Live #0: Di che colore sono i soldi su iCrewPlay?

Le voci che girano suggeriscono che il nuovo headset VR di PlayStation sarà wireless, con eye-tracking e tanto altro…

I nuovi brevetti includono dettagli a proposito del nuovo headset che parlano di tecnologia wireless, una batteria dalla durata di cinque ore, un sistema di eye-tracking e il costo di 250€ su per giù. In più l’headset avrà una risoluzione di 2160 per 2432, 120hz di refresh rate e un’area visiva di 220 gradi.

Il brevetto più recente afferma che il set riconoscerà la nostra posizione grazie ai gyro sensori installati all’interno dell’headset. Un’altro aspetto interessante è la presenza della tecnologia Foveated Rendering, che incrementa la fedeltà delle immagini riprodotte dallo schermo aumentandone la grafica e allo stesso tempo diminuendo la risoluzione di ciò che non si sta guardando. Con queste nuove addizioni, il set riuscirà a dare la migliore esperienza possibile per tutto il tempo che vorremo, mantenendo un frame-rate stabile.

Per quanto riguarda l’eye-tracking, potrebbe rendere il set più piacevole da utilizzare per i nuovi giocatori e meno fastidioso. In più, può aiutare con l’affaticamento degli occhi. Con questi accorgimenti, i giorni in cui si passava il tempo ad aggiustare la schermata ogni volta che si toglieva l’headset, sono finiti.

Dato che sono brevetti non ancora registrati, tutte queste informazioni potrebbero essere solo fumo negli occhi. Per quanto riguarda invece una potenziale uscita, parliamo del 2020 insieme con la nuova PlayStation.

Fonte: DualShockers