. Da videogiocatore è veramente un colpo eclatante.

S.T.A.L.K.E.R. 2: Heart of Chernobyl 

Da grande fan dei precedenti S.T.A.L.K.E.R. questo “secondo” capitolo arriva come una manna dal cielo. Siamo ben lontani dalla grafica cui GSC ci aveva abituati, con un engine davvero al passo dei tempi e RTX attivo (le numerose pozzanghere ringraziano). Dal trailer in engine di gioco abbiamo solo potuto avere un assaggio del gameplay, ma l’anima dei vecchi S.T.A.L.K.E.R. sembra esserci tutta.

Back 4 Blood

Turtle Rock Studios torna col seguito spirituale di Left 4 Dead. Dal trailer di gioco però (l’ennesimo), questa somiglianza si nota fin troppo. Si possono trovare addirittura i simil zombie uguali al Charger di L4D. Per lo meno è interessante poter giocare anche dalla parte degli zombie, almeno potrebbe riuscire a non risultare eccessivamente monotono.

Contraband

Contraband è una delle esclusive degli Xbox Studios, sviluppata da Avalanche, il team di Just Cause. Nel trailer si è visto ben poco, essendo solo introduttivo. Da quel che si è visto è un open world co-op, con magari degli elementi alla heist movie alla Payday. Potrebbe essere divertente e caotico, essendo il team dietro Just Cause, da tenere d’occhio.

Battlefield 2042

Finalmente ritorna Battlefield in pompa magna, e finalmente si vede dell’effettivo gameplay nella conferenza. Il titolo è graficamente ottimo, e già dalla UI si nota la volontà di tornare un po’ ai bei fasti della serie. C’è di nuovo tanta, ma tanta caoticità, tra veicoli, esplosioni e clima variabile che potrebbe regalare ore ed ore di divertimento. Peccato che i rumor della sua uscita al day one su Gamepass fossero tutta fuffa, ma ci accontentiamo.

Psychonauts 2

Rimandato dal 2019 al 2020 e poi ri-rimandato ancora, finalmente Psychonauts 2 esce il 25 agosto 2021 al day one sul Pass. Un po’ di aria fresca sulla conferenza, dato che tutti gli FPS iniziavano a stuccare. Questo secondo capitolo sembra conservare tutta la verve del primo, e metterci le mani sopra sarà obbligatorio.

Party Animals

Lanciato come esclusiva console, il team Recreate Games prova a strappare un po’ del successo dei recenti party game con questo loro nuovo progetto. Che dire, il gioco potrebbe essere divertente con amici, e sicuramente potrà ambire alla gloria per qualche mese grazie a qualche streamer che lo porterà su Twitch.

Halo Infinite

Torna anche Halo, annunciato verso metà conferenza, quasi come se Microsoft non lo ritenesse più il suo titolo di punta. Campagna tristemente assente, rilegata ad un mero trailer cinematografico, non schiarendo le idee ai fan dubbiosi rispetto allo scorso annuncio.

Il multiplayer invece lascia qualche dubbio. Dal video di gameplay sembra davvero, davvero caotico, lontano dai fasti del multi di Halo 3. Sembra essere presente qualche sorta di abilità legate all’armatura come Halo Reach, oltre ad un’altra aggiunta di cui si poteva fare benissimamente a meno. Il rampino, davvero ragazzi?
Ineressante l’uscita al day one sul Gamepass però.

A Plague Tale: Requiem

Annunciato come esclusiva, il sequel di A Plague Tale mostra davvero i muscoli sul comparto tecnico. Purtroppo però abbiamo saputo poco, visto che era il solito trailer cinematico. Il setting sembra simile al precedente capitolo, sempre con gli onnipresenti orrori della piaga che invadono il mondo. L’uscita è prevista per il 2022.

FarCry 6

Dopo la sola cinematica di Ubisoft, la conferenza Microsoft regala uno scorcio anche sul gameplay del nuovo Far Cry 6. La grafica non sembra affatto current gen, anzi, e la struttura del gioco non sembra aver avuto chissà che grandi stravolgimenti. Interessante poter avere il gallo da combattimento come compagno animale da poter mandare contro i nemici.

Atomic Heart

Altro annuncio compreso al lancio nel Gamepass, altro grande FPS. Atomic Heart da questo trailer ha dato le tipiche vibes alla Fallout per quanto riguarda il setting, ed un po’ di Bioshock per quanto riguarda i poteri e temi. Il gioco ha sicuramente catturato l’attenzione, anche grazie ad una scelta sonora sicuramente particolare.

Eiyuden Chronicles

Titolo che arriva come una piccola chicca, Eiyuden Chronicles è il seguito spirituale di Suikoden. Il titolo sembra abbastanza interessante, e si sentiva la mancanza di un JRPG nella casa di Redmond. Nel video di presentazione possiamo ammirare la suggestiva grafica 2.5, una scelta azzeccata per titoli di questo genere. Contemporaneamente è stato anche annunciato Eiyuden Chronicle: Rising.

Age of Empires IV

Finalmente Age of Empires IV si è mostrato con una data di uscita – il 28 Ottobre. Per il momento il titolo è in esclusiva PC, ma è quasi sicuro che Microsoft si prodigherà a far arrivare il titolo anche sulle sue console. Del gioco non si è potuto vedere tantissimo, ma sembra il caro e vecchio AoE. Approvato.

The Outer Worlds 2

Sveliamo quindi la prossima IP di Obsidian, The Outer Worlds 2, in esclusiva. Il team quindi continua a lavorare sulla sua nuova IP, che seppur con qualche problema, non era niente male. Purtroppo dal trailer non si intuisce come potrà essere il sequel, restiamo quindi in attesa di nuove informazoni.

Forza Horizon 5

Possiamo tranquillamente affermare che Forza ruba la scena di tutta la conferenza. Il titolo ha mostrato i muscoli della console, con un comparto tecnico di tutto rispetto, tra ombre e riflessi super realistici. Playground Games mostra la nuova ambientazione, il Messico, dove tantissime auto sfrecciano tra le sue strade. L’uscita è prevista per il 9 novembre, ovviamente al day one sul pass.

Redfall

Alla fine della conferenza, un ultimo interessante annuncio. Redfall è il nuovo gioco di Arkane Studios, esclusivo per l’ecosistema Microsoft. Il gioco è previsto per l’estate 2022 e non si è visto niente oltre al trailer cinematografico, fatto di azione adrenalinica con poteri magici e vampiri.

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion