DLC #2: Pokémon Sputo&Spada

Final Fantasy XIV si è recentemente aggiornato con la nuova espansione Shadowbringers, e durante l’E3 2019 il direttore Naoki Yoshida è stato intervistato per quanto riguarda il passato, presente e futuro dell MMO. Durante l’intervista, è stato chiesto a Yoshi-P se ci fossero state possibilità che Final Fantasy XIV: Shadowbringers riuscisse ad ottenere un Cross Over con Final Fantasy VII Remake con l’uscita del titolo nel Marzo prossimo. Con sorpresa la risposta è stata un no, nonostante Yoshi-P era titubante con un “Sarebbe fantastico avere un’opportunità”.

Continua l’intervista spiegando che “anche se ovvio che tutti lo desiderano”, “Square Enix vuole a tutti i costi che il gioco esca il 3 Marzo come pianificato, con la migliore qualità possibile”. Yoshi-P conclude dicendo “Non è un problema farlo dalla nostra parte, ma non vorremmo caricare di ulteriore lavoro il team di Final Fantasy VII Remake, portandogli via tempo e risorse. Credo sarebbe scorretto dato che significherebbe portargli via tempo e aumentare i costi della loro produzione per portare al pubblico un prodotto ben definito.”

Yoshi-P ha poi spiegato la quantità di lavoro necessaria per poter portare avanti un progetto di collaborazione simile, specialmente da parte del team di Final Fantasy VII Remake. “Se volessimo avvicinarci al team dopo aver pianificato una collaborazione, sarebbe un peso per loro. Il team dovrebbe rivedere i piani e una volta deciso di continuare, il team dietro XIV dovrebbe creare un modello di Cloud, diciamo, che rappresenti il gioco, dopo di che dovremmo mostrarlo al team di VII perché loro lo rivedano, e questo porterebbe loro via tempo. Se poi scrivessimo una storia, dovremmo tradurla e poi passarla a loro per rivederla ed essere sicuri che tutto sia in ordine.”

Trailer del Cross Over Final Fantasy XV e XIV

Mentre il team di Final Fantasy XIV crede che “questo tipo di richiesta sarà una mancanza per i fan”, Yoshi-P ha detto “Forse dopo l’uscita si potrebbe parlare di una collaborazione.” Yoshi-P crede che una tale collaborazione si comparabile all’introduzione di Noctis di Final Fantasy XV. Se un giorno dovessimo vedere un Cross Over tra Final Fantasy XIV e Final Fantasy VII Remake, allora sarà chiaro che i due team saranno arrivati ad un punto in cui la collaborazione non tolga niente a nessuno dei due giochi.

Ricordiamo che Final Fantasy XIV: Shadowbringers è attualmente disponibile per PC e PS4 mentre Final Fantasdy VII Remake è previsto per il 3 Marzo, 2020 per PS4.

Fonte: Dualshockers