Già da qualche tempo, Mr. Miyamoto, aveva in mente di portare lo stile di Mario Maker in Zelda

Molti utenti non vedevano l’ora di avere un Mario Maker ambientato nell’universo di Zelda, e Miyamoto era della stessa idea già dai tempi del primo Mario Maker.

Sappiamo da IGN, che in una mail mandata loro da Eiji Aonuma, il producer di Zelda ha affermato di aver avuto un colloquio con Miyamoto riguardo il nuovo gioco della serie, ecco cosa ha dichiarato:

Parlo regolarmente con il signor Miyamoto dei futuri capitoli di Zelda e una volta mi ha chiesto se potevo creare un gioco con un gameplay simile a Super Mario Maker, ma per Zelda. Abbiamo parlato di come un gioco come questo per Zelda dovrebbe prevedere dei dungeon, ma è generalmente abbastanza difficile escogitare la logica necessaria per risolverli.”

Quindi, a quanto pare, ci sono stati diversi problemi difficili da risolvere , ma riadattando alcune idee, sono riusciti a venirne a capo:

“Quindi abbiamo pensato a uno stile di gioco più accessibile in cui devi pensare a come organizzare le parti che hanno già una soluzione per creare un singolo dungeon, invece di consentire ai giocatori di creare arrangiamenti complessi come in Super Mario Maker 2, e è così che abbiamo creato i Chamber Dungeon

Aonuma ha poi spiegato che i sotterranei in The Legend of Zelda: Link’s Awakening sono stati la loro più grande ispirazione per la nuova modalità su cui stavano lavorando.

“Dato che la funzione Chamber Dungeons si basa sull’utilizzo di stanze che hanno già una soluzione, siamo andati alla ricerca di esempi da titoli esistenti e abbiamo scoperto che i sotterranei in The Legend of Zelda: Link’s Awakening sarebbero stati i più adatti, perché ogni stanza è di solito delle dimensioni di un singolo schermo, e visto da una visuale dall’alto, questo rende il loro layout facile da capire.
Una parte critica del gameplay dei Chamber Dungeon è capire i dungeon originali prima di organizzare il tuo. “

Una modalità che di certo renderà felici molti appassionati di Mario Maker e Zelda, che non tarderanno a prendere mano con il creatore e i Chamber Dungeon, ma che potrebbe far storcere il naso ad alcuni.

Fonte: Dualshockers