Leggendo l’annuncio di lavoro di Bungie per una nuova IP basata sul multiplayer la mente vola subito a quei fan che staranno pensando “Come mai non vi concentrare su Destiny 2, eh? “. Segue uno sproloquio ricco di insulti, elenchi di difetti lunghi quanto il mio braccio e una serie di paragoni azzardati con il supporto che viene dato ad altri giochi (“Oh, ma vogliamo parlare di Terraria? Pauroso.”).

Ma d’altro canto non può non risultare intrigante sapere cosa bolle in pentola presso la casa che ha dato i natali a Master Chief. La stessa che ha fatto nascere quel gunplay che poi, proprio grazie a Destiny, sarebbe diventato uno dei più apprezzati di sempre.

Destiny 2: a giugno Bungie terrà un evento dedicato al futuro del titolo •  Eurogamer.it
Dopo Halo e Destiny sarà interessante vedere come Bungie declinerà il concetto di multiplayer all’interno di una nuova IP.

“Ecco, ci dica, lei in media quanti frag compie in una partita?”

Già qualche mese addietro abbiamo avuto modo di scoprire come Bungie fosse al lavoro su diversi nuovi progetti. Fra i talenti ricercati, spunta ora un “incubation sandbox designer” – qualcuno che lavori al sistema di combattimento di un titolo multiplayer di stampo action.

Bungie ha già maturato esperienza con Halo e Destiny per quanto riguarda il multiplayer. Va considerato poi che all’interno del documento di Bungie viene fatto riferimento all’esport, parlando di “creare meccaniche in grado di far nascere sensazionali momenti di gioco di squadra“. Non riesco a non pensare a un Hero Shooter come prossimo progetto multiplayer-centrico in cantiere. Tuttavia speculare lascia il tempo che trova, tanto più che il gioco è in “incubazione”, quindi ancora in uno stato decisamente acerbo.

Eppure non riesco a non farmi incuriosire. Sarà per colpa di quell’art-style che mi affascina così tanto o per i messaggi subliminali che hanno corrotto la mia mente pre-adolescenziale? Chissà, ma posso dire con certezza che rimane una delle software house di cui più son curioso di vedere nuovi prodotti. Ovviamente non resta che attendere sviluppi e sperare che questa nuova IP multiplayer venga mostrata al più presto da parte di Bungie.

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

#LiveTheRebellion