Ep. 39: Ai confini etici della Realtà Virtuale
Luca D'Angelo

News Sony brevetta un nuovo assistente vocale

Sembra che il colosso nipponico voglia integrare un assistente vocale alle console future.

Sony Interactive Entertainment sembra (secondo WIPO) aver registrato il brevetto per l’intelligenza artificiale relativa ad un programma di assistente vocale per PlayStation. Schedato a marzo di questo anno, il brevetto è stato pubblicato soltanto pochi giorni fa. Sarà una coincidenza che giusto lo scorso mese la compagnia abbia schedato anche il brevetto di quello che sembra il kit di sviluppo di PS5?

Sony has filed a new patent for an AI powered voice assistant called PlayStation Assist.

You can input a query and then the game will dynamically respond.

E.g. Ask for the nearest health pack > The game marks it on your map.https://t.co/BQWibOqSRP pic.twitter.com/PNKDEH7jGe— Daniel Ahmad (@ZhugeEX) 29 settembre 2019

Come sopra, a darne notizia è l’utente Twitter ZhugeEX. Dal brevetto si evince che i giocatori potranno dare vari comandi con effetto in-game. In Horizon Zero Dawn, ad esempio, si potrà chiedere dove si trova la fonte energetica più vicina, e l’assistente la evidenzierà sulla mappa; altre immagini, invece, mostrano che in Skyrim sarà possibile chiedere come sconfiggere il drago Mimulnir, dove trovare una spada d’acciaio e come raggiungere il Tumulo delle Cascate Tristi. Pare, inoltre, che l’assistente vocale funzionerà sui dispositivi mobili, da cui si potranno impartire comandi sia parlando sia scrivendo, e che a seconda del gioco si potranno sfogliare diverse categorie di comandi. Horizon, ad esempio, ha sezioni per la fabbricazione, le armi, i nemici, le abilità e altro. Potremo anche chiedere quando è stata la prima volta che abbiamo giocato a un gioco.

Se e quando verrà mai implementata, la funzionalità può potenzialmente essere una fantastica opzione di accessibilità per i giocatori PlayStation. PlayStation 4 ha già una funzione di riconoscimento vocale – niente di tanto avanzato e dettagliato, però, in confronto a quanto ha in cantiere al momento. Sebbene non ci siano conferme ufficiali, ne servono ben poche per immaginare che questo assistente vocale sarà una feature tutta nuova per PlayStation 5, ed è più che sensato che Sony voglia finalmente portare la propria pupilla al livello successivo se si pensa che Microsoft ha già ipmlementato Cortana su Windows e XBox da molto.

Fonte: Dualshockers