Diciamoci la verità, per quanto esteticamente appagante e tutto sommato ben fatto sia l’adattamento animato della prima stagione di Tower of God, ha senza alcun dubbio diversi problemi. Per esempio, nell’esporre quanto profondo e interessante sia il contesto attorno a cui ruotano le avventure di Bam e i suoi personaggi.

Durante tutta la sua visione si ha la costante sensazione di essere appena stati inseriti violentemente in un contesto molto più grande di quanto sembri, producendo in genere due reazioni opposte che possono variare di persona in persona. O un disagio che può porta ad accantonare la serie, oppure la nascita di un profondo interesse nei suoi confronti.

In qualsiasi di queste due categorie rientriate, comunque, questo articolo è stato pensato con lo scopo di gettare luce sulla torre di dio, sulla sua storia e sugli avvenimenti che vi stanno prendendo piede, nel tentativo di rispondere agli innumerevoli dubbi che sicuramente vi saranno sorti.

Saranno presenti alcuni spoiler per quanto riguarda la prima stagione, mentre per capitoli successivi ci saranno solo richiami generali. Ricordo inoltre che si tratta di un adattamento, l’opera è nata da un manhwa, quindi si tratta di un’opera di origine coreana e non giapponese.

Cominciamo quindi da quello più banale: che cos’è la torre di dio?

Talse Uzer e la misteriosa torre di dio

La torre di dio (semplicemente chiamata “la torre” all’interno dell’opera) è una colossale struttura dall’altezza imprecisata e suddivisa in piani grandi circa quanto l’America.

Al momento sono noti solo 135 piani, ma non essendo stata ancora del tutto esplorata, non è chiaro quanti ce ne siano precisamente.

Ognuno di essi è a sua volta suddiviso in 3 parti principali: la torre esterna, all’interno della quale sono presenti le zone residenziali, la torre interna, ove i Regolari affrontano le prove per scalare la torre, e l’area di mezzo, che come dice il nome stesso è un’area intermedia in cui possono stabilirsi solo i Ranker e i Regolari che hanno superato il 20° piano.

Sul mondo all’esterno della torre poco o nulla è noto, se non che al posto dello Shinsoo è presente normalissima aria, che tutte le armi all’interno della torre sono state create ad immagine e somiglianza di quelle presenti all’esterno e che l’associazione Gong Bang è presente anche lì. E’ inoltre il luogo da cui provengono i cosiddetti Irregolari, di cui parleremo in seguito.

Nonostante ciò, sappiamo per delle dichiarazioni di SIU stesso che lì sono collocate diverse torri uguali alla torre di dio, fungendo da base per l’universo narrativo espanso Talse Uzer. Al momento, Tower of God è l’unica opera compresa al suo interno, ma l’intenzione è quella di espanderlo in futuro con nuove storie, personaggi ed ambientazioni.

Jahad e le 10 famiglie

Come già accennato in precedenza, a governare ufficialmente la torre è Jahad, il capo dei 13 guerrieri che in tempi antichi riuscirono a conquistare la torre e ad assoggettarne le popolazioni.

L’iconico simbolo dei tre occhi associato al re

All’inizio dell’opera è in stato dormiente, e a governare in sua vece sono stati posti 3 individui dalle indubbie capacità (i cosiddetti Three Lords), ma si dice che, quando si sveglierà, l’avanzata nella torre proseguirà e le porte del 135esimo piano verranno aperte.

Subito sotto alla sua autorità è possibile trovare alcuni dei già citati guerrieri che lo seguirono dall’esterno, i quali, grazie alla loro influenza, hanno fondato le influenti casate comunemente menzionate nell’opera come le 10 famiglie. Essi sono, nell’ordine:

Ogni famiglia possiede molteplici caratteristiche uniche che la differenziano dalle altre, e genera di conseguenza individui con tratti peculiari e spesso ben riconoscibili, che possono variare dallo stile di combattimento che adotteranno fino a fattori più qualitativi come colore dei capelli e caratteristiche fisiche.

