Luca D'Angelo

News+ Problemi con Twitch e TIM? Come risolvere

Molti utenti TIM hanno riscontrato problemi in mattinata, che li impossibilita a utilizzare Twitch correttamente. Il chiacchierato servizio di streaming ha al momento pesanti difficoltà di utilizzo per gli utenti dell’operatore italiano. Il player risulta bloccato in uno stato di buffering permanente per alcuni, mentre per altri sembrano essere disabilitati i commenti alle live.

Non è chiaro quale sia il problema per cui proprio gli utenti TIM non riescano a seguire le live. Ci sono però alcune soluzioni per aggirare il problema, e richiedono il download di strumenti di terze parti. Niente di trascendentale però. Vediamo come fare.

Soluzione uno, scaricare una VPN

Le VPN sono particolari software, che vi permettono di “ingannare” la vostra connessione impostando una diversa posizione sul globo. Già verificato da alcuni utenti che questo possa aggirare i problemi tra Twitch e TIM, riprendendo il normale servizio. Fate dunque un giro sullo store del vostro telefono e cercatene una.

Avrete sicuramente sentito parlare di NordVPN, visto che sponsorizza i video di molti streamer/youtuber. Non a caso offre uno dei migliori servizi in questo senso, ed è la scelta di molti. Il lato negativo è che si paga (come molte VPN): dopo un primo periodo di prova gratuito vi verrà richiesto di adottare un piano a pagamento.

Speranzosamente il periodo di prova dovrebbe durare fino a risoluzione problemi TIM, quando saremo finalmente in grado di tornare su Twitch indisturbati. Se però doveste volere un software completamente gratuito (ad esempio per guardare serie Netflix non disponibili in Italia) pensate a Tunnelbear. Si tratta di un’altra app VPN, che però vi consente di usufruire gratuitamente del servizio previa registrazione di un account.

Ma su PC?

La soluzione è adottabile ovviamente anche su PC, e NordVPN resta anche qui un’opzione. Come sopra però poche sono davvero disponibili gratuitamente, e altrettante prevedono dei limiti operativi.

Tunnelbear, ad esempio, può essere utilizzata in maniera gratuita solo fino al raggiungimento di 500MB di dati utilizzati al mese (che non sono molti). Lo stesso vale anche per Avira Phantom VPN, una soluzione offerta dal produttore dell’omonimo antivirus e sempre con un limite operativo di 500MB/mese.

Soluzione due, scaricare Opera

Alla stregua di Google Chrome o Safari, Opera è un browser web tramite cui potete fare ricerche su Internet. È disponibile sia su PC/Mac che su smartphone. La soluzione a differenza delle precedenti è completamente gratuita, a fronte dell’impossibilità di scegliere di persona quale posizione simulare (ma ci pensa in automatico la VPN Opera).

A differenza degli altri browser Opera offre una VPN integrata nell’applicazione. Una volta scaricato il software recatevi nelle Impostazioni, poi in Riservatezza & sicurezza e cercate la voce “Attiva la VPN“. A questo punto sarete in grado di guardare le live Twitch aggirando i problemi di TIM, ma soltanto all’interno del browser (quindi sul sito twitch.com). La soluzione non ha effetti dunque all’applicazione di Twitch: dovrete per forza utilizzare Opera.

In entrambi i casi ricordatevi che le VPN non mascherano cosa fate su internet. Siate responsabili e non utilizzatele per “cose poco legali”.

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.