Agli individui di sesso femminile che vi appartengono, inoltre, se si dimostrano sufficientemente capaci, viene spesso data l’occasione di diventare “principesse di Jahad“. Si tratta di uno status che le consente non solo di unirsi in modo indiretto alla famiglia più importante di tutta la torre, ma anche di ricevere una quantità di potere notevole. Proprio per questo, spiccano anche tra gli individui delle famiglie stesse (anche individui non appartenenti alle famiglie possono diventare principesse, ma sembra capitare molto raramente).

Come se ciò non bastasse, una volta ottenuto lo status di Ranker, alcune di loro possono essere selezionate per ottenere una delle devastanti armi della Serie dei 13 Mesi. E per questo motivo la competitività tra le principesse è spietata e continua.

Ogni arma della Serie dei 13 Mesi possiede uno spirito al suo interno, il cui favore è necessario per svelarne il vero potere

Al momento abbiamo potuto conoscere già diverse principesse di Jahad, ma quelle che sicuramente spiccano per quanto riguarda la loro centralità in diversi avvenimenti dell’opera sono Yuri, Endorsi e Anak (anche se quest’ultima ne possiede solo parzialmente il potere).

Il sistema di ranking e i livelli di forza

Nel paragrafo precedente abbiamo accennato brevemente al cosiddetto status di “Ranker” che alcune principesse, ad un certo punto della scalata, potrebbero ottenere.

Ecco quindi che si presenta l’occasione giusta per parlare finalmente del metodo di classificazione con cui ogni individuo viene categorizzato all’interno della torre, ovvero la suddivisione in ranghi.

Partiamo dalle basi: perché qualcuno possa cominciare la scalata, è necessario che esso venga scelto da Headon, il guardiano del primo piano.

Una volta che ciò accade, si verrà classificati come Regolari di rango F e si potrà iniziare ad affrontare le prove per attraversare i vari piani, a partire dal secondo (il cosiddetto “piano di Evankhell”).

Man mano che si proseguirà, piano dopo piano e prova dopo prova, sarà possibile aumentare sempre di più il proprio rango seguendo l’ordine alfabetico, fino ad arrivare, nei piani più sopraelevati, al rango massimo A.

Giunti al 134esimo piano, però, comincia la parte veramente interessante della classificazione, poiché si potrà raggiungere il cosiddetto status di Ranker, che posiziona l’individuo all’interno di una gigantesca classifica nella quale sono presenti le entità più influenti dell’intera torre.

A sua volta, anche nella classifica dei Ranker ci sono due sottocategorie, ovvero gli Advanced Ranker (la top 10%) e gli High Ranker (la top 1%), passando da individui “semplicemente” fuori dal comune a vere e proprie entità superiori il cui livello di forza è quasi paragonabile a quello di una divinità.

Nella prima stagione, uno dei pochi confronti tra Ranker è stata la breve discussione tra Lo Po Bia Ren e Yu Han Sung

Contrariamente a quanto ci si possa aspettare, però, nei primi posti di questa impressionante vetta non si trovano solo Jahad e i capi delle 10 famiglie. Anzi, a dirla tutta nella top 5 sono presenti solo due degli individui appena citati (Jahad al terzo posto e Arie Hon al quinto).

E’ quindi qui che possiamo introdurre la variabile più imprevedibile all’interno della storia della torre nonché concetto trainante dell’opera, ovvero gli Irregolari.

Come nasce un Irregolare e in cosa consiste

Durante l’inizio dello scorso paragrafo, abbiamo accennato di come sia fondamentale essere selezionati inizialmente da Headon per entrare nella torre, oltre a dover stipulare contratti con i Guardiani di ogni piano raggiunto per poter utilizzare lo Shinsoo al suo interno.

Gli Irregolari, però, sono le uniche eccezioni a queste regole: sono individui provenienti dall’esterno che per misteriose ragioni sono riusciti ad aprire da soli l’immenso portale di ingresso della torre. Quindi, hanno forzato il loro cammino al suo interno senza essere scelti e, di conseguenza, senza avere l’obbligo di stipulare alcun contratto con i Guardiani. In questo modo, hanno virtualmente libero controllo dello Shinsoo nel limite delle loro capacità.

In tutta la storia della torre, gli Irregolari sono sempre stati coloro che più hanno portato scompiglio, basta dare un’occhiata alle prime posizioni della graduatoria dei Ranker per capirlo.

Già al quarto posto, infatti, subito sopra a Arie Hon, è posizionato Urek Mazino, l’abilissimo combattente incontrato più volte all’interno dell’opera. Si tratta anche del fondatore di una delle organizzazioni più influenti all’interno della torre, Wolhaiksong (comunemente chiamato “albero alato”).

Indubbiamente la caratteristica più iconica di Urek Mazino, l’enorme tatuaggio sulla schiena con l’albero alato

Gli individui più interessanti e misteriosi nella top 5 sono però senza dubbio gli occupanti del primo e del secondo posto, ovvero, nell’ordine, Phantaminum ed Enryu.

Di entrambi non sono chiare le motivazioni, né dove siano nel momento in cui avvengono tutti i fatti narrati nella storia del manhwa, sta di fatto però che chiunque li abbia visti in azione li definisce come dei veri e proprio mostri. Phantaminum in particolare viene considerato su di un livello completamente diverso di potere rientrando nella categoria degli Axis (esseri con potere vicino ad un dio). Nemmeno Enryu è da meno, essendo noto per essere l’unica entità all’interno della torre ad aver ucciso un guardiano.

Sia per questo motivo che per un misterioso raid di Phantaminum all’interno del palazzo reale di Jahad, conclusosi con l’uccisione di quasi tutti gli High Rankers al suo interno e causa principale della sua posizione in vetta alla classifica, è chiaro quindi immaginare perché questi individui (anche il nuovo arrivato Bam) siano tenuti sotto particolare considerazione sia da parte dei guardiani che dal re stesso, oltre ad essere considerati come minacce di notevole portata e principali variabili nel futuro della torre.

I personaggi principali dell’opera

Ora che abbiamo ben chiaro il background narrativo della torre, è tempo di parlare dei vari personaggi attorno a cui ruotano le vicende della torre. Verranno spoilerate informazioni solo e unicamente trattate nella prima stagione del manhwa e dell’anime.

Il Venticinquesimo Bam

Traducibile letteralmente come “Notte” in coreano, Venticinquesimo Bam (noto semplicemente come Bam) è il misterioso ragazzino responsabile degli avvenimenti narrati nel manhwa.

Si sa veramente poco su di lui, se non che prima che venisse trovato dalla ragazzina Rachel, era stato sigillato all’interno di una grotta senza via d’uscita.

Proprio inseguendo Rachel si è trovato davanti al portone di ingresso della torre, riuscendo inspiegabilmente a forzarne l’apertura e a fare irruzione al suo interno.

Non è ancora chiaro che tipo di potere possa avere ma rispetto ad altri suoi coetanei, ha una rapidità nell’apprendimento incredibilmente elevata. Proprio per questo è capace di replicare ogni mossa che subisce con una velocità impressionante.

In combattimento assume la posizione di regolatore d’onda, presentando quindi uno spiccato talento nel manipolare lo Shinsoo a proprio vantaggio.

Rachel

Unica amica di Bam prima dell’ingresso nella torre, Rachel è una giovane ragazzina bionda senza alcune capacità innate particolari. Rientra nella categoria degli Irregolari (è entrata assieme a Bam mentre lui forzava la porta della torre ad aprirsi, dopotutto). Il fatto di essere Irregolare non significa necessariamente possedere un potere fuori dal comune.

Come è stato visto verso la fine dell’anime e del manhwa, ha un carattere estremamente manipolativo. Rachel riesce a convincere la gente attorno a lei a fare il lavoro sporco mentre pianifica la sua scalata nella torre.

Ufficialmente ha come posizione quella di Portatore di Luce.

Khun Aguero Agnis

Conosciuto semplicemente come Khun, è il principale pianificatore di tutte le mosse effettuate dal team di Bam, confermando spesso la sua natura di autentico genio.

Figlio diretto di Khun Eduan, è stato ufficialmente espulso dalla stirpe dei Khun assieme a tutta la famiglia Agnis. Come e perché? Dopo aver fatto perdere la sorella biologica in una competizione per diventare principessa di Jahad, favorendo la sorellastra Khun Maria.

Per questo, nutre un forte risentimento verso l’intera famiglia Khun, prefiggendosi come obiettivo personale di sorpassare il padre e diventare capofamiglia al suo posto.

È un autentico genio e maestro del campo di battaglia, dato che è riuscito molte volte con varie macchinazioni a portare il suo team alla vittoria. Non importa quanto sia disperata sia la situazione in cui si trovi, Khun troverà sempre un modo per avere la meglio. Di tanto in tanto anche un lato malinconico e solitario, colmato solo dal supporto degli altri amici conosciuti sulla torre, specialmente Bam e Rak.

A causa delle sue grandi capacità da stratega, preferisce stare in disparte durante la lotta e comandare gli alleati dall’esterno, motivo per cui la posizione di Portatore di Luce gli si addice alla perfezione.

Rak Wraithraiser

Sicuramente uno dei personaggi più iconici della serie, Rak è uno degli individui che per primo si è approcciato a Bam e Khun durante la primissima prova nel secondo piano della torre.

A differenza degli altri protagonisti della storia non è umano, ma appartiene alla razza dei Wraithraiser, dei possenti coccodrilli umanoidi nativi della torre che vivono cacciando tartarughe in un luogo imprecisato. Visto che non esistono altri esseri viventi dove abitano, si riferiscono a tutti gli individui non appartenenti alla loro specie come “tartarughe”.

Certe creature di grande stazza all’interno della torre hanno la possibilità di stipulare un contratto con i Guardiani per essere “ristrette” e potersi così muovere più facilmente negli spazi chiusi

Dal punto di vista caratteriale, è incredibilmente impulsivo e testardo, mostrandosi sempre bisognoso di dimostrare le sue doti in combattimento anche contro avversari più forti di lui. Possiede però anche un lato “tenero”, che si traduce in un grande attaccamento ed empatia nei confronti dei compagni di squadra.

È incredibilmente fissato col diventare un grande Portatore di Lancia, motivo per cui ha scelto questa posizione in battaglia.

Leeso (o Shibisu nell’anime)

Tra i personaggi che sono andati d’accordo sin da subito con Bam, Khun e Rak troviamo sicuramente Ship Leeso (o Shibisu nell’anime), un regolare senza particolari background narrativi aggiuntosi alla compagnia dei protagonisti per scalare la torre.

Di per sé non possiede particolari poteri o armi che lo avvantaggino in combattimento; gli unici fattori che lo rendono potenzialmente molto pericoloso sono lo spiccato intuito e l’elevata intelligenza che gli hanno garantito il posto di leadership all’interno del suo gruppo.

Viste le sue limitate capacità in combattimento, si è da subito mostrato molto utile nel ruolo di Esploratore, supportando gli alleati durante le battaglie.

Hatsu

All’inizio dell’opera, quando ancora dovevano essere formate le squadre da tre persone che avrebbero intrapreso le successive prove, assieme a Leeso si erano schierati due combattenti estremamente forti: Anak Jahad Jr. (di cui parleremo in seguito) e Hatsu, protagonista di questa sezione.

Hatsu è un giovane ragazzo muscoloso dai capelli neri e dall’abbigliamento che richiama da vicino un tema orientale, rappresentando in un certo senso anche il suo carattere essendo esso fondato su un rigido codice comportamentale basato sull’onore.

Come se ciò non bastasse, è un abilissimo spadaccino allenato sin da tenera età all’utilizzo delle Katane, grazie alle quali, nei primi capitoli della prima stagione, riuscirà brevemente ad affrontare Anak senza essere sconfitto.

Condivide la posizione di Leeso in battaglia, assumendo il ruolo di Esploratore.

Anak Jahad Jr.

Come scoperto durante gli avvenimenti della prima stagione, Anak Jahad Jr. è l’unica figlia di Anak Jahad, la principessa di Jahad a cui venne affidata una delle leggendarie armi della Serie dei 13 mesi, ovvero Aprile Verde.

Essendo proibito per le principesse di Jahad sposarsi e figliare, quando Anak rimase incinta e si nascose con l’amante entrò subito nel mirino dei sicari del re, i quali, alla fine, la rintracciarono e la uccisero.

Fortunatamente, trovò qualcuno che riuscì a portare via l’omonima figlia prima di essere raggiunta dai suoi assalitori, permettendole di mettersi in salvo assieme alla leggendaria arma.

Andando avanti di qualche anno e riprendendo in considerazione la prima stagione di Tower of God, Anak Jahad Jr. è finalmente uscita allo scoperto, mostrando grande maestria nel brandire Aprile Verde. È infatti riuscito a sbaragliare tutti i suoi avversari durante le innumerevoli prove del secondo piano di Evankhell, entrando inizialmente in gruppo con Hatsu e Leeso.

Tra una battaglia e l’altra, riuscirà a stringere amicizia sia con i due giovani ragazzi che con Bam e gli altri membri della compagnia, anche se il rapporto più saldo lo stringerà con Endorsi, vedendola inizialmente come rivale e poi come compagna a tutti gli effetti nella scalata della torre.

Come Endorsi, in battaglia è sempre pronta a combattere in prima linea, potevi per cui è un Pescatore.

Endorsi Jahad

Endorsi è una delle prime principesse di Jahad mostrate all’interno dell’opera.

Si mostra come un’attraente ragazza dai capelli corti marroni e dalla particolare cura nel trucco e nel vestiario, anche se i dettagli che spiccano maggiormente sono gli occhi gialli brillanti e un singolo corno sulla sua fronte.

Il suo carattere è paragonabile per diversi aspetti a quello di Khun, avendo una considerazione di sé molto alta e vedendo i suoi avversari in battaglia solo come ostacoli interposti tra lei e i suoi obiettivi.

Nonostante ciò, dopo aver conosciuto durante i test del secondo piano Bam, Khun, Rak e soprattutto Anak Jahad, comincerà a dimostrare un maggior spirito cooperativo nei confronti dei compagni, pur mantenendo sempre il suo carattere forte e indipendente. Ha un rapporto molto saldo in particolare con Anak, dichiarandosi interessata a proteggerla dai suoi sicari durante la scalata della torre.

Essendo sempre pronta ad attaccare i nemici in prima linea, le è stato dato il ruolo di Pescatore.

Yuri

Parlando di principesse di Jahad, come non citare la prima apparsa nell’opera, nonché la più pericolosa tra quelle che abbiamo visto nella prima stagione, ovvero Ha Yuri Jahad.

A differenza sia di Anak che di Endorsi, Yuri è presentata come molto più esperta e distruttiva in battaglia, visto anche il suo attuale status non di Regolare, non di Ranker ma addirittura di High Ranker. Al momento risulta essere uno degli individui più potenti all’interno della torre stessa (pur rimanendo di gran lunga inferiore a certi esempi citati in precedenza).

Questo suo status è anche il motivo per cui le è stata affidata una delle armi della Serie dei 13 Mesi, Marzo Nero, che presterà a Bam all’inizio dell’opera per dargli una mano durante la prova di Headon.

Dopo aver recuperato anche la Aprile Verde da Anak, acquisirà ancora più fama all’interno della torre, affermandosi ulteriormente come il membro più promettente all’interno della famiglia Ha, nonché come abile Pescatore.

Per quanto riguarda il carattere, ha spesso dimostrato di essere una ragazza molto testarda e poco riflessiva sulle sue azioni, motivo per cui le è capitato (e le capiterà) spesso di mettersi nei guai per decisioni affrettate prese ignorando completamente la sua guida, Evan Edrok.

#LiveTheRebellion